Ultime notizie

Il Città di Altamura C5 affonda a Polignano a Mare

Per gli altamurani secondo k.o. consecutivo

Mp-Altamura900x675

Mp Futsal – Città di Altamura: una fase della partita

Seconda sconfitta consecutiva dopo solo tre giornate di campionato per il Città di Altamura C5 che, dopo il k.o. interno contro il Futsal Andria di mercoledì, cede al Futsal Club di Polignano a mare per 6-2. La squadra allenata da Saverio Mascolo stenta a decollare e si ritrova con un solo punto in classifica insieme a Thuriae, Santos e Nettuno con il solo Real Five Carovigno rimasto fermo a zero punti. Siamo solo alla terza giornata di campionato e tutto è recuperabile, visti gli obiettivi dichiarati dal coach altamurano ad inizio stagione, ma il dato che fa davvero preoccupare gli sportivi altamurani sono le ben quindici reti subite contro le sei realizzate che fanno della squadra biancorossa fanalino di coda della speciale classifica differenza reti con un passivo di nove.
Ma veniamo al parquet, dove i padroni di casa del Futsal Club, con molta più cattiveria agonistica rispetto ai loro avversari, chiudono la prima frazione di gioco in vantaggio per 2-0, frutto delle reti siglate da Fiume al 14’’ e da Minoia al 21’’. Da segnalare nel primo minuto di recupero del primo tempo la bella parata del portiere altamurano Lombardi su tiro libero calciato dallo scatenato Fiume.
Il secondo tempo è specchio del primo e dell’inizio di stagione del Città di Altamura, buona tecnica, buone intenzioni ma tanti errori e poca concretezza, infatti, al 35’ capitan Giacovazzo fa 3-0 e solo un minuto più tardi Fiume con un bolide imparabile porta i suoi sul 4-0. La mini reazione altamurana fa registrare la rete del 4-1 siglata da Cassone al 43’, ma al 48‘ Minoia, ben servito da Cardone, ristabilisce le distanze e mette in rete la palla del 5-1. A sette minuti dalla fine, quando l’orologio segna 53’, il solito Panarella segna la seconda rete per la squadra altamurana e durante l’ultimo giro di lancette il portiere di casa Napoletano rilancia dalla sua porta direttamente nella porta altamurana sguarnita e fissa il punteggio finale sul 6-2.
Ancora una brutta battuta d’arresto, quindi, per la squadra altamurana che adesso deve assolutamente trovare la serenità mentale e la quadratura tattica di una squadra costruita per fare ben altri risultati nel campionato di C1. A fine gara, con gli altamurani in silenzio stampa, è stato il gentilissimo presidente e portiere della società biancoverde di casa Vito Napoletano a rilasciarci una dichiarazione. Ecco le sue parole: “Tre punti importantissimi. È stata una gara dura, maschia ma con grande rispetto reciproco. Il risultato non rispecchia quella che è stata la partita, c’era la paura di perdere nell’aria e questo ha pesato molto per entrambe le squadre. Noi siamo stati più attenti in fase difensiva e più cinici in quella offensiva. Per noi è la prima vittoria nella massima serie regionale e siamo molto soddisfatti ma il campionato è duro e lungo. Non vedo squadre materasso, dobbiamo pensare di partita in partita lavorando sempre duramente senza pensare di poter dosare le energie. Da parte nostra dobbiamo cercare di fare più punti possibili, giocando ogni partita come fosse una finale: Il nostro applauso va alla squadra altamurana, corretta e sportiva come poche, a loro il nostro più grande in bocca al lupo per il proseguo del campionato“.
Senza voler fare polemiche con nessuno e rispettando ruoli e decisioni altrui, la redazione di altamurasport.it ritiene inspiegabile e poco corretto, nei confronti di appassionati e semplici lettori, il silenzio stampa imposto dalla società altamurana. Noi pensiamo che i problemi, qualora ci fossero, vanno risolti sicuramente in altri modi e non privando chi, come noi, pensa di poter offrire un servizio utile e gratuito alla popolazione altamurana.

FUTSAL CLUB – CITTÀ DI ALTAMURA C5 6-2

RETI: 14’ Fiume (FC), 21’ Minoia (FC), 35’ Giacovazzo (FC), 36’ Fiume (FC), 43’ Cassone (CA), 48’ Minoia (FC), 53’ Panarella (CA), 60’ Napoletano (FC).

Comments

comments

Rispondi