21 Ottobre 2021

Altamurasport

Tutto lo sport cittadino in un clik

A Colliano si suona il rock dei Rolling

3 min read

Ottimo secondo posto per l’altamurano Paolo Colonna

Colonna in azione (photo credits Antonio Caggiano - bikerounder.com9
Colonna in azione (photo credits Antonio Caggiano – bikerounder.com9

Andiamo di ritmo, senza strafare: così i ragazzi rock del team Rolling Bike hanno colto la vittoria nella nona e penultima prova del Trofeo dei Parchi Naturali 2021, la Marathon dei Monti Eremita e Marzano. Tony Vigoroso in compagnia del capitano Paolo Colonna ha messo le proprie ruote davanti a quelle dei suoi avversari grazie ad un’attenta gestione delle energie e a un ritmo costante che metro dopo metro ha stroncato le velleità degli avversari più agguerriti.
Gara bella e dura quella di Colliano, in una cornice scenografica che a molti ha ricordato i paesaggi della Pollino Marathon. Si parte ed è subito salita, dura, su asfalto. Polmoni, gambe e cuore sono già costretti a faticare. Uno, due, tre… sei chilometri durissimi, le pendenze non scendono mai sotto la doppia cifra.
Lunghi muri e poi un tornante dietro l’altro, a valle una meravigliosa vista su tutta la valle del Sele. In testa al gruppo, dal primo metro, il ritmo lo fa Sirica, appena dietro di lui c’è Larocca.
Tutti gli altri gestiscono lo sforzo e non si lasciano prendere dalla bagarre: la gara non è ancora iniziata. Il ritmo in testa è altissimo, da cronoscalata, non sostenibile in una marathon.
All’ultimo tornante su asfalto la strada anziché mollare rincalza la dose, il cartello che recita pendenza al 20% sembra non mentire. Sirica crolla ed è ripreso dai quattro alle sue spalle: Colonna, Vigoroso, Monteleone e Mirabile.
Larocca è primo al gpm ma presto anche lui è costretto a lasciare strada ai bikers alle sue spalle.
La fatica non è finita, dopo l’asfalto si sale ancora. La strada ora sterrata scorta i bikers fino a quota 1350 metri, alla scoperta di un luogo ai più inaspettato. Il percorso è impegnativo e il caldo sembra quello delle migliori giornate estive, altro che autunno.
Nella seconda parte di gara le salite saranno più corte e si alterneranno a veloci single track tra i faggi altissimi che costringono i bikers a mantenere sempre alta la concentrazione. Al 20esimo è Mirabile a tentare di avvantaggiarsi, dietro di lui Colonna e Vigoroso non rischiano, hanno voglia di vincere assieme: sanno che è la giornata giusta.
Nella successiva salita i due Rolling riprendono la testa, con Mirabile a due passi e poco distante anche Monteleone. Il ritmo dei primi e dei due siciliani alle loro spalle è pressochè lo stesso, fino all’ultima salita, la sesta di giornata. I due di testa rifilano circa un minuto a chi li segue, che ormai lottano per il terzo posto scambiandosi un po’ le posizioni. Nell’ultima discesa, spettacolare, con una vista mozzafiato sul borgo di Colliano, Vigoroso e Colonna si involano velocissimi verso il traguardo. Pietre, tratti polverosi e ancora curve a gomito nel pietrisco, in alcuni punti piuttosto ostico. Vigoroso fora negli ultimi chilometri e negli ultimi metri è costretto a pedalare con una ruota a terra.
Oggi è il più forte di tutti e insieme a Colonna giunge assieme sul traguardo conquistando una bellissima vittoria in una bellissima gara. Alle loro spalle Mirabile scende forte e recupera circa un minuto di distacco da Monteleone, quarto al traguardo. A completare il podio a cinque è il giovanissimo Forlenza che con una gara dai ritmi costanti riesce a mettere alle sue spalle bikers ben più esperti.
Prossimo appuntamento il 10 Ottobre, a Castro (Le), per l’ultimo appuntamento del Trofeo dei Parchi Naturali… ne vedremo ancora delle belle prima di far rifiatare i polmoni in vista della prossima stagione agonistica.

https://www.mtbonline.it/

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Rispondi