Ultime notizie

Team Altamura, quattro goal al Leverano

Ottimo debutto per la squadra altamurana che rifila un poker ai salentini

Team - Leverano

Il Team Altamura festeggia sotto la curva dei tifosi

Inizia nel migliore dei modi il campionato di Eccellenza per il Team Altamura. La squadra allenata da mister Longo, impegnata in quel di Castellaneta a causa della momentanea inagibilità del “D’Angelo”, si è sbarazzata, con un perentorio 4 a 0, del Leverano. Decisive le doppiette di capita Moscelli e di Di Rito.
Nonostante alcune assenze, Lacarra, Panarelli e Pentimone squalificati, Cannito acciaccato, mister Longo schiera una formazione che, al solo scorrere dei nomi, incute timore. Basta vedere il tridente d’attacco composto quest’oggi da Di Senso, Moscelli e Di Rito.
Nonostante una supremazia territoriale evidente, il Team Altamura, complice un caldo inaspettato, fatica a carburare ma nella seconda parte della prima frazione inizia a fare sul serio, sfiorando in un paio di occasioni il vantaggio con Di Rito, poco lucido nei sotto porta. Il risultato, comunque, si sblocca poco prima del riposo, con Moscelli che trasforma un calcio di rigore decretato dal direttore di gara per un evidente fallo di mano di un difensore salentino.
Tutt’altra storia nella ripresa con il Team Altamura che fa subito la voce grossa. Pannano appena dieci minuti ed ecco che arriva il raddoppio: Moscelli si invola tutto solo verso l’area avversaria ma è atterrato da De Giogio, il signor De Vincentis non può fare altro che decretare il rigore e mostrare il rosso al difensore del Leverano. Questa volta sul dischetto di va Di Rito che non fallisce. Forte della superiorità numerica, i biancorossi dilagano e al quarto d’ora si portano sul 3 a 0 grazie ad una splendida punizione calciata dal limite dell’area da Moscelli che toglie la ragnatela da sotto l’incrocio dei pali. Qualche minuto dopo il capitano altamurano viene sostituito, lasciando il campo di gioco tra gli applausi del pubblico. A chiudere definitivamente i giochi ci pensa ancora Di Rito che, in contropiede, deve solo spingere in rete un assist di Di Senso.
Ottimo viatico, quindi, per il Team Altamura che, nonostante qualche difficoltà iniziale, ha rispettato in pieno il pronostico. Per i ragazzi di mister Longo un’iniezione di fiducia per dimenticare la partita persa a tavolino in Coppa Italia e per prepararsi al meglio ai prossimi impegni, le due trasferte consecutive a Taranto, giovedì nel primo turno settimanale e domenica a Vieste.

TEAM ALTAMURA – LEVERANO 4-0

TEAM ALTAMURA: Geanta, Radulescu (38’st Tragni), Natale (41’st Capone), Lorusso, Montrone, Amato, Di Senso, Logrieco, Di Rito, Moscelli (18’st Stavila), Golban. A disp.: Deceglie, Cannito, Mancini, Ghita. All.: Longo.
LEVERANO: Termine, Sozzo, Tundo, Giordano, Buono, De Giorgi, Chiariatti (29’st Pastorelli), Perrone, Gennari (28’st Cazzella), Fanigliulo, Macchia (40’st Palazzo). A disp.: Colapietro, Rollo, Dell’Anna, Barry. All.: Schito.
ARBITRO: De Vincentis di Taranto coadiuvato da Sbatino e Cataneo di Foggia.
RETI: rig.43’pt Moscelli, rig.10’st Di Rito, 15’st Moscelli, 30’st Di Rito.
NOTE: 10’st espulso De Giorgi (L), partita giocata al comunale De Bellis di Castellaneta, spettatori circa 500.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi