Ultime notizie

Team Altamura, un punto e qualche rimpianto

La rinnovata squadra altamurana torna da Castellaneta con un pareggio

Castellaneta-Team

Castellaneta e Team Altamura ricordano Domenico Martimucci

Pareggio a reti inviolate per il Team Altamura, impegnato a Castellaneta per la 15^ giornata del campionato pugliese di Eccellenza. La rinnovata squadra altamurana, pur creando parecchie occasioni da gol, non è riuscita a sfondare il muro eretto da Cofano & Co., facendo un piccolo passo indietro rispetto a domenica scorsa.
Dei nove giocatori arrivati in settimna, a Spadavecchia e Dispoto si sono aggiunti Visconti, Diagnè, Curci, Triozzi, De Vito, Dammaco e Grazioso, solo gli ultimi tre si accomodano in panchina, fatto sta che del vecchio gruppo in campo ci sono i soli Panarelli, Cannito, Dinielli, Mancini e Logrieco, mentre non compaiono tra i convocati Lacarra e Moscelli, in attesa di trasferimento verso altri lidi. Prima del fischio d’inizio squadre e tifosi ricordano Domenico Martimucci che aveva indossato le maglie di entrambe le squadre.
Parte forte la squadra altamurana che al 2′ si fa vedere in avanti con Visconti il cui tiro a volo, da buona posizione, termina alle stelle e, poi, al 7′ con Mancini che non trova migliore sorte. Al 12′ il primo squillo dei padroni di casa con Mastrangelo che, ben imbeccato da Antonicelli, non riesce a sfruttare nel migliore dei modi l’assist del compagno di squadra. Dopo qualche minuto ancora Castellaneta, questa volta è Somma a provarci dopo una combinazione tra Cecere e Mastrangelo, con tiro da dimenticare. Intorno alla mezz’ora nuovo break degli ospiti, questa volta con Logrieco che, con un gran tiro dalla distanza, chiama Cofano agli straordinari. Il portiere di casa si ripete nei minuti finali della prima frazione su tiro di Visconti.
In apertura di ripresa è Diagnè a fallire una ghiotta occasione per portare il Team Altamura in vantaggio, poi altre due occasioni in rapida successione per Visconti e Logrieco che però non trovano fortuna. La sfuriata iniziale degli altamurani si esaurisce intorno alla metà della frazione, ne approfitta il Castellaneta che al 25′ sfiora il vantaggio con Grieco che, con un bel destro, scheggia la traversa. Un minuto dopo, Dispoto si becca il secondo cartellino giallo, guadagnandosi in anticipo la via degli spogliatoi, poi è la volta di mister Fino, allontanato dal direttore di gara per proteste. Il Castellaneta, però, non approfitta dell’uomo in più e, anzi, è il Team a farsi pericoloso al 28′ con un colpo di testa di Diagnè deviato in angolo da Cofano e al 38′ quando De Vito, entrato in campo da pochi minuti, centra il palo su assist di Visconti. Negli ultimi scampoli di partita, ancora un’occasione per il Team con Cannito che costringe Cofano in angolo, e la seconda espulsione della partita, questa volta ai danni di Cecere, sempre per doppia ammonizione.
Insomma, per il Team Altamura, un’occasione persa per mantenere inalterate le distanze dalla testa della classifica, con una squadra rinnovata quasi in toto che, probabilmente, deve ancora trovare l’amalgama giusta.
E domenica partita dal sapore particolare: al “D’Angelo” arriva l’Atletico Mola, squadra nella quale militavano la maggior parte dei nei acquisti della società biancorossa.

CASTELLANETA – TEAM ALTAMURA 0-0

CASTELLANETA: Cofano, Antonicelli, Recchia, Panzarea, Lorusso, Buttiglione, Cecere, Greco A., Mastrangelo, Favale ( 44′ st Greco C.), Somma (34′ st Mianulli). A disposizione: Lattaruli, Sergio, Casucci, Savino, Castellaneta. Allentaore: Lippolis.
TEAM ALTAMURA
: Spadavecchia, Panarelli, Triozzi, Cannito, Dignè, Dinielli, Dispoto, Mancini, Visconti, Logrieco, Curci (33′ st De Vito). A disposizione: Geanta, Dammacco, Grazioso, Natale, Paun, Roccotelli. Allenatore: Fino.
ARBITRO
: Sig. Balestrucci di Barletta, coadiuvato da Mastria di Brindisi e Spedicato di Lecce.
AMMONITI
: Cecere, Lorusso, Buttiglione (C); Dispoto, Dinielli, Dignè, Logrieco, De Vito (TA).
ESPULSI
: 29′ st Dispoto ( TA), 48′ st Cecere (C), entrambi per doppia ammonizione.
NOTE
: 31′ st allontanato Fino, allenatore del Team Altamura, per proteste.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: