Atletica, il “Corripuglia” si ferma

Atletica, il “Corripuglia” si ferma

Foto di gruppoCon la tappa di Bisceglie si è chiuda la prima parte del circuito regionale

Con il “51° giro podistico Città di Bisceglie”, andato in scena domenica scorsa nella città famosa per la “disfida”, si è chiusa la prima parte del “Corripuglia 2012”, circuito regionale di corsa su strada riservato alle categorie amatoriali. La corsa biscegliese, valida come 10^ tappa e tra le più antiche d’Italia, si è sviluppata su di un percorso di 9,5 km e, dopo aver attraversato le vie più suggestive del centro

storico e la litoranea di ponente, si è conclusa nei pressi del porto turistico. Al via anche un drappello di atleti altamurani in rappresentanza di tre società. Il primo dei nostri concittadini a tagliare il traguardo è stato Onofrio Viscanti dell’Happy Runners Altamura, classificatosi in 103^ posizione, nove posizioni prima di Francesco Laterza, primo rappresentante dell’Atletic Club, mentre Giacomo Bruno, rappresentante del Running Team, ha chiuso la sua fatica al 160° posto. Una donna al via, Marina Pasquale dell’Atletic Club, giunta al 659° posto. Nella classifica a squadre, miglior piazzamento per l’Happy Runners, 21^ su 70 società presenti.
La prova di Bisceglie è stata preceduta di una settimana dalla 9^ tappa del “Corripuglia”, la “2^ Strabitonto”. Gli organizzatori erano desiderosi di riscattare la magra figura dell’anno scorso con la manifestazione annullata a causa della concomitanza con le elezioni. Quest’anno, per fortuna degli organizzatori e dei podisti, tutto è andato per il verso giusto, anche se tutti hanno dovuto fare i conti con il gran caldo che sta caratterizzando la penisola italica in questi giorni.
Ancor più ampia la partecipazione a questa gara dei podisti altamurani con ben 58 di loro che sono riusciti a concludere la prova. Il più veloce a concludere la distanza di 10 km è stato Francesco Laterza dell’Atletic Club Altamura che è giunto 54°, per trovare il secondo altamurano bisogna scendere fino in 105^ posizione dove troviamo Giuseppe Chironna della Futuratletica, ancor più indietro il primo rappresentante del Running Team, Nicola Garzone, classificatosi al 131° posto. Una decina di posizioni oltre la 150^ piazza troviamo Vincenzo Lupoli dell’Happy Runners Altamura, mentre per scovare il primo atleta in maglia Alteatletica, Giacomo Dimarno, bisogna scendere fino alla posizione 339. In gara anche due rappresentanti del gentil sesso, le solite Pasqua Loviglio e Vincenza Cannito, entrambe dell’Atletic Club, con la prima che ha conquistato la vetta della categoria MF60. Nella classifica a squadre spicca il 9° posto dell’Happy Runners mentre l’Atletic Club ha chiuso in 23^posizione.
Andando ancor più dietro nel tempo arriviamo a domenica 10 giugno quando i podisti amatori altamurani sono stati impegnati su due fronti, a Gravina e a Francavilla Fontana.
Con il nostro resoconto partiamo proprio dalla manifestazione andata in scena nella vicina Gravina in Puglia che ha ospitato la prima edizione del “Trial delle 5 Querce”. Disputatasi lungo i sentieri del bosco “Difesa Grande”, al cui interno si trovano ben cinque varietà diverse di quercia, questa specialità, molto diffusa nel nord Italia e nell’Europa settentrionale, ha come obiettivo quello di unire lo sport con la natura e l’avventura. Diversi gli atleti altamurani che hanno provato a cimentarsi in specialità nuova in rappresentanza delle cinque società cittadine. Il più bravo di tutti, comunque, è stato Onofrio Viscanti dell’Happy Runners, classificatosi in 35^ posizione mentre Giovanni D’Aprile dell’Alteatletica ha chiuso in 51^ posizione. Scorrendo la classifica troviamo Nicola Garzone del Running Team in 65^ posizione, due posizioni dopo c’è Giuseppe Chironna della Futuratletica. Per trovare il primo rappresentante dell’Atletic Club bisogna scendere fino in 103^ posizione dove troviamo Domenico Sardone.
Non ha superato la decina il numero degli atleti altamurani che la stessa domenica hanno optato per Francavilla Fontana dove è andata in scena la “IX Corrifrancavilla – Memorial A. Andriani e C. Caliandro”, gara valida come 8^ prova del “Corripuglia”. La manifestazione ottimamente organizzata dal Team Francavilla, capeggiato da Giacomo Leone e Ottavio Andriani, due grandi interpreti della maratona italiana, è stata onorata dalla presenza di Stefano Baldini, campione olimpico ad Atene 2004 che è ritornato ad indossare le scarpe da gara per e correre insieme ai quasi 1200 atleti che hanno concluso la prova. Per la cronaca il migliore degli altamurani è stato ancora Francesco Laterza dell’Atletic Club, giunto al traguardo in 121^ mentre la solita Pasqua Loviglio, giungendo in 796^ posizione, ha primeggiato nella categoria MF60.
Concludiamo il nostro resoconto riguardante l’edizione 2012 del “Corripuglia” parlandovi della 7^ prova, andata in scena il 27 maggio a Molfetta, dove si è corsa la “VII Corrimolfetta”. Davvero massiccia la partecipazione a questa tappa con 1650 atleti iscritti, 64 dei quali altamurani. Dei 59 nostri concittadini che hanno tagliato il traguardo, il migliore è stato, ancora una volta, Francesco Laterza in rappresentanza dell’Atletic Club, giunto al traguardo in 63^ posizione, oltre la 100^ posizione sia Nicola Garzone del Running Team, 129°, sia Vincenzo Lupoli dell’Happy Runners, 190°. Per trovare il primo portacolori dell’Alteatletica dobbiamo addirittura scendere in 569^ posizione, dove troviamo Filippo Panaro. Unica presenza in “rosa” quella di Pasqua Loviglio, prima, ma ormai non fa più notizia, nella categoria MF60.
Domenica 3 giungo, invece, approfittando della pausa del “Corripuglia”, l’Atletic Club Altamura, in collaborazione con l’Happy Runners e il fiduciario cittadino del CONI, Filippo Continisio, in occasione della 9^ Giornata Nazionale dello Sport, ha organizzato la 17^ edizione del “Pellegrinaggio Podistico al Santuario della Madonna di Picciano”. I podisti altamurani, agonisti e non, per una domenica hanno messo da parte le loro divisioni e, dopo il raduno fissato in piazza Don Tonino Bello, si sono diretti verso il Santuario dove, poi, è stata celebrata la Santa Messa officiata da Don Nunzio Falcicchio, cappellano dell’Atletic Club.
Il giorno precedente, sempre con l’organizzazione dell’Atletic Club e la collaborazione dell’Happy Runners, è andata in scena la 2^ edizione del Trofeo SS Redentore “Corri nel tuo quartiere”, corsa su strada su varie distanze aperta a tutti e inserita all’interno della festa tenutasi nel quartiere “Trentacapilli”, festa organizzata dall’Associazione Maschile SS Redentore.Fermo il “Corripuglia” che riprenderà ad inizio settembre, l’atletica amatoriale si è data appuntamento a domenica 1 luglio a Mottola, in provincia di Taranto, dove è in programma la “20^ Strapanoramica Mottolese”.

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.