Ultime notizie

Pallamano Altamura, rigori ancora indigesti

La squadra altamurana perde in casa contro la Vaentino Ferrara

Pallamano Altamura

Pallamano Altamura

Rigori ancora indigesti per la Pallamano Altamura che, dopo le due sconfitte patite un paio di stagioni or sono, dimostra di non avere un buon feeling con i tiri dai sette metri. Questa volta, a espugnare il PalaPiccinni è stata la Valentino Ferrara di Benevento, impostasi sul parquet altamurana per 25 a 24.
A pesare sull’andamento negativo della partita è sopratutto il primo tempo giocato dalla squadra biancorossa, condito da tanti errori in fase d’attacco e alcune situazioni di uno contro uno non sfruttate nel migliore dei modi. Al termine dei primi 30 minuti gli ospiti sono in vantaggio di due lunghezze, 9 a 11.
Tutt’altra storia ad inizio di seconda frazione, con la Pallamano Altamura rientrata in campo con la concentrazione giusta. Grazie ad una buona manovra, i giocatori biancorossi, nel giro di circa 10 minuti, ribaltano il risultato, segnando ben 7 reti consecutive che valgono il 16 a 11. Poi, come è spesso già accaduto in questa prima fase della stagione, il nervosismo prende il sopravvento e, complici alcune decisioni arbitrali alquanto discutibili, clamorosa quella che ha visto la coppia arbitrare restituire palla agli ospiti dopo un chiaro fallo da rigore con probabile espulsione del difensore, la Pallamano Altamura si fa raggiungere dai campani. Al termine di 60 minuti dall’andamento altalenante, il tabellone recita 21 a 21. A decidere la squadra vincente, la lotteria dei rigori che premia la Valentino Ferrara, a discapito di una squadra altamurana che manca una probabile vittoria.
Amaro il commento a fine partita del presidente biancorosso Nicola Loviglio: “Peccato perché per noi doveva essere una gara da vincere. Purtroppo è arrivata una sconfitta per la quale dobbiamo recriminare sopratutto contro noi stessi. Se non manteniamo la concentrazione per tutti i 60 minuti paghiamo dazio un po’ con tutti. Comunque, sono fiducioso per il futuro perché, pian piano, stiamo recuperando tutti i giocatori a disposizione. Sabato proveremo a fare risultato a Noci”.
Insomma, per la Pallamano Altamura l’ennesima battuta d’arresto di una stagione che la vede relegata in ultima posizione, in un girone D di serie A2 comandato dal Capua. E sabato prossimo, come anticipato da Loviglio, seconda sfida stagionale contro il Noci.

PALLAMANO ALTAMURA – VALENTINO FERRARA 24-25 (d t.r.)

PALLAMANO ALTAMURA: Pepe 4, Cassa 4, Luisi 5, Lanzolla 1, Loporcaro 1, Tragni A. 7, Tragni T. 2. Allenatore: Santoro.
VALENTINO FERRARA
: D’Addona 1, Deluca 1, Mancini 1, Tretola 5, Iannoti 4, Ievolella 1, Luciani L. 1, Mancini 2, Marzocchini 8, Luciani 1. Allenatore: Britos – Mastropietro.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: