Ultime notizie

Basket, Altamura espugna Fasano

Per la squadra altamurana è arrivata la nona vittoria stagionale

Fasano-Libertas

Fasano-Libertas: una fase di gioco

La Libertas va a vincere contro un’incerottata Fasano, espugnano un tensostatico che lo scorso anno fu funesto. La gara ha visto le defezioni di ben tre protagonisti che avrebbero ancor di più arricchito di spettacolo il match, infatti i fasanesi hanno dovuto fare a meno di Laquintana e Argento, mentre per i murgiani è venuto meno Barozzi. L’Altamura, dopo un primo quarto contratto, ha innestato la marcia giusta ed è arrivata a toccare un vantaggio anche di 28 punti. Poi, la situazione falli ha pesato (Fui, Bjeletic ed Esposito gravati di 4 falli) e Fasano ha cercato di riaprirla, sfruttando qualche sbavatura in fase di impostazione dei biancorossi. Alle fine le ottime prestazioni di Difonzo e Radovic e il sacrificio sotto canestro di Esposito e Fui hanno permesso alla Libertas di portare a casa la 9^ vittoria stagionale.
Laterza
parte con Esposito, Bjeletic, De Bartolo, Fui e Radovic, mentre coach Scarano risponde con Sibilio, De Meo, Rosato, Masciulli e Pezzarossa. Dopo la palla a due la partita non entra subito nel vivo, in quanto le squadre si studiano e alzano un muro in difesa. De Meo e Radovic sono i primi a bucare la retina, ma sono i viaggianti a trovare più continuità in fase realizzativa grazie ad un gancio di Esposito e ad una tripla di De Bartolo. Capitan Fui, invece, confezione il mini-break di 0-5 che costringe la panchina locale a chiamare la prima interruzione. Al rientro Fasano risponde con un 5-0 di contro parziale e pareggia i conti. È allora che l’asse montenegrino si mette a macinare punti, dando sfoggio di tutto il loro repertorio. L’8-0 è la prova che la Libertas quando vuole può accelerare, ma sulla sirena Pezzarossa scarica da tre e chiude il quarto sul 12-17.
Al rientro coach Scarano tira fuori dalla mischia Masciulli e porta Sibilio in posto 4, Bjeletic, allora, sfrutta la differenza di centimetri e va a canestro. Perrucci scalda il posto dalla distanza e mette dentro due triple consecutive, che costringono il coach avversario a interrompere nuovamente il match. Ma al rientro i biancorossi scavano il solco e si portano avanti di 20 lunghezze. Si va alla pausa lunga sul 27-47.
Al rientro ci si aspetta la reazione dei padroni di casa, con coach Scarano che manda nella mischia insieme Di Mola e Masciulli, ma è ancora l’Altamura a fare la voce grossa. Apre le danze Masciulli dalla lunetta ma prima Fui, da tre, poi Radovic in contropiede e successivamente De Bartolo da oltre l’arco tramortiscono i ragazzi in canotta bianca, che vedono crollare la terra da sotto i loro piedi quando De Bartolo mette dentro ancora da tre e va a firmare il +28. L’Altamura, però, fa il gioco degli avversari e si innervosisce consegnando di fatto a Fasano la possibilità di potersela giocare. Infatti Laterza deve far a meno di Fui e Bjeletic gravati il primo di quattro falli e il secondo di tre. Fasano in un amen risucchia bel 8 punti, ma ci pensa De Bartolo a far capire agli avversari che l’Altamura vuole quei due punti. Dopo l’ennesimo time-out, Scarano prova la carta box and one su De Bartolo, francobollandogli Stomeo. L’Altamura non si scompone e trova in Difonzo punti importantissimi, mentre Radovic continua a deliziare la platea con assist e giocate al bacio. La Libertas alla fine del terzo quarto conduce per 49-71.
È nell’ultima frazione che il Fasano si gioca il tutto per tutto e cerca di rientrare. Pezzarossa e De Meo approfittano di un calo dell’attenzione difensiva dei viaggianti e, dopo un 6-0 di parziale, si portano sul -16. Laterza si gioca la carta Bjeletic, e il montenegrino non lo delude producendo un assist e due punti, ma subito dopo commette due falli e si riaccomoda in panchina. È il momento più critico del match per i murgiani che ora sono avanti di soli 13 punti. Fortunatamente capitan Fui si prende la squadra sulle spalle e trasforma in oro 3 giocate, firmando 6 punti consecutivi che tengono gli avversari a debita distanza. Fasano si innervosisce e li vengono fischiati un tecnico e un antisportivo. La Libertas allora controlla il match e si porta a casa la vittoria. Risultato finale Fasano 67 Altamura 83.
Neanche il tempo per rifiatare che oggi si torna a giocare. La Libertas attende il Monopoli alle ore 18,30.

BASKET FASANO – LIBERTAS BASKET ALTAMURA 67-83
Parziali: 12-17, 27-47, 49-71, 67-83
BASKET FASANO: Liaci 2, Sibilio 7, Stomeo 0, Rosato 2, Pezzarossa 16, Dimola 12, De Meo 18, Masciulli 10, Di Bari ne. All.re Scarano.
LIBERTAS BASKET ALTAMURA
: Badovic 22, Esposito 2, Manicone ne, Perrucci 8, Fui 15, Bjeletic 11, De Bartolo 13,Di Fonzo 12, Santarsia 0, Castellano ne. nAll.re Laterza, Vice All.re: De Bartolo.
1° ARBITRO
: Scarnera Giovanni di Rutigliano (BA)
2° ARBITRO
: Marcone Marcello di Corato (BA

The following two tabs change content below.

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: