Ultime notizie

Team Altamura, out dalla Coppa Italia

Per la squadra altamurana sfuma il primo obiettivo stagionale

Angelo Logrieco

Angelo Logrieco, grande protagonista contro il Bitonto

Si conclude al primo turno l’avventura del Team Altamura nella Coppa Italia di Eccellenza. Alla squadra altamurana non è bastato vincere per 3 a 2 la partita di ritorno contro il Bitonto per superare il turno. Decisiva, in questo senso, la sconfitta all’andata per 3 a 0 subita a tavolino, a causa della posizione di Lacarra, entrato in campo nonostante dovesse scontare un turno di squalifica. Buona, comunque, la prova per i biancorossi che hanno tratto utili indicazioni anche in vista del prossimo turno di campionato che vedrà le due squadre affrontarsi di nuovo, ma a campi invertito.
A dire il vero il Team Altamura, inizia la partita con la convinzione di poter ribaltare il risultato tant’è che nei primi minuti va vicino al gol con Moscelli che però centra la traversa. Al 9’, invece, la doccia fredda con il vantaggio ospite con Pignatta che conquista e realizza un calcio di rigore. I biancorossi non ci stanno e, dopo alcuni tentativi a vuoto, prima raggiungono il pari, al 32’, con un penalty di Moscelli, concesso per un fallo di mano di Fumarola, poi, operano il sorpasso tre minuti più tardi con Logrieco che, dopo uno slalom tra quattro avversari, supera Moschetto.
Il discorso qualificazione, che molti avevano ritenuto chiuso, si riapre all’11’ della ripresa quando Di Senso, sugli sviluppi di un angolo, trova il colpo di testa vincente che vale il 3 a 1. Il Bitonto non si scompone e, dopo aver sfiorato l’eurogol con De Santis che da una quarantina di metri sorprende Geanta ma trova il palo, poco oltre la mezz’ora accorcia le distanze con il secondo centro di uno scatenato Pignatta. Nel recupero i neroverdi sfiorano il pareggio con De Santis che, su assist dell’ex Aloisio, non centra di poco la porta.
A passare il turno, quindi, è il Bitonto, nonostante il Team Altamura, almeno sul campo, abbia vinto entrambe le partite. Per il sodalizio altamurano persa come un macigno la leggerezza commessa nella partita di andata che, di fatto, è costata la qualificazione.
Adesso comunque, testa di nuovo al campionato e nuova sfida al Bitonto questa volta al Città degli Ulivi. Ma questa è un’altra storia.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: