Ultime notizie

Team Altamura, partita la campagna abbonamenti

Intanto, un ritorno anche nei quadri dirigenziali

Michele Maggi

Michele Maggi, secondo in alto da destra in una foto di repertorio

E’ partita ufficialmente la campagna abbonamenti dell’ASD Team Altamura che si appresta ad affrontare il campionati di Eccellenza pugliese 2015-2016, è partita l’importante iniziativa della società biancorossa che dà cosi ufficialmente il via alla nuova entusiasmante stagione, ecco prezzi e modalità di acquisto:
-GRADINATA: 50 €
-TRIBUNA LATERALE COPERTA: 80 €
-TRIBUNA CENTRALE COPERTA: 100 €
-BAMBINI UNDER 12 E DONNE: GRATIS
Gli abbonamenti non comprendono le giornate Biancorosse.
Sarà possibile acquistare gli abbonamenti da lunedì pomeriggio presso i seguenti punti vendita autorizzati:
-Bar Duomo sito in Corso Federico II (Piazza Duomo)
-Stazione di servizio Esso in via Bari n°80
-Bar Commercio in via Nicola Melodia n°28
-Solcaribe in via S. Rita n°41
-Bar Agorà in via Bari

Intanto, si rimpolpano anche i quadri dirigenziali con un ritorno. Si tratta di Michele Maggi, torna nel mondo del calcio altamurano dopo quasi venti anni e dopo i “fasti” della promozione del 1996 in C2 in uno stadio D’Angelo gremito all’inverosimile con migliaia e migliaia di spettatori paganti. Ricoprirà il ruolo di direttore generale.
L’annuncio della sua nomina è stata data dalla società della presidentessa Tina Dilena con “grande orgoglio e felicitazione”. L’imprenditore altamurano vanta vari anni di presidenza nei campionati interregionali e dal 1994 guidò l’US Altamura con cui vinse il campionato di serie D nel 1996, con il calcio-show del mister Ezio Capuano. Partite memorabili, iscritte negli annali della storia del pallone altamurano. Da allora la piazza murgiana non è mai più arrivata così in alto. Maggi si ritirò poco dopo la promozione. E prima ancora di essere il presidente, era stato un difensore, giocando insieme all’indimenticato Franco Tafuni.
“Altamura è una città importante che merita di stare tra i professionisti – spiega Maggi – e per questo ho raccolto l’invito che mi è stato rivolto da Tina Dilena e da Vincenzo Dipalo. Voglio dare il mio contributo a creare un progetto valido per creare un’unica squadra e salire nelle categorie importanti. Ho deciso di mettermi in gioco per un’ultima volta ma non sono interessato alle cariche, quel che voglio è collaborare e unire le forze per dare vita a questo progetto. Oggi fare calcio è difficile perché trovare sponsor è diventata un’impresa. Sono convinto che possiamo riuscire”.
Qualche curiosità in questo ritorno. “Dopo quasi venti anni è un piacere ritrovare Fabio Moscelli che era un “under” – ricorda Maggi – quando lo rilevai dal Bari per portarlo all’Altamura. Oggi è un calciatore di grande esperienza. Mi dedicherò nei prossimi giorni ad osservare la squadra che è stata finora costruita per dare il mio contributo”.

Comments

comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: