Ultime notizie

Il Team Altamura avverte il Gravina

La squadra biancorossa vince e si avvicina al meglio al derby di domenica prossima

Altamura-Otranto

Team Altamura – Otranto: il calcio d’inizio del secondo tempo

Vittoria più sofferta del previsto, ma meritata per il Team Altamura. La squadra biancorossa, superando in casa l’Otranto per 2 a 1, non solo ha ottenuto i tre punti, ma anche il diciannovesimo risultato utile consecutivo e, soprattutto, si è issata in seconda posizione, a soli cinque punti dal Gravina.
Reduce dalla convincente vittoria in quel di Locorotondo, mister Fino deve rinunciare a Visconti, fermato dall’influenza ma, in compenso, si rivede tra i titolari uno dei giocatori migliori, Angelo Logrieco che si va a posizionare alle spalle di Del Core e Curci. Tra gli ospiti spicca l’assenza del giocatore più rappresentativo, Alberto Villa, grande protagonista nella passata stagione della cavalcata vincente della Virtus Francavilla verso la serie D.
È il Team Altamura a fare la partita mentre l’Otranto è quasi tutto rintanato nella propria metà campo. Ne viene fuori una prima mezz’ora di gioco avara di emozioni. A ridestare gli animi ci pensa Grazioso che, al 37′, a seguito di un’azione insistita dei suoi, ha sui piedi l’occasione per sbloccare la partita ma Caroppo si oppone da grande campione sul tiro dal limite dell’area piccola del difensore centrale altamurano. Tre minuti dopo ci prova Del Core il cui diagonale termina di poco fuori.
La ripresa inizia con un episodio forse decisivo nell’economia della partita: l’otrantino De Benedetto rimedia la seconda ammonizione, guadagnandosi la doccia anticipata. Il Team Altamura ne approfitta e all’11’ trova il vantaggio dopo una bella azione: cross basso dalla sinistra di Curci, velo di Logrieco che favorisce Del Core che, da bomber di razza, non ci pensa su due volte e lascia partire un rito che si insacca sotto l’incrocio dei pali. La partita sembra in discesa per i padroni di casa che, però, commettono l’errore di rilassarsi. L’Otranto ci prova più di una volta e al 27′ trova il pareggio grazie a Corrias che, con una bellissima mezza rovesciata, mette la palla dove Spadavecchia non ci può arrivare. Il Team non si scoraggia e dopo nemmeno due minuti si riporta in avanti con Curci che, smarcato da un tacco di Logrieco, anticipa l’uscita di Caroppo e mette la palla in fondo al sacco. Passano ancora pochi minuti e i padroni di casa potrebbero triplicare con l’estremo di casa che, però, dice di no a Di Senso, bravo ad incunearsi nell’area, meno nella conclusione. Nell’ultimo quarto d’ora i biancorossi si limitano a controllare, rischiando qualcosa nei minuti finali quando l’Otranto tenta l’assalto finale. La difesa di casa, però fa buona guardia e al triplice fischio finale scoppia la festa.
Insomma, quella di ieri poteva essere una domenica importante per il Team Altamura che, grazie alla sconfitta del Casarano contro il Barletta, è balzato al secondo posto ma, soprattutto, con il Gravina fermato sul pareggio a Trani, si porta a soli cinque punti dalla squadra gialloblù.
E domenica c’è il derby della puglia a Gravina: in caso di vittoria del Team Altamura il campionato si riaprirebbe, una vittoria dei padroni di casa, invece, chiuderebbe quasi definitivamente i conti.

TEAM ALTAMURA – OTRANTO 2-1

TEAM ALTAMURA: Natale, Triozzi, Diagnè, Grazioso, Cannito, Di Senso (40′ st Lede), Berardi, Del Core, Logrieco (25′ st De Vito), Curci (46′ st Lenoci). A disposizione: Dascalu, Mancini, Dammacco, Caldarola. Allenatore Fino.
OTRANTO: Caroppo, Camorani, Sepe, Simoes, Damiani (43′ pt Mammeh), De Benedetto, Palma E., Martano, Pirotto (22′ st Depascale), Villani, Sindaco (4′ st Corrias). A disposizione: Spinelli, Agnello, Di Nunno, Palma V. Allenatore: Salvadore.
ARBITRO: Recchia di Brindisi, assistenti Tomasi e Nardi di Taranto.
RETI: 11′ st Del Core (TA), 27′ st Corrias (O), 29′ st Curci (TA).
strong>AMMONITI: Triozzi, Berardi, Curci (TA); Damiani, De benedetto, Pirotto (O).
ESPULSO: 1′ st De Benedetto (O), per somma di ammonizioni.
RECUPERO: 2′ pt, 4′ st.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: