Ultime notizie

Il Team Altamura si riprende il secondo posto

Grottaglie-Altamura

Gli ultras altamurani a Grottaglie (ph. Vito Picerno)

Turno di campionato di Eccellenza favorevole per il Team Altamura che, ieri pomeriggio, sconfiggendo per 2 a 1 il Grottaglie a domicilio, si riprende il secondo posto. Buona la prestazione dei biancorossi che, nonostante lo svantaggio iniziale, sono stati bravi a ribaltare il risultato, portando a casa tre preziosissimi punti che le permettono di prepararsi al meglio per domenica prossima.
Tornando alla partita, il Team Altamura, che ritrova i tre squalificati di domenica scorsa, Berardi, Logrieco e Di Senso, tornati immediatamente tra i titolari, si rende pericoloso nelle battute iniziali con Diagnè che, però, a pochi passi dalla porta, sciupa malamente. Poi tocca a Curci sprecare un’ottima occasione in contropiede con la retroguardia di casa sbilanciata. Questo errore costa caro al team murgiano che, sul successivo ribaltamento di fronte, subisce il vantaggio del Grottaglie che porta la firma dell’ex Radicchio, bravo a farsi trovare pronto sul secondo palo e ad insaccare su assist di Malangino. L’attaccante tarantino, a segno per la seconda volta contro il Team Altamura dopo il gol messo a segno con la maglia dell’Hellas Taranto, è costretto a lasciare il campo qualche istante più tardi per un problema muscolare. Gli ospiti, comunque, non ci impiegano molto a ristabilire la parità che arriva al 25′ grazie a bomber Del Core
che, sugli sviluppi di una punizione, fa secco il giovane Annicchiarico. La rimonta si completa al 36′ quando Di Senso, con una perfetta punizione dal limite dell’area, supera per la seconda volta l’estremo di casa.

La ripresa inizia con un brivido per la difesa altamurana con Ranieri che al 7′ sfiora il pareggio con una conclusione da distanza ravvicinata che lambisce il palo. Al 20′, invece, è Grazioso ad avere la palla per il terzo gol ma spreca tutto con una conclusione da dimenticare. Qualche minuto più tardi ci prova Malangino che, dopo aver superato due avversari, sfiora l’incrocio dei pali. L’ultima occasione della partita è per Del Core che intorno al 40′ ci prova con un tiro da fuori area che, però, si spegne oltre la traversa.
Insomma, vittoria meno scontata del previsto per il Team Altamura che dopo il gol dei padroni di casa a rivisto i fantasmi della partita di andata, quando il Grottaglie, tra la sorpresa generale, imposte il pari alla più quotata formazione murgiana. Questa volta i ragazzi di mister Panarelli non si sono fatti sorprendere, dimostrando, ancora una volta di aver trovato un equilibrio tale da permettere loro di superare le difficoltà.
Tempo per rilassarsi, però, non ce n’è perché domenica si ritorna in campo: al “D’Angelo” arriva il Casarano degli ex Amato e Di Rito, una squadra, quella rossoblù che avrà sicuramente il dente avvelenato dopo la sconfitta rimediata in casa ad opera del Vieste.

GROTTAGLIE – TEAM ALTAMURA 2-1

GROTTAGLIE: Annicchiarico, Franco (17′ st Papa), Pisano, Mastropasqua, Merico, Bianchi, Schirinzi, Colluto (30′ st Bottiglione), Radicchio (22′ pt Dimo), Malagnino, Ranieri. A disposizione: Miccoli, Schiavone, Ciniero, Trani. Allenatore: Passariello.
TEAM ALTAMURA: Spadavecchia, Mancini, Triozzi, Cannito, Grazioso, Diagnè, Di Senso (8′ st Visconti), Berardi, Del Core, Logrieco (48′ st Dammacco), Curci (17′ st Lenoci). A disposizione: Dascalu, Dispoto, Lede, Mongelli. AIIenatore: Panarelli.
ARBITRO: Nana di Aprilia.
ASSISTENTI: Matera e Fedele di Lecce.
RETI: 18′ pt Radicchio (G), 25′ pt Del Core (TA), 36′ pt Di Senso (TA).
AMMONITI: Malagnino, Annicchiarico, Merico (G); Berardi, Di Senso, Cannito (TA).

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: