Ultime notizie

La Fortis Altamura inizia con un pareggio

Gli altamurani soffrono ma colgono un punto sul campo del Real Siti

Real Siti- Fortis

Real Siti e Fortis Altamura a fine partita

Parte con un pareggio il campionato di Promozione, stagione 2015/2016, della Fortis Altamura. La squadra allenata da Piero Moramarco, seppur in dieci per tre quarti di gara, disputa una partita coraggiosa, cogliendo un bel pareggio.
É una Fortis a trazione anteriore quella mandata in campo da mister Moramarco per l’opener stagionale: alla coppia d’attacco formata da Difonzo e Calderoni, infatti, bisogna aggiungere le due ali Cappiello e Ardino. I padroni di casa, al debutto in Promozione, si affidano sopratutto all’esperienza dell’attaccante Lannunziata.
Dopo un primo quarto d’ora di studio, sono i foggiani a rompere gli indugi proprio con Lannunziata che, però, si vede annullare un goal per fuorigioco. La risposta murgiana giunge al 20′ con Cirrottola che, sugli sviluppi di un corner, non inquadra la porta di poco. Due minuti dopo ecco l’episodio che condizionerà la partita: il centrale difensivo Grassani è espulso per un fallo da ultimo uomo abbastanza discutibile. Ne approfitta quasi immediatamente il Real Siti che con Cassotta, su calcio da fermo, centra la traversa. Negli ultimi dieci minuti della frazione, poco da segnalare, se non un altro goal annullato ai dauni.
La ripresa si apre con una Fortis più intraprendente, nonostante l’uomo in meno e, infatti, all’11’ si rende pericolosa con Cappiello che, dopo una scorribanda delle sue, tenta di servire al centro dell’area Calderoni che è anticipato di un soffio da Mascia. Poi ci provano Ardino e Difonzo che, però, trovano la pronta risposta di Stango. Nell’ultima parte della partita, nonostante i continui capovolgimenti di fronte, il risultato non si sblocca. La partita termina sullo 0 a 0.
Buon punto, quindi, per la Fortis Altamura che nonostante le difficoltà derivate dall’aver giocato gran parte della partita in inferiorità numerica, ha mostrato compattezza e caparbietà.
Archiviata la pratica Real Siti, è già tempo di pensare alla prossima partita, quella contro il Monte Sant’Angelo che sarebbe dovuta coincidere con il debutto casalingo. Purtroppo, però, a causa dell’indisponibilità del “D’Angelo”, sembra di vedere un film già visto, la partita si disputerà sul sintetico del Comunale di Toritto.
Venerdì, invece, la presentazione al pubblico del progetto sportivo Fortis per la stagione 2015/2016. Non mancheranno le iniziative di solidarietà e integrazione.

REAL SITI – FORTIS ALTAMURA 0–0
REAL SITI
: Stango, Zanni, Lacerenza (23′ st Mastropieri), Cassotta, Mascia, Umbriano, Mazzanti (33′ st Iungo), Narciso, Lannunziata, Pompetti, Bassano (39′ st Tortora). A disp.: D’Elia, Cognetti, De Filippo, Caggiano. All. Ciurlia.
FORTIS ALTAMURA
: Coretti, Tarullo, Tancredi, Castoro, Cirrottola, Grassani, Cappiello (21′ st Colonna), Loiudice (16′ st Proggi), Difonzo (39′ st Mele), Ardino, Calderoni. A disp.: Goffredo, Marsico, Lorusso, Tresca. All. Moramarco.
ARBITRO
: Caricato di Barletta
ESPULSI
: 22′ pt Grassani (FA), per fallo da ultimo uomo

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi