Ultime notizie

Team Altamura, ad Otranto servono i tre punti

Dopo il mezzo passo falso contro la Sudest, alla squadra altamurana serve una vittoria

Vicenti

Vicenti, sulla destra

Partita come squadra candidata numero uno alla promozione nella categoria superiore, il Team Altamura ha sin qui deluso le attese. Domenica scorsa, per il vero debutto casalingo, ci si attendeva una vittoria che, però, è sfumata in dirittura di arrivo. Questo risultato, insieme a quelli delle giornate precedenti, ha generato un certo malumore nei tifosi che, nonostante tutto, hanno sempre dimostrato un forte attaccamento ai colori biancorossi. Questi malumori sono sfociati domenica scorsa in un diverbio con i giocatori, soprattutto con capitan Moscelli che, ad onere del vero, è stato uno dei migliori in campo. A confermare questo battibecco è il vice presidente della società altamurana, Domenico Vicenti: “È vero. Al termine della partita c’è stato, più che un battibecco, un confronto tra i giocatori e i tifosi, comunque molto pacato, a dispetto delle voci che sono circolate nei giorni scorsi. Purtroppo, nel calcio, si sa può succedere di tutto e non sempre vince il migliore. Io, però, sono convinto che la squadra saprà reagire e saprà trovare la strada giusta per risalire la china”. Poi, il dirigente del Team Altamura si è soffermato sulla partita di domani e le sue insidie: “A dire il vero so molto poco dell’Otranto. Sicuramente troveremo in ambiente caldo dato che la squadra salentina fa del fattore campo uno dei suo punti di forza. Inoltre, giocheremo su un campo di dimensioni un po’ ridotte e questo potrebbe sfavorirci. Noi, però, ne sono sicuro, scenderemo in campo con la voglia e la determinazione di conquistare i tre punti, avremo, forse per la prima volta, una squadra quasi al completo e quindi questo potrà giocare a nostro favore”. In effetti, all’appello mancherà solo Cannito, sempre ai box per infortunio, mentre dovrebbe farcela Logrieco. Unico dubbio, Panarelli, che proverà a recuperare.
Dell’Otranto, come detto anche da Vicenti, non si sa molto. Degli otto punti conquistati fino a questo momento, ben sette sono stati ottenuti tra le mura amiche, anche se la vittoria casalinga manca da oltre due mesi, esattamente dal 20 settembre, quando i salentini superarono per 2 a 1 il Castellaneta. Nell’ultimo turno, invece, la squadra allenata da Andrea Salvadore, che domenica riprenderà il suo posto in panchina dopo una squalifica, ha perso a Vieste per 4 a 2.
A dirigere l’incontro è stato designato il signor Alessandro Carrer di Barletta, coadiuvato da Francesco Fusco di Brindisi e da Roberto Nardi di Taranto.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: