Ultime notizie

Futsal Altamura, una vittoria al cardiopalma

Sotto di due reti, gli altamurani ribaltano il risultato e vincono al fotofinish

squadra 900x675

La Futsal Altamura festeggia la vittoria

Per la Futsal Altamura arrivano i tre punti anche nell’ ultima gara dell’anno solare, battendo con un rocambolesco 5-4 il Dream Team Palo del Colle. Neanche il migliore degli scrittori di libri thriller avrebbe potuto scrivere un copione più appassionante e incerto fino alla fine per questa partita. In verità, però, fa tutto la squadra altamurana, che prima si complica la vita da sola e poi reagisce con rabbia agonistica e determinazione, riuscendo a portare a casa la vittoria all’ultimo respiro.
Gli altamurani impiegano solo tre minuti per portarsi in vantaggio grazie al meraviglioso gol di Pego, che riceve palla sulla sinistra, si accentra e dal limite scarica in rete una saetta che finisce sotto l’incrocio dei pali.  Al 5’ i biancorossi si addormentano e Carlucci manda Carbone a tu per tu con Rafael che risponde da campione in uscita e sventa la minaccia. Maiullari offre a Urbano un rigore in movimento ma il tiro del centrale italo-argentino viene respinto da Patruno e, su capovolgimento di fronte con gli altamurani poco attenti, Antuofermo manda in gol Carbone che pareggia. All’ 8’ ci prova Maiullari dalla distanza ma la sua rasoiata di sinistro si stampa sul palo alla sinistra del portiere ospite. Carlucci ruba palla a Zocco e si invola tutto solo verso Rafael, che esce e, con la sua manona, ferma il malintenzionato biancoazzurro dimostrando ancora una volta il suo valore. Lo stesso portierone altamurano, però, al 14’ ferma Carlucci toccando la palla con le mani fuori dall’area di rigore e gli arbitri gli mostrano il cartellino rosso diretto. Con l’uomo in meno e senza la sicurezza Rafael tra i pali, i ragazzi perdono la testa e rischiano di subire ancora ma, il giovanissimo Chironna bagna il suo battesimo di fuoco con una super parata sul tiro ravvicinato di Carbone. Al 16’ biancorossi ancora distratti perdono palla a centrocampo e, dopo uno scambio in velocità con Antuofermo, Carlucci sigla la rete del vantaggio ospite. Senza il suo portiere titolare, sotto nel risultato e con i suoi ragazzi mentalmente in stato confusionario, mister Mascolo decide di giocarsi la gara utilizzando il quinto uomo di movimento e, questa audace mossa alla fine darà ragione al tecnico altamurano. Dopo un lungo possesso palla, Maiullari si libera destra, tira ma Patruno respinge e, sulla ribattuta, ci riprova ancora il capitano altamurano ma il palo salva ancora gli ospiti, anche fortunati. Al 22’ Carlucci è lesto a rubare palla a centrocampo e bravo a calciare la palla dalla lunga distanza nella porta sguarnita dalla Futsal Altamura: 1-3. Al 26’ Maiullari, sull’out di destra, scarica tutta la sua rabbia e la voglia di vincere in un diagonale di sinistro che si infila all’angolino basso e fa 2-3, risultato con il quale si chiude la prima frazione di gara.
Il secondo tempo è tutto di marca altamurana con gli ospiti rintanati nella loro metà campo a difesa del vantaggio acquisito nella prima parte della gara. Nei primi minuti la Futsal Altamura, sempre con il quinto uomo di movimento posizionato centralmente, non riesce ad impensierire particolarmente i biancoazzurri palesi. Al 37’ , sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Urbano ci prova dalla sinistra ma la palla colpisce la traversa e poi si spegne sul fondo. Qualche minuto più tardi, altamurani ancora vicini alla rete, prima Reyno, poi Pego non riescono a mettere in rete la palla da posizione ravvicinata e, come nelle più classiche delle situazioni, arriva la rete del 2-4 segnata da Antuofermo, che deposita nella porta sguarnita approfittando di un errore in disimpegno di Reyno. Sotto di due reti e con soli venti minuti da giocare, mister Mascolo decide di modificare la posizione del quinto uomo di movimento e, con questa mossa, gli avversari non ci capiscono più niente e la gara si trasforma in un tiro al bersaglio verso la porta difesa da Patruno. Al 48’ Maiullari , scatenato sull’ out di destra, serve con un diagonale Pego, che da pochi metri non ha problemi a battere Patruno e fa 3-4. Due minuti più tardi è lo stesso pivot sudamericano, che raccoglie una respinta del portiere sul suo tiro e segna la sua tripletta personale che vale il pareggio altamurano. A cinque minuti dalla fine  un tiro potentissimo di Catelani da l’ illusione del gol e nell’ ultimo minuto un tiro di Maiullari viene salvato sulla linea da Cassano. Nel primo minuto di recupero, tutto il sacrificio e la voglia degli altamurani viene premiata : Maiullari dalla destra segna la rete della vittoria finale strameritata e manda in visibilio il PalaPiccinni che diventa una bolgia festante.

 

FUTSAL ALTAMURA – DREAM TEAM PALO DEL COLLE   5-4
FUTSAL ALTAMURA: Chironna, Reyno, Catelani, Lecci, Aruanno, Colonna, Giordano, Zocco, Urbano, Pego, Silva.  All. Mascolo.
DREAM TEAM PALO DEL COLLE: Patruno, Lamberti, Palermo, Cassano, Antuofermo, Carlucci, Ameruoso, Caporusso, Santoro, Carbone, Pace. All. Foggetti.
ARBITRI: Francesco Corrado della sezione di Brindisi e Cristian Mastropasqua della sezione di Foggia.
FALLI: 5-2 pt, 3-5 st.
RETI: 2’ Pego (FA), 6’ Carbone (DT), 16’ Carlucci (DT), 22’ Carlucci (DT), 26’ Maiullari (FA), 40’ Antuofermo (DT), 48’ Pego (FA), 50’ Pego (FA), 60’+1 Maiullari (FA).
AMMONITI: Cassano (DT), Carbone (DT).
ESPULSI: Silva (FA).
RECUPERO: 2’ pt, 5’ st.

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: