Ultime notizie

Ultrattivi, buon esordio in Coppa Puglia

Nel primo impegno ufficiale, gli altamurani vanno a vincere ad Acquaviva

Acquaviva-Ultrattivi900x675

Acquaviva e Ultrattivi schierati a centrocampo

È finalmente partita in via ufficiale la stagione sportiva 2015-2016 con la gara di andata delle eliminatorie di Coppa Puglia. Gli Ultrattivi, come già accaduto nella passata stagione, sono stati impegnati al “Giammaria” di Acquaviva delle Fonti contro la squadra locale, fresca di salto in Prima categoria. Il mister Gianluigi Colonna per l’occasione ha dovuto fare a meno di Rifino e Filippo Dilerma, entrambi squalificati, e degli indisponibili Cutecchia, Casalino, Campanelli e Calia oltre al centrale difensivo albanese Balla, per il quale si attende l’ok al tesseramento dalla FIGC.
Nei primi venti minuti di gara sono gli Ultrattivi a menare le danze con un discreto possesso palla ed un paio di folate offensive di Basile e Zocco. Al 18′, però, sono i padroni di casa a rendersi pericolosi con un tiro dal limite di Vasco neutralizzato dall’estremo difensore biancorosso Quaratino. Un manciata di minuti più tardi arriva il gol del vantaggio altamurano: il centravanti Bruscella recupera un pallone vagante sulla fascia destra, nei pressi del vertice dell’area di rigore, rubandolo al difensore per poi lasciar partire un cross basso che taglia l’intera area di rigore trovando pronto Basile al tap-in vincente. Dopo il gol arriva l’immediata reazione dell’Acquaviva che però è ben arginata dalla difesa altamurana sino al minuto 43′, allor quando una imprecisione in fase di disimpegno mette il centrocampista Saracino in condizione di cercare e trovare l’angolino basso della porta difesa da Quaratino, riportando il risultato in parità.
Nella ripresa l’Acquaviva continua a spingere, sfiorando la rete con Vasco, ancora una volta fermato da Quaratino. Gli altamurani rispondono con azioni di contropiede senza, però, riuscire ad impensierire più di tanto il portiere di casa. Attorno al 70′ il direttore di gara assegna giustamente un penalty all’Acquaviva per un fallo commesso da Quaratino su Abrusci: batte quest’ultimo calciando il pallone fuori. Il rigore sbagliato da una scossa agli Ultrattivi che riprendono in mano il pallino del gioco tentando di sfondare sulle fasce. E proprio dalla fascia destra nasce la seconda rete siglata da Nasca all’80’ raccogliendo sul secondo palo un cross partito dai piedi di Zocco, abile a superare in velocità il suo diretto avversario prima di servire l’assist vincente. Nei minuti finali, dopo il rosso comminato a Ferorelli dell’Acquaviva per proteste, sui piedi prima di Vitale e poi di Ragone capita l’occasione per la terza rete che, però, non viene messa a segno.
Gli Ultrattivi espugnano dunque Acquaviva mettendo una ipoteca sul passaggio del turno che si deciderà giovedì 15 ottobre nella gara di ritorno che si giocherà al “Cagnazzi”.
Domenica prossima, 4 ottobre, parte il campionato di Prima Categoria. Gli Ultrattivi ospiteranno al “Cagnazzi” la Nuova Andria, fischio d’inizio alle 15,30.

The following two tabs change content below.

Comments

comments

Rispondi