Ultime notizie

Fortis Altamura, finalmente al “D’Angelo”

La squadra murgiana domenica al debutto nel proprio stadio

Stadio Tonino D'Angelo

Stadio Tonino D’Angelo

Dopo due mesi di campionato, anche per la Fortis Altamura è finalmente arrivato il momento di calpestare per la prima volta il terreno di gioco del “D’Angelo”. Domenica, infatti, allo stadio altamurano andrà in scena la partita tra la squadra murgiana e il Noci, valida per il 10° turno del campionato di Promozione Pugliese. Per le due squadre, quella di domenica è la terza sfida stagionale, essendosi già affrontate in Coppa Puglia. In quelle occasioni, a spuntarla sono stati i bianco-verdi, vittoriosi sia all’andata che al ritorno. In campionato, comunque, sarà sicuramente un’altra storia, con la Fortis che vorrà sicuramente riscattare l’eliminazione.
Per preparare al meglio la partita, la squadra allenata da Piero Moramarco, che tornerà ad occupare il suo posto in panchina dopo una squalifica, ha disputato un amichevole contro lo Sporting Matera, squadra militante nel campionato di Eccellenza Lucana. A parte il risultato, 1 a 1, il tecnico altamurano ha tratto utili indicazioni in vista della partita contro il Noci, dato che dovrà fare a meno degli infortunati Marsico, Loiudice e Calderoni, fattosi male proprio in Coppa, e con Difonzo in dubbio. Rientrerà dalla squalifica il capitano, Nicola Castoro, per il resto tutti a disposizioni. A presentarci la partita, con un sguardo anche oltre, è il team manager dei verde-azzurri, Dino Lorusso: “Domenica contro il Noci inizia per noi un trittico di partite che ci permetteranno di capire ancora meglio qual’è il nostro vero valore. Due di queste, quella contro il Noci e quella contro il Giovinazzo, le giocheremmo entrambe in casa e, se riusciremo a fare bene, sfruttando al massimo il fattore campo, potremo ambire a qualcosa di importante, anche perché le altre squadre che lottano con noi nelle parti alte delle classifica avranno degli scontri diretti. Inoltre torneremo a giocare al “D’Angelo” e il pubblico di casa ci può dare una spinta in più”. Il dirigente altamurano chiude il suo intervento con un riferimento, e non poteva essere altrimenti, alle partite di Coppa: “È chiaro che vogliamo fare bene anche per riscattare l’eliminazione in Coppa e per questo chiediamo l’aiuto dei nostri sostenitori. La speranza è che ci vengano a vedere in tanti”.
Per quanto riguarda il Noci, la squadra, dopo un partenza difficile che è costata la panchina al tecnico Dalena, sembra aver trovato la giusta quadratura con l’arrivo del nuovo allenatore, Alfredo Ricci, visto ad Altamura da calciatore con la maglia del Real Altamura. Fatto sta che dal suo arrivo, la squadra ha inanellato tre vittorie e un pareggio e, sopratutto, ha segnato ben quattordici reti, un bottino, questo, che ha permesso a Salvati di balzare in testa alla classifica marcatori. Insomma, per la Fortis Altamura, un’avversaria da prendere con le molle che vorrà sicuramente proseguire il trend positivo.
Arbitrerà il signor Alessandro Caricati di Barletta, coadiuvato da due assistenti provenienti dalla sezione di Molfetta, Daniele De Chirico e Damiano De Gennaro.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: