Ultime notizie

Pellegrino Sport C5 vince il derby al fotofinish

Pestrichella trasforma il tiro libero nel recupero e regala la vittoria ai suoi

Pellegrino Sport C5 - Alta Futsal

Tutti in campo per Domi

Un derby bellissimo, con tanto agonismo e fair play in campo, giocato benissimo da entrambe le squadre che volevano a tutti i costi la vittoria ma, purtroppo, rovinato dal solito imbecille che, ha pensato bene di sfogarsi, lanciando una bottiglia piena d’acqua in campo dalle tribune con il pericolo di colpire qualche giocatore. Sorvolando questo atto vile e infame, è stata una partita molto emozionante con continui capovolgimenti di fronte e con le due squadre altamurane che si sono affrontate a viso aperto offrendo uno spettacolo degno di un derby al numeroso pubblico accorso al PalaPiccinni.
I ventiquattro giocatori entrano in campo con la maglia e dell’associazione NOI SIAMO DOMI e con uno striscione con l’invito a non dimenticare l’esplosione della bomba del 5 marzo 2015, che fu causa del grave ferimento e della successiva morte del campione Domenico Zidane Martimucci.
Mister Maremonti, tornato in panchina dopo la lunga squalifica, schiera l’espertissimo Sardone tra i pali, Gramegna centrale, Tancredi e Montemurno laterali e Pestrichella pivot. Il tecnico Capozza risponde con Moramarco in porta, Bardaro al centro con Cirrottola e Di Leo sulle fasce a supportare il pivot Arduo. Dopo una breve fase di studio, al 6’ Gramegna ci prova dalla distanza ma Moramarco si stende sulla sua sinistra e manda sul fondo. Sul successivo calcio d’angolo la palla arriva ancora a capitan Gramegna che con un bolide dal limite fulmina l’incolpevole Moramarco e porta avanti la Pellegrino Sport C5. Qualche minuto più tardi Montemurno, con un lancio millimetrico dei suoi, pesca ancora Gramegna che, prova a superare Moramarco in uscita, con un pallonetto ma la palla sfiora soltanto l’incrocio ed esce sul fondo. A metà tempo Bardaro scarica sulla destra per Maino che, con un guizzo, lascia sul posto un avversario e batte imparabilmente Sardone con un chirurgico diagonale basso dal limite portando il risultato sull’ 1-1. Arriva la risposta immediata della Pellegrino Sport C5 con un contropiede targato PestrichellaGramegna ma quest’ultimo, tutto solo contro Moramarco, incredibilmente spreca l’occasione e tira a lato. Al 20’ azione fotocopia del pareggio con Maino ancora protagonista ma questa volta Sardone salva la sua porta con una parata di piedi in bello stile. Il portiere ospite non è da meno e risponde con una parata d’ istinto su tiro ravvicinato di Pestrichella. Al 26’ Chironna serve Sardone sulla sinistra, il laterale biancorosso entra in area e da posizione defilata prova ugualmente il tiro che colpisce la parte esterna del palo. Questa azione chiude virtualmente un primo tempo vibrante e piacevole con le due squadre che vanno al riposo con il risultato parziale di 1-1.
Il secondo tempo parte con l’ Alta Futsal con il piede sull’acceleratore e dopo 2’ bella azione personale di Cirrottola sulla sinistra che conclude a rete con un tiro teso e angolato; tutti pensano al gol ma la risposta di Sardone è da vero campione e incredibilmente toglie la palla dall’ angolino mandandola in angolo. Al 36’ capitan Gramegna, dopo un fallo su Cirrotola, si vede sventolare in faccia il secondo cartellino giallo e scatta per lui la conseguente espulzione. In superiorità numerica e dopo un lungo giro palla, l’ Alta Futsal arriva alla rete del vantaggio  con un tiro dalla sinistra di Di Leo che passa tra le gambe di Sardone dopo una leggera deviazione di Montemurno. Al 45’ Santacroce e Pestrichella provano ad arrivare alla rete con uno veloce scambio ma Moramarco fa buona guardia e in uscita anticipa il bomber della Pellegrino Sport C5. Mister Maremonti invita i suoi a dare pressione a tutto campo e a spingersi verso l’area avversaria ma l ‘Alta Futsal tiene bene in difesa e quando può pizzica in contropiede. A 10’ dalla fine Pestrichella vede e serve al centro dell’area Angelino abile a girarsi e tirare, ma prima Moramarco poi il palo gli negano la rete del pareggio. Al 53’ Bardaro ci prova su punizione ma Sardone , il giocatore più esperto e con la carta di identità più vecchia del girone B, para ancora e mette in angolo una palla destinata a finire in rete. A due minuti dalla fine del tempo regolamentare, Di Leo perde tempo allontanando la palla e si fa ammonire la seconda volta lasciando la sua squadra in inferiorità, quindi subito dopo, l’imbecille prima citato compie il suo gesto “eroico” e l’arbitro ferma il gioco per qualche minuto. Alla ripresa del gioco, con l’uomo in più la Pellegrino Sport C5 trova il pareggio con Tancredi che, dopo una lunga serie di passaggi, trova lo spiraglio per tirare e batte Moramarco con un tiro all’incrocio dei pali. Nel primo minuto di recupero Arduo e Bardaro in contropiede soli contro Sardone gettano alle ortiche la possibilità del nuovo vantaggio anche grazie all’ennesima bella parata del portiere di casa. E come spesso accade nello sport, dopo il gol sbagliato arriva il sesto fallo di squadra che decreta il tiro libero in favore della Pellegrino Sport C5. Pestrichella, con la possibilità di diventare eroe di giornata o colpevole di una mancata vittoria, va sul dischetto e con freddezza mette in rete la palla del 3-2 esultando sotto la gradinata festante. Nel quarto e ultimo minuto Pestrichella e Santacroce in contropiede potrebbero segnare ancora ma sprecano un due contro zero e fanno arrabbiare mister Maremonti. L’arbitro fischia la fine e i ventiquattro uomini in campo si abbracciano e si salutano….è questa la parte più bella del derby.

PELLEGRINO SPORT C5 – ALTA FUTSAL  3-2

PELLEGRINO SPORT: Sardone, Pestrichella, Loizzo, Clemente, Angelino, Santacroce, Falcicchio, Montemurno, Carone, Tancredi, Gramegna,  Angelastri. All. Maremonti.
ALTA FUTSAL: Moramarco, Cirrottola, Chironna, Arduo, Di Leo, Petrara, Maino, Sardone, Vomero, Bardaro, Mercadante, Pellegrino.  All. Capozza.
ARBITROI: Claudio De Girolamo della sezione di Bari.
RETI: 6’ Gramegna (PS), 15’ Maino (AF), 37’ Di Leo (AF), 60’ Tancredi (PS), 60’+3 Pestrichella (PS).
FALLI: 3-5 pt, 4-6 st.
AMMONITI: Sardone (PS), Gramegna (PS), Angelino (PS), Cirrottola (AF), Di Leo (AF), Bardaro (AF).
ESPULSI: Gramegna (PS), Di Leo (AF),
RECUPERO: 1’ pt, 4’ st.

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: