Ultime notizie

Città di Altamura, prima gioia stagionale

Altamura-Casalsavoia: il saluto pre partitaLa squadra altamurana supera il Casalsavoia e abbandona l’ultima posizione

Prima gioia stagionale per il Città di Altamura C5 nel campionato pugliese di serie C1. La squadra altamurana, dopo una serie di prestazioni sfortunate, è finalmente riuscita a sfatare il tabù vittoria, superando, sul parquet amico del PalaPiccinni, il Casalsavoia per 2 a 1. Tutta cuore e grinta la prestazione dei giocatori altamurani che, però, proprio in dirittura di arrivo hanno rischiato l’ennesima beffa della stagione.
Reduce dal pareggio in casa del Futsal Messapia, la squadra guidata da mister Saverio Mascolo, è entrata in campo determinata a fare sua l’intera posta in palio. Dopo una fase iniziale di assestamento, con poche occasioni su entrambi i fronti, a rompere gli indugi ci ha pensato Pestrichella che, al termine di un’azione abbastanza elaborata, con un tiro dai dieci metri ha fatto secco Giannino. Il raddoppio è arrivato cinque minuti più tardi grazie a Tancredi che, con una staffilata da distanza siderale, riuscito a sorprendere l’estremo ospite. Nei minuti successivi la squadra altamurana è riuscita a contenere i tentativi del Casalsavoia, alla ricerca del goal che avrebbe riaperto i conti, goal che però è arrivato in pieno recupero con Frontino, bravo a realizzare un tiro libero.
Nella ripresa il tema tattico della partita è uno solo: Casalsavoia in avanti alla ricerca almeno del pareggio, Altamurana arroccata in difesa e pronta a colpire in contropiede. Ne è venuta fuori una frazione fatta di sofferenza, con gli altamurani costantemente schiacciati nella propria metà campo e anche abbastanza precipitosi quelle poche volte che sono riusciti a ripartire, non sfruttando alcune opportunità in superiorità numerica. Nell’ultima parte di partita, con i compagni forse presi dalla paura di vincere, è stato Lombardi ad ergersi a protagonista, compiendo alcune parate salva-risultato. I “sacrifici” del portiere altamurano stavano, però, per essere vanificati nell’ultimo dei tre minuti di recupero consessi dalla coppia arbitrale, allorché Mercadante, commettendo un fallo abbastanza ingenuo, ha regalato agli ospiti l’opportunità del pareggio sotto forma di tiro libero. Si è, così, ripetuto il duello del primo tempo ma questa volta Lombardi si è superato, riuscendo a deviare il tiro di Frontino. Subito dopo è arrivato il liberatorio triplice fischio finale con i giocatori altamurani liberi di esultare.
In classifica il Città di Altamura abbandona l’ultima posizione in classifica e, pur restando in piena zona play-out, può guardare al futuro con rinnovato ottimismo. E sabato prossimo c’è un’occasione da non farsi scappare: gli altamurani saranno impegnati in casa del Thuriae, squadra che, con sette punti, condivide la terzultima piazza con la squadra altamurana e il Rutigliano.

The following two tabs change content below.

La redazione

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: