Ultime notizie

Il Team Altamura non si arrende

Grazie al successo ottenuto con il Novoli, la squadra altamurana mantiene intatte le distanze dal Cerignola

Team-Novoli

La squadra altamurana festeggia con i tifosi

Successo sofferto ma meritato per il Team Altamura che, così come era accaduto dopo la batosta di Casarano, rialza immediatamente la testa e, battendo in casa il Novoli per 3 a 2, riscatta la deludente sconfitta rimediata a Vieste. Non è stato tutto semplice per la squadra altamurana che, nonostante abbia mantenuto costantemente in mano il pallino del gioco, ha dovuto rimontare lo svantaggio di 2 a 1, maturato al termine della prima frazione.
Per il suo nuovo esordio in forma ufficiale sulla panchina altamurana, mister Panarelli schiera una formazione con due prime punte, Bottone e Rana, mentre Di Senso, tra i migliori anche mercoledì in Coppa, agisce sulla fascia destra. Tra le fila degli ospiti da registrare la sola assenza dello squalificato Schiavone.
Partenza fulminea per il Team Altamura che dopo due giri di lancette è già in vantaggio: discesa sulla destra di Di Senso, cross al centro dell’area di Bottone che, calciando di prima intenzione, insacca, nonostante il tentativo di parata da parte di Larghezza. Due minuti dopo occasione per raddoppiare, ma Ostuni, dal limite, non inquadra di poco la porta. Il Team Altamura sembra poter disporre a proprio piacimento degli avversari, ma al 32’ arriva la prima doccia fredda: sugli sviluppi di un angolo, la difesa altamurana si addormenta, la palla arriva tra i piedi di Giorgetti che, appostato sul secondo palo, pesca Di Silvestro che, da due passi, insacca nella porta sguarnita. Al 43’ ancora in evidenza Giorgetti che, entrato in area di rigore, viene steso da Dibenedetto. Il direttore di gara assegna il penalty che lo stesso attaccante salentino si incarica di tirare: Keita è bravo ad intuire la traiettoria del tiro, ma non può far niente sul tap-in di Carlucci.
La ripresa segue lo stesso canovaccio della prima frazione: Altamura subito pericoloso con Dibenedetto che, su calcio d’angolo, di testa, si vede respingere il tiro da Poti sulla linea di porta. La formazione murgiana insiste e al 12’ trova il meritato pareggio grazie ad una grande azione personale di Di Senso che, dopo aver superato tre difensori, calcia sul palo più lontano dove larghezza non può arrivare.  Il pareggio sta stretto al Team che, però, in due occasioni, con Di Senso e Rana, sfiora il gol del vantaggio che, comunque, arriva al 20’ grazie a Dibenedetto che, sugli sviluppi di una punizione di Di Senso, trova la deviazione vincente. Nella seconda parte della frazione, il Team Altamura si limita a controllare e porta a causa una vittoria meritata.
Grazie a questi tre punti, il Team Altamura mantiene vivo il discorso campionato, soprattutto perché domenica prossima c’è la trasferta a Cerignola. Intanto, però, mercoledì c’è da giocare l’andata dei quarti di finale di Coppa Italia contro i siciliani del Troina.

TEAM ALTAMURA – NOVOLI 3-2

TEAM ALTAMURA: Keita, Colaianni, Sisalli, Dibenedetto, Montrone, Montemurro, Di Senso, Lede (14′ st Fernandez), Bottone (35′ st T ragni), Rana (44′ st Cannito), Ostuni. Adisposizione: Caiati, Natale, Notaristefano, Morea. Allenatore: Panarelli.
NOVOLI: Laghezza, De Giorgi, De Vincentis, Di Silvestro, Elia, Poti, Carlucci (33′ st Di Lorenzo), Podo, Fiscella, Malagnino, Giorgetti. A disposizione: Margiotta, Quarta, Giannuzzi, Vergari, Cappilli, Rizzi. Allenatore: Schipa.
ARBITRO: lannella di Taranto.
ASSISTENTI: Balestrucci di Barletta e Miceli di Taranto.
RETI: 2′ pt Bottone (TA), 32′ pt Di Silvestro (N), 44′ st Carlucci (N); 12′ st Di Senso (TA), 20′ st Dibenedetto (TA).
AMMONITI: Di Senso, Colaianni (TA); De Giorgi, Carlucci, Podo (N).
RECUPERO: 1’ pt, 3’ st.
NOTE: spettatori circa 600.

The following two tabs change content below.

La redazione

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: