Ultime notizie

Il Città di Altamura C5 rimonta ma non vince

Dopo aver completato una difficile rimonta, la squadra di Saverio Mascolo perde nel finale una gara importante contro l’ottima Aquile Molfetta

Citta'di Altamura C5-Aquile Molfetta

Foto di gruppo per il Città di Altamura C5

Finisce con il punteggio di 4-5 la gara valevole per la tredicesima giornata di campionato di serie C1 che vedeva difronte una rinnovata Città di Altamura C5 e Aquile Molfetta. La società altamurana, con il mercato invernale appena aperto, si presenta con una rosa completamente rivoluzionata. In settimana è arrivato il laterale mancino altamurano Michele Maiullari dal Matera in serie A2 ma allo stesso tempo hanno salutano Tarquinio, Ascaretti, Cassone e Daddabo che lasciano il sodalizio biancorosso.
La formazione di casa si dispone in campo con il brasiliano Rafael tra i pali, Urbano al centro, Maiullari e Mercadante sui lati e Lorusso al centro dell’attacco. Il Città di Altamura C5 si rende subito pericolosa al 7’ con Lorusso che, ben servito da Urbano, tira da breve distanza e impegna il portiere Stasi in angolo. Al 10’ grave errore dell’argentino Urbano che poco fuori dalla sua area di rigore perde palla e regala campo aperto a Murolo che batte Rafael senza problemi e porta in vantaggio le Aquile Molfetta. Al 18’ il portiere Stasi lancia lungo per Cirillo che, spalle alla porta, aggancia  e scarica per l’accorrente Dell’ Olio che da pochi passi dalla porta tira fuori mettendo i brividi a Rafael. Al 19’ Maiullari sbaglia un passaggio a centrocampo e fa partire Cirillo in contropiede che, arrivato nei pressi di Rafael, offre una palla d’oro per Campania che deve solo depositare in rete la palla dello 0-2. Al 25’ anche Basile perde palla favorendo il contropiede di Murolo ma Rafael in uscita salva tutto con una splendida parata. Al 24’, quando Città di Altamura C5 sbaglia uno schema da calcio d’angolo, Dell’ Olio riparte velocissimo verso l’area altamurana e indisturbato serve sulla sua sinistra Rutigliani che batte Rafael in uscita e fa  0-3. Al 27’ Maiullari riceve una gran palla da Basile ma dall’altezza del dischetto del rigore sbaglia clamorosamente mettendo alto. L’ultimo tiro in porta del primo tempo è di Urbano dalla distanza ma Stasi attento mette in angolo e il risultato rimane 0-3.
Nel secondo tempo il Città di Altamura C5 scende in campo con una maggiore convinzione di poter fare risultato e comincia a giocare bene sin dai primi minuti con un Francesco Lorusso in più che alla fine risulterà una autentica spina nel fianco per la difesa molfettese. Al 34’ Maiullari, ben servito da Lorusso , impegna Stasi con un potente diagonale ma sulla respinta corta nessun altamurano riesce ad approfittarne. Al 37’ scambio velocissimo MaiullariUrbanoLorusso con quest’ ultimo che tira da fuori e sfiora l’incrocio. Al 38’ applausi a scena aperta per  lo scatenato Lorusso che salta due uomini con un gioco di prestigio e infila Stasi in uscita con una carambola sul palo. Al 40’ Urbano con uno splendido scavetto serve Lorusso che supera un difensore in giravolta e in diagonale passa la palla all’accorrente Maiullari che bagna l’esordio con la rete del 2-3. Al 47’ ancora Maiullari sfiora il pareggio con un tiro al volo da distanza ravvicinata che sfiora la traversa della porta ospite. Al 53’ Murolo gela il palazzetto altamurano e con un missile terra aria mette all’ angolino alto la palla del 2-4. La squadra altamurana ci crede e con lo schema del quinto uomo di movimento chiude le Aquile Molfetta nella sua area di rigore. Al 58 Maiullari dalla fascia destra serve Basile che con un tiro a girare mette in rete e da ulteriore coraggio ai suoi. Solo un minuto più tardi è lo stesso capitano altamurano a siglare la rete del momentaneo pareggio con un tiro che prima prende la traversa e poi entra in rete. Con solo un minuto più recupero da giocare la squadra di casa si riversa all’attacco per ottenere l’intera posta in palio ma Acquaviva, al 62’ con un tiro bellissimo da fuori area, mette alle spalle di Rafael e regala la vittoria finale e i tre punti in palio alla sua squadra. L’ appuntamento con la vittoria si spera sia solo rimandata di una settimana quando con la squadra altamurana potrà giocare anche il pivot argentino Regner.

CITTA’ DI ALTAMURA C5 – AQUILE MOLFETTA 4-5

CITTA’ DI ALTAMURA: Lombardi, Ninivaggi, Facendola, Colonna, Mercadante, Urbano, Lorusso M., Basile, Lorusso F., Maiullari, Chironna, Silva.  All. Mascolo.

NETTUNO BISCEGLIE: Stasi, Barbolla, Rutigliani, Dell’ Olio, Di Perde, Acquaviva, Gadaleta, Murolo, Cirillo, De Sciciolo, Campania, Panunzio. All. Allegretta.

ARBITRI: Vincenzo Buzzacchino sez. di Taranto, Amedeo Lacalamita sez. di Bari.

RETI: 12’ Murolo (AM), 18’ Campania (AM), 24’ Rutigliani (AM), 38’ Lorusso F. (CA), 40’ Maiullari (CA), 53’ Murolo (AM), 58’ Basile (CA), 59’ Basile (CA), 60’ + 2 Acquaviva (AM).

FALLI: 1-3 pt, 4-3 st.

AMMONITI: Colonna (CA), Urbano (CA), Cirillo (AM).

RECUPERO: 2’ pt, 5’ st.

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: