Ultime notizie

Federiciana beffata sul finale

A Corato la sconfitta matura nei minuti finali

Corato-Federiciana

Un’azione di gioco (ph. Virtus Corato)

Altamura contro Corato. Una sfida che da sempre si ripete nel basket Altamurano. Ogni volta che le due formazioni si sono affrontate, hanno sempre dato vita a partite memorabili. Poteva essere differente nella seconda fase di un campionato di Promozione, quando la vittoria può vale il passaggio alla serie superiore? Sicuramente no.
La Petra Altamura viene da una bella vittoria ottenuta contro il Taranto. Il Corato, dal canto suo, è riuscita ad ottenere una bella vittoria in rimonta contro il Conversano.
La tensione si vede già dai primi momenti della gara. L’Altamura cerca di mettere in campo una difesa attenta. La Virtus Corato è dotata di giocatori dal buon tiro dalla distanza. Ma la prima tripla è firmata Picerno (Altamura). Il Corato però non resta a guardare. Resta incollato agli altamurani. Il primo quarto si chiude sul 16 – 17 per Altamura.
Nel secondo quarto, i ragazzi di Coach Lorusso continuano a giocare con la massima attenzione in difesa. Nonostante le molte palle perse in fase d’attacco, il vantaggio aumenta, seppur di poco. Quando si va al riposo lungo il punteggio è di 28 – 33.
Dopo dieci minuti di pausa si torna in campo. Quello dell’Altamura non è certo un vantaggio che può far star tranquilli gli ospiti, infatti riprendono giocando come nel primo tempo: difesa attenta e ripartenze veloci. Ma qualche piccola disattenzione difensiva permette ai padroni di casa di recuperare qualche punto utile per mettere in discussione il vantaggio sin ora conservato dagli altamurani. È un periodo molto vivace della gara. Dopo essere andati anche sul +8, gli altamurani si trovano sul – 1. Ma nonostante tutto il terzo quarto si chiuderà col vantaggio ospite per 42 – 47.
Ultimi dieci minuti di gara. Come sempre, i decisivi per gare così. Il Corato, dopo aver vinto contro il Conversano rimontando 12 punti, non ci sta a perdere in casa, per giunta contro l’Altamura e la grinta si nota tutta. Gli altamurani non riescono più a trovare il canestro, difeso alla perfezione dai padroni di casa che riescono anche a segnare 3 triple con Paparella. La Federiciana a quel punto riesce solo a limitare i danni cercando di non far prendere il largo al Corato, ma la gara si chiude sul 64 – 57.
Dopo aver guidato la gara per 30 minuti, l’Altamura si è fatta beffare sul finale. Forse è mancata la lucidità nel gestire il vantaggio, ma ora bisogna guardare alla prossima sfida contro il Conversano, squadra classificatasi prima nel suo girone. Non sarà facile vincere ma potremo avere il supporto degli altamurani: domenica 17 aprile ore 17.30 al Palapiccinni.

The following two tabs change content below.

La redazione

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: