Ultime notizie

Anche l’Atletica Altamura al Trofeo Coni 2015

In gara la squadra maschile under 14, già vincitrice del campionato regionale

AtleticaAltamura

Tecnici e atleti dell’Atletica Altamura con Giacinto Forte e Saverio Mascolo

Ci sarà anche l’Atletica Altamura al Trofeo Coni 2015, manifestazione nazionale riservata agli Under 14, una sorta di olimpiadi indette dal Coni Nazionale. Le gare si svolgeranno a Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine, dal 24 al 27 settembre. 33 le discipline previste, oltre 4000 atleti presenti, in rappresentanza delle formazioni capaci di vincere i rispettivi campionati regionali. In rappresentanza della Puglia, per l’atletica leggera, ci saranno le ragazze della squadra di Bisceglie e, appunto, i ragazzi dell’Atletica Altamuta, squadra composta da Antonio Baldini, Vito Tragni, Donato Marroccoli, Stefano Didonma, Francesco Pepe e Davide Lorusso. Tutti gli atleti dovranno cimentarsi in tre specialità a scelta tra i 60mt, i 60mt ad ostacoli, 600mt, salto in alto, salto in lungo, getto del peso e lancio del vortex. Ciascuna prestazione viene permutata in punteggio tabellare internazionale e la somma darà la classifica finale. Ottime le possibilità di podio per la squadra altamurana che, inoltre, parteciperà alla cerimonia inaugurale del 24 settembre che verrà trasmessa in diretta streaming sul sito del Coni nazionale.
Prima della partenza per il Friuli, la squadra altamurana è stata premiata dall’amministrazione comunale, rappresentata, nell’occasione, dal sindaco Giacinto Forte e dall’assessore Saverio Mascolo. Premiati anche i marciatori campioni d’Italia Under16, Pasquale Vicenti, Arcangelo Vicenti e Nicolò Mercadante che hanno ottenuto il minimo per la partecipazione ai campionati nazionali in programma a metà ottobre a Sulmona.
Nello scorso weeek-end, invece, gli atleti dell’Atletica Altamura sono stati impegnati su più fronti. A Santeramo è andato il scena “Il Trofeo del Donatore“, gara su strada organizzata dalla Locale Atletic Marathon Santeramo. Sul gradino più basso del podio nella categoria cadette Miriam Prisco, alle sue spalle Carla Carlucci e Tatiana Pignatelli. Nella categoria cadetti 5^ piazza per Arcangelo Vicenti, nella categoria ragazze 4° posto per Giovanna Forte e 5° per Annamaria Pepe, mentre nella categoria esordienti BC bene il piccolo Francesco Pepe, giunto nei primi dieci.
A Bari, invece, c’erano i campionati di società e individuali allievi e allieve. Buone prestazione da parte degli atleti nostrani, bene il nuovo arrivato Renato Nocerino sui 100mt, Nel Disco personal best per Nicola Marroccoli con 33,25 mt, ripetutosi con il terzo posto nel getto del peso, mentre Luigi Sforza e Gabiele Latrofa si sono cimentati nei 400mt. Nei 1500 mt positivo il rientro di Abla Erragh.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi