Ultime notizie

Fortis Altamura, vittoria in rimonta sulla Rutiglianese

I murgiani firmano l’impresa di riornata superando la seconda della classe

Fortis-Rutiglianese

Fortis e Rutiglianese schierate a centrocampo

Vittoria in rimonta per la Fortis Murgia che, sul sintetico del comunale di Toritto ha superato per 3 a 2 la Rinascita Rutiglianese, gara valida per la 4^ giornata del campionato di Promozione. Favorita dalla superiorità numerica per tutta la ripresa, la squadra altamurana è riuscita a fare sua l’intera posta in palio grazie ad un gol di Calderoni in pieno recupero. Gli ospiti, dal canto loro, recriminano per un arbitraggio non all’altezza.
Partita intensa sin dai primi minuti quella messa in scena dalle due squadre. Il primo tentativo è di Colella che prova a sorprendere Coretti da una quarantina di metri, replica Ardino che impegna Girolamo con una conclusione ravvicinata. Al 12’ il vantaggio granata con Pinto, su assist di Catalano, tre minuti più tardi pareggio della Fortis con Cappiello che replica in rete un tiro di Ardino finito sulla traversa. Il botta e risposta continua con un doppio tentativo dalla distanza di Colella che non sorprende Coretti, replicato al 31’ dalla seconda traversa di giornata colpita da Ardino. Poi, al 36’, ecco il nuovo vantaggio ospite con Piarulli, subentrato al 19’ a Lovergine, che su corner di Catalano, supera Coretti. Prima del riposta altri due tentativi della Rutiglianese, con Colella e Rubino che non trovano la porta.
La ripresa si apre con l’espulsione, per doppio giallo, il secondo forse eccessivo, di Ferro che costringe la Rutiglianese ha giocare in inferiorità numerica. La retroguardia ospite, comunque, resite senza particolari affanni, almeno fino al 40’ quando uno scatenato Cappiello si inventa il secondo gol personale, dopo una bell’azione sulla sinistra. Quando il pareggio sembra ormai iscritto, in pieno recupero, arriva il gol che manda in estasi i pochi sostenitori altamurani presenti sulla tribuna, a firma di Calderoni, la primo centro stagionale.
Nonostante un età media tra le più basse del girone, la Fortis Altamura, anche in questa partita, ha dimostrato carattere e personalità, riuscendo ad ovviare a due importanti assenze come quelle di Castoro e Difonzo, e centrando una vittoria nella quale ha creduto fino alla fine. Anche la classifica sorride alla squadra altamurana, terza a pari merito con Apricena e alle spalle di Real Siti, secondo, e Cerignola, unica squadra a punteggio pieno.
E giovedì di nuovo in campo per il ritorno di Coppa con il Noci. Da recuperare l’1 a 0 dell’andata.

FORTIS ALTAMURA – RINASCITA RUTIGLIANESE 3-2

FORTIS ALTAMURA: Coretti, Tarullo (30’ st Colonna), Tancredi, Grassani, Cirrottola, Loiudice, Cappiello, Mele (16’ st Pellicciani), Calderoni, Ardino, Marsico. A disposizione: Goffredo, Tresca, Proggi, Lorusso, Lanzolla. Allenatore: Moramarco.
RINASCITA RUTIGLIANESE: Girolamo, Gentile, Ferro G., D’Addiego, Lovergine (19’ pt Piarulli), Settanni, Rubino, Catalano, Pinto (8’ st. Pellegrino), Ferro M., Colella (35’ st Cesareo). A disposizione: Carulli, Messinese, Lovreglio, Liturri. Allenatore: Valentini.
ARBITRO: Lopez di Bari, coadiuvato da Acquafredda e Cataneo di Foggia.
RETI: 12’ pt Pinto (RR), 15’ pt Cappiello (FM), 36’ pt Piarulli (RR); 40’ st Cappiello (FA), 47’ st Calderoni (FA).
AMMONITI: Tancredi, Grassani, Cirrottola (FA); Ferro G. (RR);
ESPULSI: 5′ st Ferro G. (RR) per doppia ammonizione, 48′ st Tancredi (FA per doppia ammonizione.
NOTE: al 42′ pt allontanato Moramarco, allenatore della Fortis Altamura, per proteste.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: