Basket, la Libertas non fa più notizia

Koprivica, miglior marcatore contro il BarlettaCentrata la sesta vittoria consecutiva. Tutto pronto per l’esordio della Federiciana

Non fa più notizia la Libertas Bawer Altamura che, nel campionato regionale di serie C2, ha centrato la sesta vittoria consecutiva. Certo l’impegno non era dei più difficili visto che la squadra altamurana ha affrontato la Cestistica Barletta, penultima in classifica, ma lo ha fatto non al completo, con capitan Fui a referto solo per onor di firma. Il punteggio finale, 87 a 25, comunque, la dice lunga sulla differenza tra le due squadre con gli altamurani che hanno fatto valere il loro maggior tasso tecnico e anche la loro maggiore esperienza. Da segnalare, tra gli altri, le prestazioni di Koprivica, autore di 22 punti e 7 rimbalzi, del giovane Castellano che, oltre a 6 rimbalzi e una palla recuperata, ha messo nel cesto ben 6 punti e di Manicone che, chiamato a sostituire Fui, non lo fatto rimpiangere per niente, chiudendo la partita con 16 punti. Nonostante le poche difficoltà affrontate durante la partita, la Libertas ha messo in mostra una buona difesa a zona, una buona circolazione perimetrale e un attacco basato sullo scarico dei lunghi, fattore questo che ha permesso di alzare le percentuali dal campo. Grazie a questa vittoria, la squadra biancorossa mantiene la vetta della classifica, sempre a braccetto con il Cerignola. Domenica, invece, impegno molto più tosto, con la sfida in casa dell’Adria Bari.
Sale l’attesa per il debutto in campionato dell’altra squadra altamurana, la Federiciana Pallacanestro, che domani inizierà la sua avventura nel campionato di Prima Divisione in casa dell’Azzurra Polignano. La squadra altamurana, guidata da coach Lorusso, può contare di un roster di tutto rispetto, anche se, per la prima, non ci saranno Domenico Cannito e Giacomo Disabato, forse anche Domenico Ciaccia. In settimana, inoltre, sono state presentate le divise ufficiali: quella casalinga sarà blù con richiami in rosso, più tradizionale quella da trasferta, rossa con richiami in bianco. Sulle canotte dei giocatori saranno i presenti i loghi dell’AIDO (Associazione italiana donazione organi) e della FIDAS (Federazione associazioni donatori di sangue), a dimostrazione del legame tra la Federiciana e il sociale.

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: