Ultime notizie

Team Altamura, Moscelli: “A Novoli non sarà facile”

Il capitano altamurano parla in vista dell'insidiosa trasferta nel Salento

Fabio Moscelli

Fabio Moscelli (Ph. Ninni Cannella)

Dopo un periodo difficile, condito da qualche sconfitta di troppo e dal cambio di allenatore, il Team Altamura sembra essere ritornato in carreggiata. La vittoria ottenuta domenica scorsa contro il Molfetta ne è la dimostrazione, con la squadra altamurana che, a parte la vittoria, ha messo in mostra un bel gioco. Adesso, però, è tempo di fare un altro passo in avanti e iniziare a fare punti in trasferta. Fino a questo momento l’unico risultato positivo lontano da casa è stato il pareggio ottenuto a Bitonto e questo, per una squadra così ambiziosa non va bene. A Novoli, dove il Team Altamura sarà impegnato domenica prossima, serve una vittoria, anche se non sarà facile. Ne è convinto anche il capitano biancorosso, Fabio Moscelli, che rientrerà dopo due turni di stop per squalifica. Ecco le sue dichiarazioni, raccolte grazie alla collaborazione dell’Ufficio Stampa altamurano: “Sicuramente domenica non sarà facile giocare a Novoli perché il terreno di gioco è in terra battuta e loro sono più abituati. Al di là di questo, noi dovremo essere bravi a calarci nella parte e puntare decisamente alla vittoria, anche perché se vogliamo raggiungere traguardi importanti, bisogna iniziare a vincere anche in trasferta, sapendo, comunque, che non sarà facile perché in queste categorie il fattore campo si fa sentire. Noi dobbiamo fare di tutto per portare a casa i tre punti”. Non mancano i riferimenti anche alla partita di domenica scorsa: “Con il Molfetta abbiamo disputato una buona partita. Abbiamo giocato bene per tre quarti di gara, soffrendo un po’, ma ci può stare. Possiamo e dobbiamo fare ancora meglio ma credo che sia quella la strada giusta da intraprendere e gli ultimi risultati sono li a dimostrarlo”.
Insomma, un Moscelli molto carico che saprà sicuramente mettere la sua esperienza a disposizione della squadra. Una squadra che ritroverà anche Logrieco ma che dovrà fare a meno di Lacarra, squalificato, e di Cannito, infortunato.
Il Team Altamura troverà sulla sua strada un Novoli in buona forma che, dopo il pareggio di domenica scorsa a Viste, è stato impegnato giovedì in Coppa. Al di là del risultato, 1 a 0 per il Casarano, la squadra allenata da Simone Schipa, nonostante un ampio turnover, ha saputo tenere testa alla forte e blasonata squadra del bomber Tedesco, cedendo solo nei minuti finali. Questo impegno infrasettimanale, però, potrebbe farsi sentire nelle gambe della squadra salentina. Lo abbiamo chiesto al direttore generale del Novoli, Francesco De Pascalis che ha parlato così ai nostri microfoni: “Il fatto di aver giocato giovedì in Coppa contro il Casarano, per una squadra come la nostra che punta alla salvezza, potrebbe influire sulla nostra prestazione, anche se il mister Schipa ha deciso di ricorrere ad un ampio turnover proprio per cercare di risparmiare energie. Nonostante mancassero tanti titolari, la squadra si è ben comportata, resistendo contro una squadra attrezzata come il Casarano quasi fino alla fine quando abbiamo subito il gol che ci è costato la partita. Domenica sicuramente affrontiamo un Team Altamura in salute che sembra aver trovato la quadratura del cerchio. Del resto i nomi dei vari Moscelli, Lacarra e Di Rito, solo per citarne alcuni, li conosciamo tutti e fanno della squadra altamurana, almeno a mio parere, la naturale favorita alla vittoria del campionato. Noi, da parte nostra, cercheremo di ben comportarci perché ci teniamo a fare bella figura sopratutto davanti al nostro pubblico”.
Tra le fila dei salentini mancherà per squalifica Scarcella mentre è indisponibile Marasco. Nonostante queste assenze si preannuncia una bella battaglia, sportiva, si intende.
Ad arbitrare la partita è stato chiamato Antonio Di Reda di Molfetta, assistito da Mirko Chirico e Fulvio Talucci di Taranto.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: