Ultime notizie

Fortis Altamura, buon pari con il Noci

Brava la squadra altamurana a recuperare lo svantaggio del primo tempo

Fortis-Noci

Fortis Altamura-Real Noci: il minuto di silenzio per gli attentati in Francia

Pareggio interno per la Fortis Altamura nella 10^ giornata del campionato di Promozione pugliese. La squadra altamurana, nonostante le tante assenze, è riuscita a strappare un buon punto al forte Noci, già affrontato due volte in coppa Puglia. Uno a uno il risultato finale della partita con i ragazzi guidati da mister Moramarco bravi a recuperare lo svantaggio del primo tempo.
Il tecnico altamurano, a causa delle tante assenze, è costretto a mandare in campo una formazione senza prime punte di ruolo, affidandosi alle invenzioni del solito Ardino che, al 10′, apre la cronaca della partita con un tiro da fuori area che non crea particolari problemi a Netti. Lo slancio iniziale della squadra altamurana, ben presto, si esaudisce, fatto sta che gli ospiti, al 18′, si portano in vantaggio con Salatino che, sugli sviluppi di una rimessa laterale, coglie impreparata la retroguardia murgiana e mette la palla in fondo al sacco. Il Noci insiste e, poco prima della mezz’ora, si fa pericoloso con Palasciano che, dopo un batti e ribatti a seguito di un traversone di Colella, chiama in causa Coretti. Il portiere altamurano si ripete qualche minuto più tardi quando alza oltre la traversa l tiro di Mangini e in chiusura di frazione su tiro del solito Salatino.
Nella ripresa è chiaro sin da subito che è un’altra Fortis quella ritornata in campo. La squadra altamurana parte subito all’attacco e al 10′ trova il goal del pari: angolo dalla sinistra a tagliare tutta l’area, palla per Cirrottola che mette al centro un cross basso intercettato da Castoro che, dall’altezza del dischetto, supera Netti. Questa volta sono i murgiani a spingere sull’acceleratore anche se la manovra di gioco è macchinosa. Al 21′ ci prova Ardino con una gran botta dal limite dell’area, Netti ci mette i pugni e al 30′ l’attaccante tascabile altamurano fa ancora una volta tutto da solo, supera due avversari, ma calcia con il piede sbagliato, il destro, praticamente passando la palla all’estremo ospite. La replica del Noci in un secondo tempo abbastanza impalpabile, arriva solo in chiusura di frazione con un tiro di Lippolis che sorvola la traversa. Al triplice fischio finale, tutti contanti e un pareggio tutto sommato giusto.
In classifica, a parte il Cerignola che, nonostante il primo pareggio della stagione, continua a fare un campionato a parte, la Fortis resta nel gruppone che insegue la squadra gialloblu, un gruppone formato da undici squadre racchiuse in soli sei punti.
E domenica, secondo impegno casalingo consecutivo per la Fortis che riceve un Giovinazzo in crisi di risultati.

FORTIS ALTAMURA – REAL NOCI 1-1

FORTIS ALTAMURA: Coretti, Lanzolla, Tancredi, Castoro, Cirrottola, Grassani, Cappiello, Pellicciari (43′ st Tarullo), Proggi (36′ st Clemente), Ardino, Tresca. A disposizione: Barone, Lorusso, Colonna, Loiudice, Calderoni. Allenatore: Moramarco.
REAL NOCI
: Netti, Lugia, Mangini, Lippolis, Faccitondo, Clementini, Colella (35′ st D’Onghia), Palasciano, Salvati, Laera, Salatino. A disposizione: Donatelli, Fortunato, Recchia A., Matarrese, Sciatta, Recchia C.. Allenatore: Ricci.
ARBITRO
: Caricati di Barletta, coadiuvato da De Chirico e De Gennaro di Molfetta.
RETI
: 18′ pt Salatino (RN); 10′ st Castoro (FA).
AMMONITI
: Castoro, Cirrottola, Grassani, Pellicciari, Ardino (FA); Lippolis, Palasciano, Laera (RN).
RECUPERO
: 1′ pt, 3′ st.
NOTE
: giornata soleggiata, terreno di gioco in condizioni non ottimali, spettatori 300 circa.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: