Ultime notizie

Città di Altamura, che peccato!

La squadra altamurana spreca una buona opportunità per tornare alla vittoria

Locorotondo-Altamura

Football Five Locorotondo – Città di Altamura C5: un’azione di gioco

Non si ferma l’emorragia di risultati per il Città di Altamura nel campionato regionale di serie C1 di calcio a 5. La squadra altamurana, impegnata in casa del Football Five Locorotondo, spreca una ghiotta occasione per tornare alla vittoria, perdendo una partita rocambolesca. 8 a 6 il risultato finale a favore dei padroni di casa, bravi a crederci fino in fondo. Per i biancorossi, un finale di partita da dimenticare, con ben tre reti subite negli ultimi scampoli di partita.
Venendo alla partita, la cronaca si apre al 7′ con il gol del vantaggio altamurano firmato da Cassone. Pronta la reazione del Locorotondo che in due minuti rubata il risultato grazie alla doppietta formata da Scatigna, mentre al 18 è Lisi a portare i padroni di casa avanti di due lunghezze. Il Città di Altamura, comunque, non si scoraggia e al 24′ si rifà sotto grazie al solito Cassone. Non passa nemmeno un minuto e Digiuseppe ristabilisce le distanze, ma nei minuti finali della prima frazione la squadra guidata da Saverio Mascolo riesce ad impattare sul 4 a 4 grazie alle marcature di Facendola e Basile.
Ad inizio di ripresa il Città di Altamura completa la rimonta iniziata sul finire del primo tempo e grazie ad un gol molto contestato di Mercadante, punizione indiretta dal limite dell’area calciata direttamente in porta senza nessun tocco. La squadra altamurana ringrazia l’errore della coppia arbitrale e addirittura intorno al 10′ si porta avanti di due lunghezze grazie a Lorusso. Nei minuti rimanenti, la squadra altamurana si limita all’ordinaria amministrazione, senza però fare i conti con la voglia di rivalsa del Locorotondo che, infatti, al 17′ dimezza lo svantaggio grazie a Solidoro. I padroni di casa insistono ma non riescono a sfondare, tant’è che, a due minuti dalla fine, mister Basile decide di tentare la carta del portiere in movimento. L’azzardo del tecnico di casa da i suoi frutti con Solidoro che riesce a ristabilire la parità. La squadra di casa insiste e a pochi secondi dal triplice fischio finale si riposta in avanti con Lacatena. Questa volta sono gli altamurani a rischiare il tutto per tutto giocando con il portiere in movimento ma la mossa non da gli esiti sperati con Lacatena che, anzi, a porta sguarnita, fissa il punteggio sul definitivo 8 a 6.
Insomma, per il Città di Altamura una sconfitta che fa male, non tanto per il risultato in se, ma per come è arrivata: da una vittoria che a pochi minuti dal triplice fischio finale sembrava acquisita, ad una sconfitta difficile da digerire.
In classifica la squadra altamurana resta inchiodata nella parte bassa e a questo punto della stagione gli obiettivi dichiarati ad inizio campionato sembrano un miraggio. Inoltre, per vedere all’opera i nuovi acquisti c’è da aspettare ancora qualche settimana e, comunque, bisogna tornare a fare risultato per non compromettere ulteriormente un campionato sin qui deludente.
Prossimo impegno, sabato al PalaPiccini contro il Real Adelfia che precede gli altamurani di due lunghezze.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: