Ultime notizie

Team Altamura, un altro passo falso

Pochi alibi per i murgiani, fermati sul pareggio dal Gallipoli

Team-Gallipoli

Una fase della partita

Appuntamento con la prima vittoria del 2017 ancora rimandato per il Team Altamura che, dopo aver conquistato la Coppa Italia di Eccellenza ai rigori e il pareggio di domenica scorsa a Trani, non va oltre lo 0 a 0 interno contro il Gallipoli. È vero, mancava mezza squadra, ma da un team costruito per vincere ci si aspettava qualcosa in più.
Parte subito tra i titolari Rotunno, ultimo rinforzo in casa altamurana, esordio dal primo minuto di Zimbardi e panchina imbottita di under.
La partita inizia a ritmi blandi e nei primi venti minuti non c’è quasi niente da segnale. La prima conclusione verso la porta arriva al 27′ con Legari che ci prova da fuori, attento Keita. La risposta altamurana arriva un minuto dopo con una punizione del limite di Dibenedetto che, però, se pur di poco non inquadra la porta. Il difensore altamurano ci riprova al 34′, ancora su punizione da distanza ragguardevole ma senza fortuna. Nell’ultimo quarto d’ora da registrare solo qualche ammonizione e nulla più.
La ripresa inizia con un cambio per il Team: fuori Zimbardi dentro Ostuni. I padroni di casa sembrano più determinati e nei primi dieci minuti ci provano con Montemurro, sinistro alto, e Dibenedetto, colpo di testa bloccato da Passaseo. Al 12′ episodio da moviola: palla scodellate nell’area ospite, deviazione di Passaseo e tocco di mano di Greci ma l’arbitro fa proseguire. Poi, solita girandola di sostituzioni e partita che si rianima al 26′ quando Di Senso, entrato in campo da pochi minuti, sugli sviluppi di angolo tenta la rovesciata senza inquadrare la porta. Al 32′ ci si mette anche la sfortuna con Rana che, dopo una corta respinta di Passasseo, centra il palo. L’ultima emozione arriva al 42′ con un gol annullato per fuorigioco a Montemurro che aveva insaccato dopo una mischia in area.
Insomma, per il Team Altamura, visti anche gli altri risultati, un altro mezzo passo falso e testa della classifica che si allontana. Domenica prossima, intanto, trasferta insidiosa a Noicattaro.

TEAM ALTAMURA – GALLIPOLI FOOTBALL 1909 0 – 0

TEAM ALTAMURA: Keita, Cannito, Zimbardi (1′ st Ostuni), Montemurro, Montrone, Dibenedetto, Natale, Lede, Del Core, Rana, Rotunno (22′ st Di Senso). A disposizione: Petruzzelli, Colaianni, Notaristefano, Lombardi, Pupolizio. Allenatore: Di Maio.
GALLIPOLI FOOTBALL 1909: Passaseo, Mauro, Levanto, Legari, Cornacchia, Greco, Franco (28′ st Bruno), Sansò, Iurato (40′ st Casole), Carrozza, De Giorgi (18′ st Mingiano). A disposizione: Polo, Fasiello, Pati, Botrugno. Allenatore: Cimarelli.
ARBITRO: Leone di Barletta.
ASSISTENTI: Balestrucci di Barletta – Festa di Barletta.
AMMONITI: Dibenedetto, Montrone (TA), Greco, Franco (G).
RECUPERO: 1′ pt, 2′ st.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: