Ultime notizie

Pellegrino Sport C5, una vittoria con dedica speciale

La squadra altamurana vince ma saluta Pestrichella

pestrichella-900x675

Pestrichella saluta il suo pubblico

Seconda vittoria consecutiva per la Pellegrino Sport C5, che sabato scorso, tra le mura amiche ha superato con il risultato di 3-1 il Cus Bari. Tre punti meritati e risultato mai in discussione grazie alla buona prestazione di capitan Gramegna e compagni che sembrano aver trovato la strada giusta dopo i due passi falsi di inizio stagione.
La Pellegrino Sport C5 passa avanti al 4’ con Maino, che sfrutta una assist di Pestrichella dalla destra e, mette la palla in rete da distanza ravvicinata. Il Cus Bari risponde in contropiede con il tiro dalla distanza di Giannini C. che impegna severamente il portiere altamurano Lombardi. Al 9’ è lo stesso estremo difensore altamurano ad atterrare il solito Giannini C. nella sua area e il direttore di gara fischia il calcio di rigore, sul dischetto si presenta Castro che fa 1-1. Agli altamurani non sta bene il pareggio e si riversano nella metà campo avversaria alla ricerca del nuovo vantaggio che sfortunatamente non arriva. Prima Brucoli si supera in una parata sul tiro ravvicinato di Pestrichella, poi lo stesso portiere barese respinge un tentativo di Maino, imbeccato ancora da Pestrichella. Anche Lombardi cii mette una pezza in un paio di interventi su Mastrorini e Giannini F. partiti in velocità dopo errori di impostazione degli altamurani e il primo tempo si chiude con il risultato di 1-1.
Il secondo tempo è tutto di marca altamurana e non c’è spazio per gli ospiti che devono solo difendersi dai ripetuti attacchi della Pellegrino Sport C5 che spreca, però, davvero tante occasioni nitide da gol. Il primo pericolo per il Cus Bari arriva dal tiro di Tancredi sulla destra che finisce sul fondo sfiorando il palo. Un minuto più tardi arriva il vantaggio biancorosso con la sfortunata autorete di Cavallo F. , che devia in rete un tentativo di Gramegna M. di mettere la palla in mezzo per un suo compagno. Sulle ali dell’entusiasmo e con la convinzione di vincere la gara, arriva anche la rete del 3-1 con la premiata ditta PestrichellaMaino, con quest’ultimo, che raccoglie un passaggio in profondità e, scarica in rete di prima intenzione. Alla festa manca solo la rete di Pestrichella, che però tutto solo contro Brucoli, riesce a non segnare e si fa recuperare da un difensore. Prima del fischio finale, anche Gramegna F., fratello minore del capitano Michele, va vicino alla rete ma Brucoli si oppone in angolo e la gara si chiude con il risultato di 3-1.
A fine partita, nonostante il successo, facce tristi per giocatori, tecnici e dirigenti altamurani. Il motivo? Quella di sabato è stata l’ultima partita con la maglia della Pellegrino Sport C5 di Vito Pestrichella, pivot che dopo la trafila nelle giovanili, si è imposto anche nei campionati regionali di C1 e C2, segnando a ripartizione. Dietro la sua scelta non ci sono motivazioni sportive, ma professionali che lo porteranno a trasferirsi a Milano. Noi della redazione di altamurasport.it vogliamo augurare a Vito, prima uomo e poi giocatore, che tra l’altro conosciamo personalmente da anni, le migliori fortune per questa sua nuova avventura.

PELLEGRINO SPORT C5 – CUS BARI   3-1
PELLEGRINO SPORT C5: Lombardi, Dileo M., Maino, Dileo D., Gramegna F., Santacroce, Gramegna M., Pestrichella, Montemurno, Tancredi, Mercadante, Carone.  All. Maremonti.
CUS BARI: Brucoli, Giannini F., Sparapano, Castro, Giannini F., Mastrorini, Cavallo F., Cavallo F., Melis, Sebastiano, Zaza, De Zio . All. Colaianni.
ARBITRO: Davide De Mastro della sezione di Barletta.
FALLI: 4-4 pt, 3-4 st.
RETI: 4’ Maino (PS), 9’ Castro rig. (CB), 32’ Cavallo aut. (PS), 37’ Maino (PS).
AMMONITI: Tancredi (PS), Cavallo (CB).
RECUPERO: 2’ pt, 2’ st.

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: