Agon Club, superata la prova del nove


La squadra dell'Agon Club AltamuraDopo la sonante vittoria nel derby, per la squadra allenata dal professor Denora era necessaria una conferma che, puntualmente, è arrivata

Dopo la convincente vittoria nel derby cittadino contro la Pellegrino Sport, l’Agon Club, impegnato nella 5^ giornata del girone D del campionato regionale giovanissimi, era atteso dalla prova del nove che, grazie alla vittoria interna contro l’Ist. Di Cagno Abbrescia, è stata superata. 3 a 1 il risultato a favore dei ragazzi altamurani che, così, confermano il buon momento di forma.
L’Agon Club inizia la partita con la convinzione giusta, ma a passare in vantaggio sono i baresi dopo soli cinque minuti di gioco con Cianci che supera il portiere avversario con una punizione che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. La squadra altamurana reagisce prontamente e, dopo alcuni tentativi infruttuosi, ristabilisce la parità grazie ad Alessandro Ragone che trasforma un penalty da lui stesso conquistato. Passano altri 5’ e la rimonta è completa: Sciannandeno se ne va sulla fascia destra serve lungolinea Taccogna che scambia con Dininno il quale finta la chiusura del triangolo ma si accentra e, con un sinistro chirurgico, supera il portiere ospite.
Nella seconda frazione l’Agon Club continua a dominare e, senza correre nessun rischio in difesa, sfiora più volte la terza marcatura che arriva grazie ad un bolide da fuori arre di Sciannandeno sul quale l’estremo ospite non può far nulla.
Con questa vittoria l’Agon Club sale a quota 12 punti, ad una sola lunghezza di distanza dalla coppia formata da Levante Azzurro e Passepartout Aurora Bari. Proprio quest’ultima sarà l’avversaria di domenica prossima della squadra altamurana, per un match che si annuncia difficilissimo.

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.