Ultime notizie

“Noi siamo Domi”, grande successo per la giornata del ricordo

Allo sfortunato ragazzo, inoltre, verrà intitolata la tribuna dello stadio “D’Angelo”

GiornataRicordo

Giornata del ricordo: foto di gruppo

Ci sono volute alcuni settimane ma adesso i dati ufficiali della giornata del ricordo “IO NON DIMENTICO” sono disponibili. A comunicarlo l’associazione “NOI SIAMO DOMI”, organizzatrice dell’evento. “I biglietti venduti – recita il comunicato – “sono stati 2.442 per un totale di €. 12.210,00. Tale somma sarà devoluta INTERAMENTE in beneficenza per l’acquisto di un macchinario salvavita da donare alla comunità. Il nostro impegno, però, continua affinché questa cifra cresca sempre più. Chiunque abbia voglia e amore di sostenere i nostri progetti futuri può continuare a farlo”.
Quasi contemporaneamente, con una delibera di Giunta, l’Amministrazione comunale della nostra città, ha deciso di intitolare la tribuna coperta dello stadio “D’Angelo”, teatro tanto dei funerali di Domenico Martimucci tanto della partita di beneficenza che ha chiuso la giornata del ricordo, allo sfortunato ragazzo e calciatore moto a seguito di un attentato dinamitardo ai danni di una sala giochi, avvenuto un anno fa. Non appena l’iter burocratico sarà completato, verrà apposta una targa ricordo perché “l’intitolazione – fa sapere l’Amministrazione – rappresenta un segno visibile per testimoniare la passione di un giovane per lo sport, deceduto in seguito ad un atto di criminalità”.
Con un’altra deliberazione di Giunta, la stessa Amministrazione dovrebbe, inoltre, concederealla famiglia Martimucci, a titolo gratuito, un’area cimiteriale che sarà destinata alla realizzazione della sepoltura privata per conservare le spoglie del giovane Domenico, vittima di mafia. A proposito di ciò, l’associazione NOI SIAMO DOMI, contattata del presidente dell’associazione “Libera” ha accettato la proposta di quest’ultima di inserimento il nome di Domenico Martimucci nella lista delle vittime delle mafie, nome che è stato ricordato ieri durante la XXI giornata della Memoria, organizzata da “Libera”. A questo link è possibile visualizzare il video:
XXI giornata della Mermoria
Insomma, per una volta ad Altamura, tutti d’accordo nel ricordare un ragazzo sfortunato la cui memoria, ne siamo certi, vivrà per sempre.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: