Ultime notizie

La Fortis Altamura parte con il piede giusto

Subito vittoria per i murgiani che si impongono a Bitritto

VBitritto-FAltamura

Ardino realizza il rigore del raddoppio (ph. Anrea Carnimeo)

Parte con il piede giusto l’avventura della Fortis Altamura nella stagione 2016/2017. La squadra murgiana, guidata dal confermato Antonio Valente, si impone per 2 a 0, in casa della Virtus Bitritto, ipotecando, di fatto, il passaggio del turno nella Coppa Puglia. Partita già archiviata nella prima frazione per la Fortis che, però, a sbagliato approccio nella ripresa.
Senza gli infortunati Castoro e Bozzi e senza gli squalificati Faliero e Giaconelli, mister Valente si affida, in attacco, alla coppia formata da Abrescia e Ardino.  E sono proprio i due attaccanti a fiorare il vantaggio, sprecando entrambi da ottima posizione. La Fortis insiste e al 24’ trova il gol del meritato vantaggio con Piperis, bravo a riprendere una corta respinta del portiere di casa su punizione dal limite di Ostaku e a ribadire in rete. Il raddoppio arriva poco prima della mezz’ora con Ardino che trasforma un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per atterramento di Cirigliano.
Nella ripresa la partita, per colpa soprattutto della squadra altamurana, perde di intensità, con la Virtus Bitritto che, nonostante l’inferiorità numerica seguita all’espulsione di Micunco, guadagna via via campo. I padroni di casa, comunque, si rendono pericolosi in una solo occasione, con il giovane portiere altamurano Casella, Classe ’98, bravo a non farsi sorprendere. Nel finale di partita ottima occasione per Casale che, dopo una serpentina tra le maglie avversarie, trova la risposta di Colagrande che, così nega il tris agli ospiti.
Insomma, per la Fortis Altamura, buon esordio stagionale e vittoria meritata soprattutto per quanto fatto vedere nel primo tempo con due gol e buone trame di gioco. Da rivedere, come detto in apertura, l’atteggiamento nella ripresa della squadra altamurana, apparsa fin troppo compassata, un aspetto, questo sul quale dovrà lavorare mister Valente, in vista dell’esordio di campionato, previsto per domenica prossima contro il Trulli e Grotte. La partita, che si sarebbe dovuta disputare al “D’Angelo”, causa indisponibilità dell’impianto altamurana, si giocherà al “Comunale” di Toritto.

VIRTUS BITRITTO – FORTIS ALTAMURA 0-2

VIRTUS BITRITTO: Colagrande, Morsillo, Silvestri, Belviso, Zaccheo, Micunco, Lanave (13′ st Pierro), Vernice (30′ st Cascione), Giovanelli, Balenzano. Glorioso (36′ st Sciacovelli). A disposizione: D’Angelo, Carella, Lucareili, Cocozza. Allenatore: Carella.
FORTIS ALTAMURA: Casella, Tarullo, Loiudlce (38′ st Dispoto), Lorusso, Piperis, Angelico, Casale, Ostaku, Abbrescia, Ardino, Cirigliano. A disposizione: Di Molletta, Facendola, Pennacchia, Colonna, Castoro.
Allenatore: Valente.
ARBITRO: Acquafredda di Molletta.
ASSITENTI: De Chirico e Morea di Molfetta
RETI: 24′ pt Piperis (FA), 29′ pt Ardino (FA, rig.)

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: