Ultime notizie

Atletica, buon successo per “Il ragazzo e la ragazza più veloce di Altamura”

La manifestazione è andata in scena nella centralissima Via Ottavio Serena

Regazzo-Ragazza1

Alcuni momenti della manifestazione

In una giornata non proprio primaverile, si è svolta la 2^ edizione de “Il ragazzo e la ragazza più veloce di Altamura”, organizzata dalla Futuratletica Altamura e dal CSI Altamura.
Nella gara rivolta alle bambine delle elementari, si è imposta Teresa Ciaccio, davanti a Piera Fiore e a Arianna Pepe. Molto numerosa la presenza nelle gare dei maschietti frequentanti le elementari, dove un velocissimo Marco Cagnetta ha superato Cristian Peragine e Rocco Loiudice.
Rosa Macella, vincitrice della 1^ edizione, si è imposta percorrendo i 60mt con il tempo di 9″5, nella gara riservata alle nate del 2004, su Alessandra Muca della Scuola Media Ottavio Serena; al 3° posto si è classificata Cristina Casiello. Per le nate del 2003, invece Ilia Losurdo percorrendo i 60mt in 8″ netti, ha superato le pari età Angela Manicone e Laura Nicoletti.
I maschietti del 2003 si sono dati battaglia sulla distanza dei 60mt, obbligando i cronometristi a dover essere attenti a chi assegnare la vittoria che, comunque, è andata a Flavio Noviello della Scuola Tommaso Fiore, con il tempo di 8″, davanti a Alax Jeci e a Giuseppe Marinelli. Faville scintillanti si sono viste con i nati del 2002 che hanno percorso la distanza degli 80mt dove Stefano Didonna si è imposto su Davide Lorusso con il tempo di 10″3; al 3° posto Alessandro Natrella. Sempre sugli 80mt, ma per i nati del 2000-2001, la vittoria è andata a Domenico Basile dell’Istituto Denora che ha fissato il tempo in 10″3, davanti a Pasquale Digesù e a Michele Maiullari.
Nella gara dei nati dal 1999 e precedenti, sulla distanza degli 80mt, Vincenzo Zocco del 1993, ha fermato il cronometro a 9″ 8 vincendo su Patrik Siletti e su Felice Girardi.
Bella comunque la manifestazione e la presenza di un folto pubblico che ha dovuto constatare l’assenza di una pista d’atletica che sicuramente darebbe uno slancio maggiore a questa attività sportiva

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: