Ultime notizie

Sporting Altamura, fine dell’imbattibilità esterna

I tifosi altamurani presenti a FrancavillaLa prima sconfitta in campionato lontano da casa arriva a Francavilla

Termina alla 12^ giornata l’imbattibilità esterna dello Sporting Altamura nel campionato regionale di Eccellenza. La formazione biancorossa, impegnata in casa della Virtus Francavilla, torna a casa con una sconfitta per 3 a 2, al termine di una partita che, comunque, ha regalato parecchie emozioni.
Mister Di Maio deve rinunciare ad Armento, squalificato, e così arretra Aloisio in difesa, con Selvaggi che prende il suo posto sulla fascia. Per il resto stessa formazione della partita contro il Bitonto. Tra le fila dei brindisini occhi puntati sull’attaccante lombardo Villa.
I padroni di casa partono con convinzione e, dopo un primo tentativo al 18’ di Villa con un tiro dalla distanza, intorno alla mezz’ora passano in vantaggio sempre con lo stesso Villa che, con una bella punizione dal limite dell’area, supera Iesenski. La replica altamurana è tutta in un tiro dal vertice destro dell’area di rigore di Selvaggi che al 42’ si spegne sul fondo. Proprio in chiusura di frazione clamorosa occasione per il raddoppio del Francavilla con Montaldi che, servito da Villa, da posizione favorevole sbaglia a porta ormai sguarnita.
Più equilibrata la ripresa la cui cronaca si apre al 14’ con un tentativo di testa di Cannito che, su cross dalla sinistra di Selvaggi, non inquadra la porta. Al 23’ un episodio sfavorevole per gli altamurani: l’arbitro vede un fallo di Dibenedetto in area di rigore ai danni di Gallù e così concede al Francavilla un penalty prontamente trasformato da Villa. Lo Sporting Altamura, comunque non si arrende, anche se riesce a dimezzare lo svantaggio quasi allo scadere con Radicchio che realizza un rigore da lui stesso conquistato per fallo di Vetrugno. Passano pochi minuti e i brindisini ristabiliscono le distanze con Richella che, servito da Montaldi, insacca a porta vuota. Il risultato, però, prima del triplice fischio finale, cambia ancora con Fiorentino che emula Villa e con una punizione magistrale supera l’incolpevole Iurlo, per il definitivo 3 a 2.
Nonostante la sconfitta, maturata soprattutto nel primo tempo, lo Sporting Altamura torna a casa a testa alta, consapevole di essere venuta a Francavilla con l’intento di giocare la propria partita e dimostrando di meritare la posizione di classifica che occupa attualmente. Un encomio, infine, agli ultras altamurani che, nonostante la sconfitta, hanno incitato fino alla fine la propria squadra.
Domenica prossima, comunque, seconda partita di un ciclo terribile per gli altamurani che ospiteranno la Vigor Trani, seconda forza del campionato.

VIRTUS FRANCAVILLA – SPORTING ALTAMURA 3-2

VIRTUS FRANCAVILLA: Iurlo, De Toma, Vetrugno, Galdean, Bartoli R., Gallù, Bartoli M., Liberio, Villa (30’ st Richella), Schirinzi (42′ st Montirosso), Montaldi. A disposizione: D’Urso, Taurino, Galasso, Suti, Garat. Allenatore: Antonio Calabro.
SPORTING ALTAMURA: Jeszensky, Aloisio, Cavaliere, Bucci, Cannito (36’ st Castoro), Dibenedetto, Selvaggi (19’ st D’Introno), Fiorentino, Radicchio, Montemurro, Stefanini. A disposizione: Coretti, Tancredi, Tragni, Di Gioia, Chisena. Allenatore: Gennaro Di Maio.
ARBITRO: Palmisano di Taranto coadiuvato da Sabatino di Foggia e Castronuovo di Taranto.
RETI: 30′ pt Villa (VF); 24’ st Villa (VF, rig.), 44’ st Radicchio (SA, rig.) 46’ st Richella (VF), 50’ st Fiorentino (SA).
AMMONITI: Bartoli R., Villa, Montaldi (VF); Cannito, Dibenedetto, Fiorentino (SA).
RECUPERO: 2′pt e 5′st.

La videosintesi a cura dell’Ufficio Stampa Sporting Altamura

{youtube}tTVtEMmhvM4|600|450|{/youtube}

The following two tabs change content below.

La redazione

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: