Ultime notizie

Fortis Altamura, pari interno con il Giovinazzo

Due rigori fissano il risultato finale

Fortis Altamura - GiovinazzoNel trentaduesimo turno del campionato di Promozione l’1-1 finale tra i padroni di casa della Fortis Altamura e Giovinazzo è deciso da due calci di rigore concessi dal barlettano Altomare. Dagli undici metri non falliscono Porfido e Savoia.
L’undici del tecnico Amedeo Savoni, privo degli infortunati Losito, Petaroscia e Trillo e degli squalificati Messina e Tunzi, parte bene e al 10′ va già in rete con Uva, ma il vantaggio del centravanti giovinazzese è annullato per un fuorigioco molto discutibile. Al 29′ nuovo stop per lo stesso Uva: s’infortuna ed è costretto a lasciare il campo a Di Tullio. All’intervallo è 0-0.
Nella ripresa, al 10′, la svolta: Loiudice sbaglia un retropassaggio, Cubaj s’infila sulla traiettoria, recupera la sfera, s’invola verso la porta avversaria ed è atterrato in piena area da Dimola. Per Altomare è calcio di rigore e cartellino giallo per l’estremo difensore biancorosso. Sul dischetto va lo specialista Porfido che sigla il vantaggio. Al Tonino d’Angelo è 0-1. In svantaggio di una rete, la Fortis Altamura attacca a testa bassa alla ricerca del pari: Calderoni ha l’occasione per riequilibrare la partita, ma non controlla a dovere una sfera nel cuore dell’area avversaria. Al minuto 35 si ripete (ma stavolta a parti invertite) la situazione del primo rigore: Ardino, lanciato in area da Nuzzi, casca in area (il fallo è di Roselli) e l’arbitro assegna il penalty. Dagli undici metri ci va Savoia che non sbaglia.
Finisce così 1-1 che alla fine soddisfa più la Fortis Altamura.
open.php?u=30594527&id=514684ea3aed40e3958486c59ad7d4de

 

The following two tabs change content below.

La redazione

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: