Ultime notizie

Trofeo Coni 2105, il diario del 24 settembre 2015

Il racconto della seconda giornata di Claudio Lorusso

Foto03

Gli atleti della squadra altamura

24 Settembre 2015Ore 08,30: facendo colazione, abbiamo capito la vera portata di questo evento perché c’era una marea di gente. Il villaggio Ge.Tur. che ci ospita sembrava la stazionecentrale di una grande città, con 20 dialetti diversi. Una bolgia!
Ore 10.30
: piccola sgambata in corsa nei lunghi viali alberati della struttura.
Ore 12.30
: a pranzo ognuno con il proprio braccialetto colorato per evitare ingorghi. Una grande organizzazione
Ore 15.30
: riunione tecnica per le gare di domani. All’uscita nel grande viale centrale del Ge.Tur. di tutto di più con una bella novità. Le divise sono tutte uguali per tutti con l’unica differenza che sulla schiena è riportato il nome della regione. Il tutto fa da prologo all’evento cerimonia.
Ore 17.00
: trasferimento verso lo stadio di una marea bianca di ragazzi e ragazze. Arrivati allo stadio, vado alla conferenza stampa dov’è presente anche il presidente del CONI Giovanni Malagò.
Ore 18.00
: inizia la cerimonia di inaugurazione. Momento molto toccante, come spesso mi capita in queste occasioni, a stento trattengo la commozione. Si applaudono tutte le squadre, ma e’ chiaro che il boato Puglia è particolare. Poi, inno nazionale, la fiaccola e, infine, il laser show che chiude la cerimonia. All’uscita saluto personalmente Malagò e lo ringrazio per tutto quello che stiamo vivendo. Piccolo intoppo per il rientro: non troviamo il nostro pullman e così decidiamo di percorrere a piedi i 2 km che ci separano dal Ge.Tur. Questo ci aiuta nell’anticipare tutti nella cena.
Ore 22.00
: la stanchezza inizia a farsi sentire. Si va a dormire. Domani è il grande giorno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

The following two tabs change content below.
Domenico Olivieri

Domenico Olivieri

Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Comments

comments

Domenico Olivieri
CircaDomenico Olivieri (214 Articles)
Erano gli anni dei "Figli dei Fiori" quando, esattamente nel 1977, nasceva Domenico Olivieri. Fin dai primi vagiti si mostrava un bambino turbolento così come lo erano quegli anni. Poi, durante l'adolescenza, inizia ad interessarsi allo sport pur non praticandone nessuno con profitto, divorando trasmissioni e quotidiani sportivi praticamente ogni giorno. Dopo la maturità, conseguita nel 1996 presso l'Istituto Tecnico Commerciale "F. M. Genco", inizia ad appassionarsi a tutto quello che riguarda la tecnologia. Poi, nel 2006, finalmente, decide di lanciarsi in prima persona nel mondo dello sport diventando addetto stampa di una squadra di calcio a 5, l'ormai defunta Avanti Delfini Altamura. Dopo due anni passa, sempre con lo stesso ruolo, tra le fila della Pellegrino Sport, altra squadra altamurana. Dal 2009 al 2011, invece, è l'addetto stampa della Tris Gravina, squadra militante nel campionato di serie C1 di calcio a 5. Grazie a questa esperienza inizia la sua collaborazione con un portale di calcio a 5, diventando parte integrante dello staff. Poi le collaborazioni con Altamuralife.it, pugliacalcio24.it e calciowebdilettanti.it. e, infine, dal 2012, insieme all'amico fraterno Leonardo Loporcaro, fonda il sito www.altamurasport.it, unico portale cittadino ad occuparsi di tutto lo sport. Le sue grandi passioni, oltre allo sport e alla tecnologia, sono i libri, il cinema e i viaggi, passione, quest'ultima, che lo ha portato in giro per il mondo. Nella vita di tutti giorni, inoltre, lavora come impiegato presso una società che opera nel comparto del mobile imbottito, è felicemente sposato e papà di una bambina.

Rispondi