Ultime notizie

Ultrattivi, un progetto in continua crescita

Presentate le attività della nuova stagione durante l'edizione 2015 dell'Ultrattivi Day

UltrattiviDay2015-600x450

Ultrattivi Day 2015: foto di gruppo

Anche l’edizione 2015 dell’evento “Ultrattivi Day” è agli archivi. Quest’anno la conferenza stampa di presentazione della attività stagionali organizzata dall’ASD Ultrattivi si è svolta in una location insolita per eventi di questo genere e che location! Stiamo parlando del Teatro Mercadante, il tutto reso possibile dalla caparbietà della dirigenza della società altamurana e da alcuni sponsor.
A fare da moderatore, non il solito giornalista, ma una persona coinvolta al 100% nel progetto: il presidente Giacinto Fiore che per una volta ha vestito i panni di Giuseppe Clemente, direttore generale, ieri assente per motivi personali. Con il suo intervento introduttivo si è ripercorsa tutta la storia degli Ultrattivi per arrivare a quella che è stata la scorsa stagione, terminata con una salvezza giunta solo dopo la vittoria dei play-out.
Poi, l’attenzione si è spostata sulla stagione 2015/2016 che si è aperta con un’importante novità: l’affiliazione al progetto Academy FC Bari 1908. Per tutti i ragazzi della scuola calcio e del Campus Cresci Bene, la possibilità, quindi, di essere seguiti da tecnici qualificati, oltre che da tutti gli istruttori presenti all’interno dell’organizzazione Ultrattivi.
Il presidente Giacinto Fiore ha ceduto la parola a Vito Tisci, presidente del comitato pugliese della FIGC – LND. Oltre ai soliti ringraziamenti per l’invito, Tisci ha sottolineato, qualora ce ne fosse bisogno, l’importanza di un progetto come quello dell’ASD Ultrattivi, un progetto innovativo che non ha eguali in Italia. Il suo intervento si è concluso con un invito, rivolto sopratutto ai rappresentati dell’amministrazione comunale, a risolvere in maniera definitiva il problema del “Cagnazzi”, riportando ai fasti del passato.
Subito dopo l’intervento di Antonello Quarto, responsabile del settore giovanile scolastico della FIGC Puglia. Anche da parte sua parole di elogio per la società altamurana, capace, come poche, di coniugare le attività meramente sportive a quelle extra calcistiche.
L’ultimo intervento “tecnico” è stato affidato a Vincenzo Del Rosso, responsabile del progetto Academy FC Bari 1908. A parte il racconto divertente di qualche aneddoto legato alla sua attività di professore di educazione fisica, il tecnico barese ha parlato in breve del progetto dell’Academy, un progetto ispirato ai principi di lealtà.
Gli ultimi due interventi sono stati affidati ai rappresentanti dell’amministrazione comunale. Il primo è stato quello del sindaco Giacinto Forte che, in anteprima, ha svelato ai presenti di aver incontrato gli assessori della Regione Basilicata e del Comune di Matera per lanciare un’iniziativa che, in occasione di Matera 2019, possa portare nella città lucana i Giochi del Mediterraneo. Se l’iniziativa andasse a buon fine, ne beneficerebbe anche Altamura che rientrerebbe nelle città che dovrebbero affiancare Matera nell’ospitare le varie discipline sportive.
Più tecnico l’intervento dell’assessore, con delega allo Sport, Saverio Mascolo che ha ribadito la volontà dell’amministrazione di cui fa parte, di dotare il “Cagnazzi” di un manto in erba sintetica e di completare, finalmente, il lavori alla cupola di Via Piccinni. Da parte sua, inoltre, la promessa di cercare di far fronte alle richieste di tutte le società sportive altamurane e di fare in modo che la nostra città possa rispondere alla domanda di sport che, con sempre più insistenza, arriva anche da semplici appassionati.
La conferenza stampa ci è chiusa, come di consueto, con la presentazione di tutto lo staff dirigenziale, affidato, ancora una volta, al presidente Giacinto Fiore, e della prima squadra affidata al tecnico, riconfermatissimo, Gianluigi Colonna. Poi, foto di rito e tutti a casa con il pensiero già rivolto all’esordio stagionale che ha visto gli Ultrattivi impegnati ad Acquaviva. Per la cronaca gli altamurani hanno vinto per 2 a 1 ma di questo ve ne parleremo in separata sede.

The following two tabs change content below.

La redazione

Comments

comments

Rispondi