Ultime notizie

Fortis Altamura, a Polignano in cerca di continuità

La squadra altamurana fa visita alla penultima della classe

GiuseppeArdino

Giuseppe Ardino in azione

Inizio di stagione abbastanza altalenante quello vissuto dalla Fortis Altamura. La squadra altamurana, dopo un avvio molto positivo, è incappata in alcuni KO pesanti, per poi, nelle ultime due giornate, tornare a fare risultato. Ma se la vittoria in trasferta di Modugno di quindici giorni fa era abbastanza inaspettata, il pareggio rimediato sul neutro di Toritto sette giorni fa ha lasciato l’amaro in bocca perché la squadra altamurana è stata raggiunta a pochi minuti dal triplice fischio finale. Non è servita, quindi, la doppietta del giovane attaccante Giuseppe Ardino che, messosi il luce già nella seconda metà della passata stagione, sta continuando a fare bene anche in questa. Questo il suo pensiero a proposito della vittoria sfumata domenica scorsa: “In effetti, per come si era messa la partita, abbiamo buttato al vento una vittoria”. Nonostante la giovane età, l’attaccante altamurano ha dimostrato una maturità da veterano, anteponendo gli obiettivi della squadra a quelli personali. È lui stesso a confermarlo ai nostri microfoni: “Sinceramente non ho obiettivi personali, vengono prima quelli della squadra, poi se far bene per la squadra significa prendersi qualche soddisfazione personale che ben venga”. Per finire uno sguardo a domenica: “Per quello che sono, a Polignano troveremo una squadra agguerrita che vorrà dimenticare le difficoltà avute in questo inizio stagione. Noi, però, siamo più motivati di loro e vogliamo assolutamente la vittoria”.
Mister Moramarco, comunque, dovrà fare a meno del capitano, Nicola Castoro, espulso domenica scorsa e quindi fermato dal giudice sportivo, mentre Pellicciari e Difonzo sono in dubbio. Poche le notizie trapelate dall’altra sponda. La Polimnia, infatti, mediante un comunicato stampa rilasciato agli organi di informazione, si è trincerata in un silenzio stampa. D’altronde, la società rosso-vede era partita con altri obiettivi, allestendo una squadra di tutto rispetto che, però, non è riuscita ad ottenere i risultati sperati. Per dare una scossa all’ambiente, anche la decisione di mandare la squadra in ritiro. Insomma, per i padroni di casa, quella contro la Fortis Altamura è una partita da dentro o fuori.
L’incontro sarà diretto dalla terna guidata dal foggiano Francesco Danilo Barile assistito da Danilo Galia, sempre della sezione di Foggia e Antonio De Nicolo di Molfetta.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: