Ultime notizie

La Futsal Altamura vince i paly off e parte la festa biancorossa

Non bastano i due tempi regolamentari, dopo i supplementare è festa!

finale 900x675

La squadra si carica sotto i suoi tifosi prima della gara

Non sono bastati i regolari sessanta minuti per decretare la vincente dei play off regionali e il triplice fischio finale è arrivato dopo due tempi supplementari da cinque minuti. La gara è stata molto tattica e maschia, con entrambe le squadre che hanno badato più a non prenderle che ad offendere l’avversario, quindi, alla fine il risultato di 2-2 è sostanzialmente giusto ma  a gioire è solamente la Futsal Altamura, che aveva chiuso la regular season al secondo posto a tre punti dal Volare Polignano.
Il primo tempo è tutto di marca biancorossa, in un PalaPiccinni pieno in ogni ordine di posto e rovente d’amore per questa squadra, la Futsal Altamura fa la parte del leone e passa avanti al 3’ con Catelani, che sfrutta una corta ribattuta di Di Vagno e insacca la rete dell’ 1.0. Al 5’ sale in cattedra Rafael, miglior portiere della seria C1, che in uscita blocca il tiro pericoloso di Malena tutto solo a cinque metri dalla porta altamurana. Maiullari fa correre Reyno sulla sinistra ma il diagonale del laterale spagnolo ha poca fortuna e si spegne sul fondo. Nell’ultima azione del primo tempo, ci prova Giordano al volo ma Di Vagno risponde presente e toglie la palla dall’angolino basso alla sua sinistra e mette in angolo.
La ripresa comincia con il Volare Polignano che prova a spingere il piede sull’ acceleratore e con Rafael che deve intervenire ancora su Malena, servito al centro da Mastrangelo, salvando miracolosamente la sua porta. Al 36’ Mastrangelo vince un rimpallo e si ritrova tutto solo difronte a Rafael, il tiro viene deviato dal portiere altamurano e Urbano salva respingendo la palla sulla linea di porta. Il Volare Polignano arriva al pareggio con Lacatena, che raccoglie una palla alta sulla respinta di Rafael e mette in rete di testa. Ci prova Maiullari con un tiro da fuori ma Di Vagno para e Lecci arriva in ritardo sulla respinta corta. Al 45’ lancio millimetrico di Rafael per Urbano, l’italo-argentino si coordina alla perfezione e con una splendida rovesciata mette i brividi al portiere ospite sfiorando il gol che sarebbe stato sicuramente il più bello della stagione. Al 49’ Maiullari, dalla sinistra, segna il gol del vantaggio altamurano con un missile in diagonale da fuori che, si insacca all’angolino basso sulla sinistra di Di Vagno. Il capitano altamurano festeggia sotto la gradinata sollevandosi parte della sua maglia e l’arbitro prende una cantonata mostrandogli il secondo giallo e di conseguenza il cartellino rosso. Il Volare Polignano sfrutta il regalo Pasquale e, con la superiorità numerica arriva di nuovo al pareggio con Rotondo, servito al centro da Impedovo. I sessanta minuti si chiudono con il punteggio di 2-2 e le due squadre si preparano a giocre ancora due tempi supplementari di 5 minuti.
L’unica azione degna di nota del primo tempo supplementare è un calcio di punizione di Urbano, che prova a sorprendere Di Vagno con un piazzato ma la palla esce di poco fuori.
Nel secondo ed ultimo tempo da cinque minuti, il Volare Polignano prova a giocare con il quinto uomo di movimento ma la Futsal Altamura riesce a tenere bene. A due minuti dal termine, Aruanno strappa applausi salvando sulla linea un tiro ravvicinato di Vavalle. Al triplice fischio finale il PalaPiccinni diventa una bolgia e la tanto attesa festa colorata di biancorosso può avere inizio.
Alla fine, seppur con un pareggio, passa alle fasi nazionali la squadra più dotata tecnicamente, la squadra che ha fatto più punti in campionato, la squadra con più campioni, la squadra che ha fatto più gol negli scontri diretti (4-2, 2-3, 2-2) e sicuramente la squadra con un pubblico da serie A.

 
FUTSAL ALTAMURA – VOLARE POLIGNANO  2-2 dts
FUTSAL ALTAMURA: Chironna, Reyno, Lecci, Correa, Catelani, Aruanno, Giordano, Zocco, Maiullari, Urbano, Pego, Silva.  All. Mascolo.
VOLARE POLIGNANO: Di Vagno, Rotondo, Renna, Lacatena, Impedovo, Bovino, Malena, Odorino, Mastrangelo, Vavalle, Primavera, Mancini.  All. Genchi.
ARBITRI: Domenico De Candia della sez. di Molfetta e Cristoforo Corsini della sez. di Taranto
FALLI: 3-3 pt, 3-4 st.
RETI: 3’ Catelani (FA), 40’ Lacatena (VP), 49’ Maiullari (FA), 52’ Vavalle (VP).
AMMONITI: Maiullari (FA), Pego (FA), Silva, (FA), Lecci (FA), Rotondo (VP), Impedovo (VP), Vavalle (VP), Primavera (VP).
ESPULSI: 49’ Maiullari (FA).
RECUPERO: 1’ pt, 4’ st.

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: