Ultime notizie

Team Altamura tris al Bisceglie

Per gli altamurani vittoria tutto sommato agevole

team-900x675

Team Altamura nel minuto di raccoglimento in memoria della Chapecoense

Il Team Altamura, dopo il pareggio della scorsa settimana contro Cerignola, ritrova immediatamente il successo superando, al “D’Angelo”, l’Unione Calcio Bisceglie con un netto 3 a 0. Partita mai in discussione andata in scena al sul terreno di gioco dello stadio altamurano con la squadra altamurana che però è stata falcidiata dagli infortuni.
Senza Dibenedetto, squalificato, e Fiorentino, sempre infortunato, il Team prende immediatamente il controllo del gioco e al 5′ ci prova con Logrieco con una gran botta dalla distanza respinta dal portiere ospite. All’11’ minuto, però, il fantasista altamurano cade male e si infortuna alla spalla costringendo mister Di Maio a chiamare il cambio con Lede che prende il suo posto. Passano una decina di minuti e un altro infortunio, questa volta muscolare, mette k.o. Montrone che viene sostituito da Natale. La squadra altamurana non si perde d’animo ea 27′ passa in vantaggio con Montemurro
che, dal limite dell’area, trafigge Lullo con un pallonetto. Al 38′ si fanno vedere in avanti gli ospiti con Asselti che, tutto solo sul limite dell’area piccola, su cross dalla destra di Dattoli, di testa, manda inspiegabilmente fuori. Due minuti più tardi ultimo spunto di cronaca della frazione con Di Senso che, dopo una bella discesa sulla fascia destra, si accentra, ma tira debolmente tra le braccia di Lullo.
La ripresa inizia al piccolo trotto con i padroni di casa che controllano il gioco, senza, però, affondare. Al 10′ ci prova Rana con un tiro dai 30 metri che non inquadra la porta, poi, a parte alcune sostituzioni tra le fila biscegliesi, calma piatta almeno fino al 33′, quando, sugli sviluppi di una punizione dalla tre quarti sinistra calciata da Lede, Rana
trova un gol abbastanza fortunoso: Lullo, in uscita, respinge con i pugni sulla testa dell’attaccante barese che, così, quasi involontariamente, manda la palla in rete. Il Team Altamura, nonostante il doppio vantaggio, non molla la presa e a pochi minuti dal 90′, sfiora il tris con Sisalli che, dopo un’azione personale di Morea nell’area biscegliese, si trova a tu per tu con Lullo che riesce a respingere il tiro da distanza ravvicinata. Tris che, comunque, arriva qualche secondo prima della fina del tempo regolamentare grazie a Fernandez, entrato in campo al 40′, che di tacco, devia in rete un cross basso dalla destra di Senso.
Insomma, vittoria doveva essere per il Team Altamura, e vittoria è stata contro un Bisceglie che, comunque, non ha fatto quasi niente per impensierire la squadra biancorossa che, grazie a questi tre punti, mantiene il passo di Bitonto e Cerignola, entrambe vittoriose.
Giovedì, comunque, si ritorna in campo con la squadra murgiana che andrà a far vista alla Molfetta Sportiva nella speranza che Bitonto e Cerignola, impegnate fra di loro, si dividano la posta in palio.

TEAM ALTAMURA – UNIONE CALCIO BISCEGLIE 3-0

TEAM ALTAMURA: Keita, Cannito, Colaianni, Montemurro, Montrone (20′ pt Natale), Morea, Di Senso, Logrieco (10′ pt Lede), Del Core (35′ st Fernandez), Rana, Sisalli. A disposizione: Petruzzelli, Ostuni, Lombardi, Tragni. Allenatore: Di Maio.
UNIONE CALCIO BISCEGLIE: Lullo, Quercia, Asselti, Bartoli, Quacquarelli, Mastropasqua, Dattoli (30′ st Gilfone), Sangirardi, Ventura, Di Pierro (7′ st Vitale), Amoroso (35′ st D’Ambrosio). A disposizione: D’Agostino, Ferrante, Pellegrini, Vispo. Allenatore: Zinfollino.
ARBITRO: Iannella della sezione di Taranto.
ASSISTENTI: Cannone e Cataneo della sezione di Foggia.
RETI: 27′ pt Montemurro (TA); 33′ st Rana (TA), 45′ st Fernandez (TA).
AMMONITI: Cannito, Morea, Rana (TA); Bartoli, Sangirardi, Ventura (UCB).
RECUPERO: 3′ pt, 4′ st.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: