Ultime notizie

Team Altamura, troppo facile contro la Vigor Trani

Poco più di un allenamento per la squadra altamurana

Altamura-Trani

Il fischio d’inizio

Si è trasformato in un allenamento la partita, valida per la 4^ giornata del campionato di Eccellenza, che ha visto affrontarsi, al “D’Angelo”, il Team Altamura e la Vigor Trani. Il punteggio, 9 a 1, a favore dei padroni di casa, racconta di una partita senza storia nella quale la squadra altamurana ha imperversato in lungo e in largo, con un bottino che poteva essere ancora più cospicuo. Onore e merito, comunque, per gli ospiti, scesi in campo con la squadra juniores, che hanno permesso il regolare svolgimento della partita.
Tornando alla cronaca, tra le fila altamurane si rivede dall’inizio, complice anche l’infortunio patito da Rana domenica scorsa, Logrieco che va a fare reparto con Del Core. Per il resto squadra confermata. Gli ospiti, come detto, scendono in campo con la formazione juniores e con mister Valerio in panchina.
Ad inaugurare il festival del gol ci pensa Montemurro
che al 12′, con un gran botta da fuori, sorprende il malcapitato Dibenedetto. Il centrocampista altamurano si ripete un minuto più tardi quando ribadisce in rete una corta respinta del portiere ospite su un tocco da distanza ravvicinata di Del Core, ben servito al centro dell’area da Di Senso. Al 17′ ecco il tris: lancio dalle retrovie di Dibenedetto, Del Core, di petto, appoggia per Logrieco, doppio passo sul diretto avversario, e diagonale di sinistro vincente. Il poker, al 26′, porta la firma di Fiorentino
che, da due passi, deve solo spingere in rete l’assist di Del Core, ben imbeccato da un passaggio filtrante di Logrieco. Alla mezz’ora arriva la cinquina: i protagonisti sono gli stessi del quarto gol, ma a parti invertite, con Fiorentino nei panni di assist-man e Del Core
in quelli, a lui più congeniali, di goleador. Nell’ultimo quarto d’ora della frazione, altre occasioni per il Team ma risultato che non cambia più.
La ripresa si apre con quattro sostituzioni, due per parte: per il Team Altamura dentro Colaianni e Rana, fuori Montrone e Fiorentino, per gli ospiti Felice Carbone e Lops prendono il posto di Grisorio e Alessio Carbone. La musica, comunque, non cambia e dopo otto minuti di gioco arriva il sesto gol, siglato da Del Core che, su assist dalla destra di Rana, non ha nessuna difficoltà ad insaccare. Al 10′, poi, arriva il gol della bandiera degli ospiti, grazie alla collaborazione di Rosati che, in uscita, nel tentativo di anticipare Anaclerio, colpisce Natale, con la palla che carambola in rete. Al 12′ c’è gloria anche per Ostuni
che segna il suo primo gol con la maglia del Team Altamura grazie ad un tap-in vincente su tiro di Rana. A proposito dell’attaccante barese, la sua partita termina al 17′ quando, probabilmente per un problema muscolare, è costretto a lasciare il posto a Sisalli. Ed è proprio il neo entrato, al 36′, a siglare l’ottavo gol, dopo aver dribblato anche il portiere. Tre minuti prima del fischio finale c’è gloria anche per Dibenedetto
che realizza un calcio di rigore decretato dal direttore di gara per un evidente fallo di mano di un giocatore tranese.
Insomma, per il Team Altamura, scorpacciata di gol, un buon allenamento e testa della classifica confermata a punteggio pieno. Adesso, però, non c’è tempo per dormire sugli allori perché giovedì, per l’andata del secondo turno di Coppa, arriva l’Avetrana, squadra già affrontata in campionato e che ha creato non poche difficoltà allo squadrone biancorosso.

TEAM ALTAMURA – VIGOR TRANI 9-1

TEAM ALTAMURA: Rosato, Natale, Montrone (1′ st Coloianni), Montemurro, Cannito, Dibenedetto, Ostuni, Fiorentino (1′ st Rana, 17′ st Sisalli), Del Core, Logrieco, Di Senso. A disposizione: Petruzzelli, Lede, Lombardi, Bongermino. Allenatore: Di Maio.
VIGOR TRANI: Dibenedetto, Perchiazzi, Laurora, Martinelli (9′ st Anaclerio), Cepele, Dell’Olio, Dimeo, Grisorio (1′ st Carbone F.), Scianncallepore, Cardiale, Carbone A. (1′ st Lops). A disposizione: Giosafatte, Zecchicco. Allenatore: Valerio.
ARBITRO: Salanitro di Bari.
ASSISTENTI: Abbinante e Fracchiolla di Bari.
RETI: 12′ e 13′ pt Montemurro (TA), Montemurro, 16′ pt Logrieco (TA), 26′ pt Fiorentino (TA), 30′ pt Del Core (TA); 8′ st Del Core TA), 10′ st Natale (VT, aut.), 12′ st Ostuni TA), 36′ st Sisalli (TA), 42′ st Dibenedetto (TA, rig.).
AMMONITI: Montrone (TA); Dimeo (VT).
RECUPERO: 0′ pt, 1′ st.
NOTE: tempo variabile, campo in non perfette condizioni, spettatori 1000 circa.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: