Ultime notizie

Il Team Altamura mantiene il primato

La squadra murgiana, però, non è più a punteggio pieno

nicoladibenedetto

Nicola Dibenedetto, in gol contro il Gallipoli

Settimana di pareggi quella appena trascorsa per il Team Altamura. Allo 0 a 0 di giovedì scorso in casa contro l’Avetrana per l’andata del secondo turno di Coppa Italia, è seguito l’1 a 1 odierno in casa del Gallipoli per la 5^ giornata del campionato di Eccellenza. Chiaramente, i due risultati hanno un peso specifico diverso: se per la partita di Coppa si può parlare di mezza delusione, anche se l’Avetrana si è dimostrata avversaria ostica per i murgiana (in campionato vittoria risicata per 2 a 1), per quella di oggi si può parlare, anche per come si era messo il risultato, di un punto guadagnato, conquistato al cospetto di una squadra che, nonostante le difficoltà societarie degli ultimi tempi, vanta un blasone importante.
Rispetto alla goleada contro il Trani, mister Di Maio opta per un solo cambio: dentro Sisalli, fuori Logrieco. Scorrendo la lista degli uomini a disposizione del tecnico campano, spicca l’assenza di Rana, alle prese con problemi muscolari. Anche per i padroni di casa un cambio nella formazione iniziale vittoriosa a Galatina, con Levanto al posto di Bruno.
Il Team Altamura inizia la partita con il piglio della grande squadra, cercando di imporre il proprio ritmo. La prima occasione da rete arriva al 12’ con Di Senso che, ottimamente servito dalla sinistra da Sisalli, di testa costringe Passasseo ad un difficile intervento. Il Gallipoli, comunque, sembra poter controllare abbastanza agevolmente le iniziative altamurane e, alla prima occasione utile passa in vantaggio con De Giorgi che, al 29’, raccoglie una palla vagante al limite dell’area altamurana e, con una gran botta, sorprende Rosati. La reazione ospite tarda ad arrivare e si concretizza solo in chiusura di frazione con Natale che, servito da Di Senso, da ottima posizione, alza troppo la mira.
Inizio di ripresa da brivido per il Team Altamura che rischia di capitolare di nuovo al 4’: per fortuna il tiro di Legari, su assist di Sansò, dà solo l’illusione del gol. Al 17’ ci prova Del Core ma il capitano altamurana, ben imbeccato da Fiorentino, non controlla bene la sfera, permettendo a Passasseo di farla sua. I biancorossi, comunque, non si danno per vinti e al 27’ riescono ad impattare grazie a Dibenedetto che, sugli sviluppi di un angolo battuto da Di Senso, trova lo spiraglio giusto per superare Passasseo. Sulle ali dell’entusiasmo, il Team prova a mettere la freccia e quasi ci riesce con Logrieco che sfiora l’incrocio dei pali. Poi, altre due occasioni, la prima per Di Senso e la seconda ancora per Logrieco che però trovano la risposta di un grande Passasseo. Superata la fase difficile, i padroni di casa riescono a riorganizzare le idee, riuscendo a rintuzzare gli ultimi disperati tentativi della formazione murgiana.
Grazie al punto conquistato oggi, il Team Altamura, con 13 punti, mantiene la vetta della classifica. Alle sue spalle, però, non c’è più il Cerignola, sconfitto nel big match di giornata dal Barletta, ma il Casarano vittorioso in rimonta sul Novoli e distanziato di due lunghezze. A quota dieci un terzetto: Barletta, Bitonto e Cerignola. Insomma un campionato che si prospetta avvincente.
Fra sette giorni, terza partita casalinga: al D’Angelo arriva il Noicattaro che, sulla carta, è ancora Atletico Mola.

GALLIPOLI – TEAM ALTAMURA 1-1

GALLIPOLI: Passaseo, Mauro, Levanto, Portaccio, Cornacchia, Greco, Legari (5’st Giordano), Franco, Botrugno, Sansò, De Giorgi (33’st Iurato). In panchina: Colapietro, Carrozza, Pati, Bruno, Iurato, Casole. Allenatore: Cimarelli.
TEAM ALTAMURA: Rosato, Natale (28’st Colaianni), Montrone, Montemurro, Cannito (21’st Logrieco), Dibenedetto, Ostuni, Fiorentino, Del Core, Di Senso, Sisalli. In panchina: Petruzzelli, Lede, Labbrilo, Lombardi, Mongervino. Allenatore: Di Maio.
ARBITRO: Carlo Palumbo di Bari.
ASSISTENTI: Lillo e Ruggiero di Brindisi.
RETI
: 29’pt De Giorgi (G), 27’st Dibenedetto (A)
AMMONITI
: Legari, Mauro, Giordano, Passaseo (G); Cannito, Natale, Fiorentino, Montrone, Montemurro (A).
RECUPERO: 1’ pt, 4’ st.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: