Ultime notizie

Team Altamura, a Barletta paraggio a reti bianche

fortis-rutiglianese

Il calcio d’inizio

Ci si attendeva molto dalla partita valida per la 7^ giornata del campionato di Eccellenza che vedeva di fronte Barletta e Team Altamura, due delle squadre indiziate per la vittoria finale. Purtroppo, però, come spesso accade quando la posta in palio è alta, anche se siamo ancora ad inizio campionato, lo spettacolo latita e il risultato di 0 a 0 è la naturale conseguenza. È esattamente quello che è successo al Manzi-Chiapulin, anche se di occasioni per entrambe le squadre ce ne sono state.
Rispetto alla vittoria di sette giorni fa sul Noicattaro, mister Di Maio cambia soltanto i due esterni di difesa, dentro Colaianni e Sisalli, fuori Cannito e Labbrino. Tra le fila del barletta, fari puntati su l’ex di turno Di Rito.
La prima frazione va avanti sui binari dell’equilibrio con una leggera prevalenza dei padroni di casa, anche se la prima occasione è per gli ospiti con Logrieco che, però non riesce a superare Rosseti. Il Barletta ci prova in due occasioni, la prima con Migogna che, dal limite dell’area non inquadra la porta, la seconda con Sguera che, dalla distanza, chiama Keita ad una parata abbastanza agevole. Al 38′ si fa vedere in avanti in Team Altamura che con Del Core, su punizione di Logrieco, va in gol: peccato che l’attaccante barese si trovasse in posizione di off-side e quindi nulla di fatto.
La cronaca della ripresa si apre al 6′ quando, Pellecchia, appena entrato al posto di Sguera, ben assistito da Di Rito, ha tra i piedi la palla del vantaggio ma Montrone è bravo a salvare quasi sulla linea. Al 20′ seconda occasione clamorosa per il Barletta con Di Rito che, servito da Cormio, si trova solo contro Keita ma spreca tutto calciando fuori. Al 25′ l’occasione per il vantaggio è per l’Altamura con Ostuni che, dopo un errore di Rossetti, cicca la palla a porta vuota. Gli ospiti insistono e si rendono pericolosi con Di Senso che, di poco, non arriva su una palla ribattuta e con Logrieco e Sisalli che, dalla distanza non trovano la porta. L’ultima occasione è per il Barletta con Loiodice che alza troppo la mira.
Per il Team Altamura, un punto buono per mantenere il primo posto anche se adesso Cerignola e Bitonto sono distanti solo un punto e domenica, ad Altamura, altra sfida di cartello contro il Casarano che si è rifatto dall’eliminazione di Coppa proprio contro l’Otranto.

BARLETTA – TEAM ALTAMURA 0-0

BARLETTA: Rossetti, Aprile, Digiorgio, Ola, Varola, Loiodice, Zingrillo, Cormio (40′ st Donvito), Migogna (25′ st Lorusso), Sguera (5′ st Pellecccchia), Di Rito. A disposizione: Cristallo, Dentamaro, Grumo, Santoro. Allenatore: Bitetto.
TEAM ALTAMURA: Keita, Colaianni, Sisalli, Montemurro (43′ st Lede), Montrone, Ostuni (40′ st Morea), Fiorentino, Del Core, Logrieco, Di Senso. A disposizione: Petruzzelli, Natale, Cannito, Fernandez, Bongermino. Allenatore.: Delle Foglie.
ARBITRO: Crezzini di Siena.
ASSISTENTI: Patruno di Bari e Casula di Taranto.
AMMONITI: Cormio, Lorusso (B), Di Senso, Keita (TA).
ESPULSO: Santoro (B), dalla panchina)
RECUPERO: 1′ pt; 4′ st.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: