Ultime notizie

Fortis Altamura, un deciso passo indietro

I “falchi” murgiani perdono senza lottare a Bitritto

Bitritto-Fortis

Virtus Bitritto e Fortis Altamura fanno il loro ingresso in campo

Deciso passo indietro quello compiuto dalla Fortis Altamura nel campionato regionale di Promozione. La squadra murgiana, dopo il sorprendente pareggio conquistato in casa contro il Cerignola, perde malamente a Bitritto con il risultato finale di 2 a 0. Ci si aspettava continuità dalla squadra altamurana che, invece, ha alzato bandiera bianca senza lottare. Evidentemente la cura Valente, subentrato in panchina da nemmeno due settimane, non ha sortito gli effetti sperati e, forte, la bella prestazione contro la prima della classe, ha avuto solo un effetto illusorio.
Venendo alla partita, parte bene la Fortis che nei primi minuti si rende pericolosa con Pastore il cui tiro viene deviato in corner dal portiere di casa. Da li in poi è solo Bitritto che passa in vantaggio con Iurlo bravo a risolvere una mischia seguita ad una punizione calciata in area da Terrevoli. Il numero quattro dei padroni di casa ci mette lo zampino anche nel raddoppio, giunto al 33′, quando confeziona un assist per Bozzi che, in scivolata, mette alle spalle di Coretti. La barca altamurana rischia di affondare per la terza volta nei minuti finali della frazione, con Loiudice che salva sulla linea un tentativo degli attaccanti bitrittesi.
Nella ripresa, chi si aspetta la reazione della Fortis resta deluso perché la squadra altamurana non riesce mai a pungere, perdendo tutti i contrasti e mostrando un’arrendevolezza che per una squadra che, a questo punto, deve salvarsi non va bene. Da segnalare, infine, al 38′ un rigore non rilevato dall’arbitro a favore del Bitritto. Magra consolazione per la Fortis che almeno torna a casa con passivo meno pesanti di quello che sarebbe potuto essere.

Dalle parole del direttore sportivo, Luca Genco, traspare tutta la delusione per una prestazione da dimenticare: “Un grande passo indietro . Nel giro di una settimana non si può passare da una grande prestazione contro il Cerignola , in più con cinque assenti, ad una pessima. Ciò che è mancato sicuramente è stata la cattiveria. Non abbiamo vinto un contrasto , mai una ripartenza, mai in grado di impensierire l’avversario. Forse abbiamo sottovalutato il Bitritto che, con una buona organizzazione, grande pressing e raddoppi sul portatore di palla e con grande voglia , ci ha reso sterili per tutta la gara. Adesso abbiamo subito l’occasione di rifarci giovedì contro l’ordona”.
Infatti, tempo per piangere sul latte versato non ce n’è perché giovedì si recupera la partita interna contro lo Sporting Ordona, rinviata a suo tempo, a causa della neve. Per la squadra altamurana una ghiotta opportunità per rifarsi.

VIRTUS BITRITTO – FORTIS ALTAMURA 2-0

VIRTUS BITRITTO: Lella (1′ st Ranieri), Losacco, Gigli, Terrevoli, Iurlo, Masotti, Zonno (42′ st Anaclerio), Valerio (20′ st Troccoli), Bozzi, Trimigliozzi, Barone. A disposizione: Milzi, Altamura, De Virgilio, Porrelli. Allenatore: Sisto.
FORTIS ALTAMURA: Coretti, Tarullo, Lasalandra (21′ st Proggi), Pelliciari, Tancredi, Loudice (19′ st Lorusso M.), Cappiello, Cannito, Pastore, Lorusso A. (1′ St Ardino), Selvaggi. A disposizione: Goffredo, Lanzolla, Chimenti, Tresca. Allenatore: Valente.
ARBITRO: Totaro di Lecce, coadiuvato da Acquaafredda e De Chirico di Molfetta.
RETI: 25′ pt Iuro (VB), 33′ pt Bozzi (VB).

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: