Ultime notizie

Team Altamura, Di Rito e Logrieco firmano il primo successo in trasferta

La squadra altamurana riesce finalmente a sfatare il tabù trasferta

Mesagne-Altamura

Mesange-Team Altamura: il minuto di silenzio per gli attentati in Francia

Sembra aver fatto bene al Team Altamura il pareggio colto domenica scorsa contro la prima della classe, il Gravina. La squadra biancorossa, alla terza trasferta consecutiva in terra salentina, è finalmente riuscita a sfatare il tabù trasferta, imponendosi a Mesagne con il risultato finale di 2 a 3. Quella della vittoria non è l’unica buona notizia per la squadra altamurana perché si è finalmente sbloccato Di Rito, autore di una doppietta, mentre il gol decisivo è stato messo a segno da Logrieco.
Che sarebbe stata una trasferta diversa dalle ultime, lo si capisce sin dai primi minuti con il Team Altamura che si spinge subito in avanti alla ricerca del vantaggio che prontamente arriva al 14′ sull’asse MoscelliDi Rito con cross del primo per il colpo di testa del secondo. Il Team sembra poter controllare agevolmente ma al 37′ Dascalu la combina grossa: il portiere, pensando che il gioco fosse fermo, di fatto regala palla a Greco che, quasi incredulo, ringrazia e deposita la palla in rete. A nulla servono le proteste di Moscelli & Co.
Il Team Altamura non ci sta e, anche nella ripresa, parte a mille e, infatti, dopo otto minuti di gioco, Di Rito riporta avanti i suoi: ancora decisivo l’assist di Moscelli che consente all’attaccante argentino di firmare la personale doppietta, questa volta con un tocco di piede da distanza ravvicinata. La gioia degli ospiti dura appena due minuti perché Boulam ristabilisce la parità con un colpo di testa imparabile per Dascalu. La squadra altamurana, comunque, non demorde e al 25′ si porta in avanti per la terza volta: Morleo commette un fallo abbastanza ingenuo in area su Amato, in proiezione offensiva, decretando il penalty a favore degli ospiti. Sul dischetto si presenta Logrieco che non sbaglia. I brindisini hanno ancora una ventina di minuti per impattare il risultato, ma non trovano la forza per scardinare la difesa biancorossa.
La vittoria non permette al Team Altamura di scalare la classifica, ma le permette di scacciare alcuni dei dubbi che si erano insinuati all’interno della squadra, incapace, fino a ieri, di imporsi in trasferta.
Comunque, tempo per dormire sugli allori non ce n’è perché giovedì si gioca un turno infrasettimanale: al “D’Angelo” il fanalino di coda Grottaglie. Per la squadra allenata da Angelo Columbo potrebbe essere una ghiotta occasione per accorciare le distanze dalle squadre che la precedono, impegnate negli scontri diretti.

MESAGNE – TEAM ALTAMURA 2-3

MESAGNE: Muscato, Sbano, Camisa, Allegrini (34′ st Morelli), Angelè Boulam, Greco Gianluca, Greco Gianluigi (17′ st Membola), Pascual (17′ st Morleo), Mummolo, Zanzariello. A disposizione: De Carlo, Perlangeli, Buccolieri, Del Prete Matteo. All. Ribezzi.
TEAM ALTAMURA
: Dascalu, Radulescu, Roccotelli, Mancini, Montrone, Amato, Tragni, (42′ st Natale), Logrieco, Di Rito (47′ st Ghita), Lacarra (1′ st Stavila), Moscelli. A dispizione: Geanta, Dinielli, Paun, Capone. All. Columbo.
ARBITRO
: Tomasi di Lecce, coadiuvato da Maci e Cleopazzo di Lecce.
RETI
: 14′ pt Di Rito (TA), 37′ pt Greco Gianluca (M); 8′ st Di Rito (TA), 10′ st Boulam(M), 25′ st Logrieco (TA, rig.).
AMMONITI
: Allegrini, Angelè Boulam, Zanzariello (M); Logrieco, Moscelli (TA).

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: