Archivi categoria: Atletica

Maratona di Roma, anche l’Happy Runners Altamura al via

Maratona di RomaDomenica 20 marzo va in scena la 17^ edizione della maratona capitolina

Manca meno di una settimana a quella che, per gli appassionati di corsa su strada, è forse la maratona più prestigiosa d’Italia: la maratona di Roma. La corsa capitolina, giunta alla sua 17^ edizione, con il passare degli anni ha acquisito sempre più prestigio richiamando ai nastri di partenza un numero sempre maggiore di appassionati. In questa edizione che, lo ricordiamo, si correrà domenica 20 marzo, sono attesi oltre 16.000 partecipanti con un incremento rispetto alla passata edizione di oltre 800 iscrizioni. Tra questi spicca la presenza di uno sparuto gruppo di atleti altamurani dell’Associazione Sportiva Happy Runners, primo tra tutti Massimo Fiore, al quale, alla vigilia di questo importante appuntamento abbiamo rivolte alcune domande.
Massimo, la prima domanda: in quanti siete a partecipare alla corsa romana?
Siamo in tre: io, Giuseppe Ardino e Nicola Squicciarini, tesserati con la ASD Happy Runners Altamura anche se Ardino e Squicciarini risiedono da tempo a Treviso ma sono altamurani doc.”
Per quanti di voi sarà la prima maratona?
“Questa di Roma è la mia terza maratona dopo quelle di Venezia 2009 e Carpi 2010, mentre per i mie compagni di squadra si tratta della seconda partecipazione alla maratona, avendo partecipato anche loro a quelle di Carpi nel 2010.”
La maratona è una gara massacrante che, solo per portarla a termine, richiede una preparazione meticoloso. Da quanti mesi vi state allenando?
“Per quanto mi riguarda ho cominciato la preparazione, purtroppo da solo senza compagnia, la prima settimana di dicembre dell’anno scorso in quanto dovevo completare un programma di ben 16 settimane, articolato da sedute di allenamento che vanno dal potenziamento, alla velocità, fino ai cosiddetti lunghi della domenica che vanno da minimo di 21 km fino ad un massimo di 36-37 km. L’ultimo, quello da 36 km l’ho corso l’ultima domenica di febbraio, mentre durante le settimane che hanno preceduto la gara vera e propria ho svolto un lavoro di scarico per arrivare meno affaticati. Suppongo che anche i miei compagni di avventura abbiamo seguito una preparazione simile alla mia.”
Come si vive psicologicamente l’avvicinarsi dell’evento?
“L’evento è ormai alle porte, mancano pochi giorni e l’allenamento più duro è ormai superato. Adesso inizia una fase di scarico anche a livello mentale, poi con l’approssimarsi dell’evento subentrerà quella giusta tensione e adrenalina per affrontare la gara. La maratona di Roma, per noi italiani, è sicuramente più sentita rispetto alle altre perché, a parte il fascino risaputo di Roma, è la più importante d’Italia e quello con il più alto numero di partecipanti.”
La corsa, e la maratona in particolare, è uno sport di fatica. Come mai lo hai preferito ad altri? Come ti è nata la passione?
“La passione per la corsa l’ho sempre avuta, con il tempo mi è aumentata. Prima correvo soltanto per mantenermi in forma poi, una volta abbandonato il calcio, mi è venuta voglia di confrontarmi con me stesso. Allenandomi ho conosciuto gente come me, appassionata per la corsa, che mi ha suggerito di iscrivermi in una società in modo da poter partecipare a competizioni ufficiali. Ho cominciato con le gare di 10 km, fino a cimentarmi nelle distanze più lunghe, prima nella mezza maratona e infine, nella maratona vera e propria.”
Con quali obiettivi ti appresti a correre questa maratona?
“Pensandoci, il ricordo va subito alla prima maratona, Venezia 2009, in cui mi posi l’obiettivo di terminarla nelle 4 ore senza riuscirvi anche se la portai a termine. Nella seconda, Carpi 2010, sono riuscito a centrale l’obiettivo chiudendo in 3h37. Per la maratona di Roma, invece, per scaramanzia, non vi svelo il tempo che mi sono prefissato, posso solo dire che i presupposti per fare meglio rispetto al passato ci sono tutti: la forma è buona e c’è quel pizzico di esperienza in più che non guasta mai. In definitiva l’obiettivo è quello di terminare la gara in buona salute.”
Noi ti auguriamo di raggiungere i tuoi obiettivi e ti auguriamo buona fortuna.
“Vi ringrazio per gli auguri e per il vostro interessamento.”
Si chiude qui la nostra chiacchierata con Massimo Fiore, portacolori della Happy Runners Altamura che, insieme ai suoi compagni di squadra Giuseppe Ardino e Nicola Squicciarini, cercherà di portare in alto i colori cittadini nella maratona capitolina che, lo ricordiamo, si terrà domenica prossima con partenza prevista per le ore 9,00.

Domenico Olivieri

Atletic Club Altamura, doppia manifestazione, doppio successo

Altetic Club 3^ Prova CorricrossAgli archivi anche la 3^ prova del “Corricross 2011” e del “Corss delle Province”

Per la seconda volta consecutiva, nel giro di poche settimane, l’anello del percorso ricavato all’interno dell’Agriturismo De Bernardis di Altamura, in via Ruvo, ha visto l’invasione di atleti delle categorie giovanili della FIDAL delle province Pugliesi che, sfidando il terreno reso insidioso dalle abbondanti piogge e un gelido vento di tramontana, si sono sfidati nella 3^ prova del “Corricross 2011”, riservato ai soli atleti della provincia di Bari, e nella prima edizione del Cross delle Province, quest’ultimo riservato alle  rappresentative provinciali della Puglia per le Categorie Ragazzi/e e Cadetti/e con 5 atleti per gara per provincia. Un abbinamento che ha giovato all’organizzazione targata Atletic Club Altamura, come sempre impeccabile e perfetta nella preparazione di eventi sportivi di grande spessore.
La manifestazione è filata via spedita con tutte le partenze avvenute in perfetto orario. Per i portacolori dell’Atletic Club, primi posto per Davide Lorusso nella categoria esordienti B-C, secondo per Ciccio Pepe e ancora primo posto per Carlo Tortorelli nella categoria esordienti A. Nelle categorie femminili ancora un doppietta nella categiria Esordienti A con Lucia Pinto prima e Francesca Pepe seconda. Questi gli exploit per l’Altetic Club Altamura che, comunque, grazie alla buona prestazione di tutto il gruppo si è confermato in prima posizione nella classifica combinata, aggiudicandosi la bella coppa in palio in questa terza prova, davanti alla Nuova Atl. Giovinazzo e alla Marathon Santeramo.
Il Cross delle Province, invece, ha visto primeggiare gli atleti della FIDAL Bari, davanti a quelli di Taranto, con la rappresentativa leccese che ha chiuso in terza posizione. Peccato per le assenze delle province di Foggia e Brindisi che, forse, non se la sono sentita di sfidare delle condizioni atmosferiche che si preannunciavano abbastanza difficili. A questa competizione non hanno potuto partecipare Mirko Lorusso e Angelo Berloco, impegnati in quel di Ponticelli (Napoli) per il meeting “PromoIndoor 2011” che vedeva la partecipazione di atleti provenienti da tutte le regioni del sud.
Un ringraziamento particolare, infine, lo ha voluto fare Franco Palasciano, presidente del club altamurano “Vorrei ringraziare uno “sponsor personale” dell’Atletic Club” che, dall’alto, ha permesso la conclusione dell’evento entro l’orario programmato. Infatti, subito dopo il termine della manifestazione si è rivista la pioggia.”
Archiviato l’ennesimo successo, è di nuovo tempo di gare: quella che inizia domani sarà una settimana molto intensa per il settore giovanile dell’Altetic Club. Si parte domenica 13 marzo con la prova conclusiva del “Corricross 2011” a Giovinazzo che, salvo una prestazione deludente, dovrebbe confermare vincitore, per il secondo anno consecutivo, il club altamurano con parecchi atleti alla ricerca del titolo individuale.
Si prosegue poi mercoledì 16 marzo con la fase provinciale dei Giochi Sportivi Studenteschi su pista che si disputerà ad Acquaviva delle Fonti. Anche in questa competizione sono molti i portacolori dell’Atletic Club convocati dalle rispettive scuole medie.
Giovedì, nel giorno del 150° anniversario dell’unità d’Italia, tutti in strada a Matera per la 2^ prova del Gran Prix di Marcia, mentre sabato 19 marzo a Sannicandro di Bari prenderà il via il campionato provinciale su strada.
Per concludere, domenica 20 marzo a Marostica e Nove, in provincia di Vicenza, si disputerà la finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi e i Campionati Italiani per Regioni Cadetti. Tra gli oltre 800 iscritti, provenienti da tutta Italia, spicca il nome di Mirko Lorusso che parteciperà in qualità di vincitore della fase regionale dei Campionati Studenteschi di Cross.

Risultati 3^ Prova Corricross 2011 – Altamura 06-03-2011

Risultati Cross delle Province – Altamura 06-03-2011

Domenico Olivieri

Atletic Club Altamura, tra pista e strada

Half Marathon SecliIntenso fine settimana per il team altamurano di atletica

È stato un intenso fine settimana quello appena trascorso per l’Atletic Club Altamura che con le sue due squadre, giovanile e amatoriale, è stato impegnato su più fronti, i giovani in quel Napoli dove, nell’impianto di Ponticelli, si è tenuto un meeting di atletica indoor, gli amatori, invece, nel Salento per la 7^ Half Maraton dei Tre Comuni.
I primi a scendere in gara sono stati gli atleti della squadra giovanile sull’anello del PalaPonticelli di Napoli per Criterium Interregionale in vista delle selezioni per il PromoIndoor di domenica prossima. Per molti di loro si è trattato del debutto in gare al chiuso ma i giovani atleti altamurani non si sono fatti sopraffare dall’emozione ottenendo buoni risultati e alcune migliori prestazioni personali. Nel dettaglio Angelo Berloco ha fermato il cronometro in 7”70 nel 60 metri, ottenendo il suo miglior crono personale, nei 1000 metri addirittura quattro personal best per i portacolori dell’Atletic Club con Mirko Lorusso che ha chiuso in 2’50”1, Carlo Tortorelli in 3’07”0, un secondo peggio ha fatto Lorenzo Laterza e infine Dambrosio Michele ha chiuso la sua fatica in 3’22”0. Negli 800 metri Mariangela Ceglia ha fermato il crono in 2’31”0, nella stessa gara, al maschile, Raffaele Pepe ha terminato in 2’20”0.
Domenica, poi, è stata la volta degli amatori, impegnati nella 7^ Half Maraton dei Tre Comuni, valida anche come XV edizione della StraSecli. La gara, che ha chiamato a raccolta oltre 600 atleti provenienti da tutta la regione, si è disputata sulla lunghezza canonica di kh. 21,095 su di un percorso che ha interessato i comuni salentini di Seclì, Aradeo, Neviano ed è stata organizzata dalla società Atletica Salento Aradeo. Per l’Atletic Club Altamura quattro gli atleti che hanno concluso la loro fatica, Pino Chironna con il tempo di 1.25.20, Domenico Sardone in 1.40.37, Nicola Lanzone in 1.41.27 mentre Giuseppe Lograno ha chiuso una ventina di secondi dopo in 1.41.43.
Domenica prossima, intanto, l’agriturismo Debernardis, dopo la 2^ prova dei Campionati Regionali di Società, sarà ancora campo di gara per la 3^ prova del circuito CorriCross Provinciale. Ad aumentare il prestigio della gara, la FIDAL ha deciso di abbinare il Trofeo delle province pugliesi alla quale si accede solo per convocazione da parte dei responsabili tecnici provinciali. Mirko Lorusso e Angelo Berloco saranno assenti in quanto impegnati nel meeting PromoIndorr 2011, gara interregionale che vedrà al vita atleti di tutte le regioni del sud e che si terrà sempre domenica a Napoli, ma sarà comunque nutrita la pattuglia altamurana.

Domenico Olivieri

Atletica, campionati regionali individuali di cross all’insegna del rosa

CRI Cross 2011Tre titoli individuali per gli atleti altamurani, due al femminile. Per gli amatori agli archivi la maratona di Verona

È andata agli archivi anche l’edizione 2011 dei campionati regionali individuali di cross. Domenica scorsa, presso l’ormai consueto scenario dell’Agriturismo Ruotolo a Cassano delle Murge, in abbinamento alla 24^ edizione del Cross del Boschetto, oltre 450 atleti provenienti da tutta la Puglia si sono contesi la maglia di campione regionale individuale 2011. Ottimi risultati per i colori altamurani con tre primi posti, due in rosa.
La prima a sorridere è stata la portacolori dell’Atletic Club Altamura, Lucia Pinto, che nella categoria “Erordienti F”, su di un percorso di 700 metri, è riuscita a battere la concorrenza di Francesca De Mitri della Folgore Brindisi e di Giulia Stellacci dell’Atletica Bari, medaglia di legno per l’altra altamurana Marialucia Casanova.  Nella stessa categoria, però al maschile, ottima piazza d’onore per Carlo Tortorelli, dell’Atletic Club Altamura, battuto solo dal portacolori del Cus Bari, Awol Langella. Nella stessa gara piazzamenti nei primi dieci anche per Davide Lorusso e Francesco Pepe, entrambi dell’Atletic Club, che hanno chiuso  rispettivamente in 7^ e 10^ posizione.
Nella categoria “Ragazze” nessun risultato di rilievo per i colori altamurani, così come nella gara al maschile, categoria “Ragazzi”. Piazzamenti lontani dalle prime posizioni per Rosa Cornacchia e Mary Paternoster, nella categoria “Cadette”, la vera “delusione” è arrivata al maschile, categoria “Cadetti”, dove Mirko Lorusso, che forse ci ha abituati troppo male, si è dovuto accontentare di un’anonima 10^ posizione.
Tra le categorie assolute sono arrivate parecchie soddisfazioni con il solito Roberto Ninivaggi, Giovani Atleti Bai, che, nella categoria “Allievi”, è riuscito a conquistare la maglia di campione regionale precedendo i due portacolori dell’Atletica Don Milani, Michele Palmisano e Vito Minei. Nella categoria “Junior M” secondo e terzo posto per gli altamurani Michele Laurieri, Aden Exprivia Molfetta, e Leonardo Di Leo, Amatori Atletica Acquaviva che si sono dovuti arrendere al solito Luigi Rosito sempre dell’ Aden Exprivia Molfetta. Infine, titolo di campionessa regionale di cross per Mariangela Ceglia che, nella categoria “Promesse/Senior F”, in una gara non molto affollata, insieme a due sue compagne dell’Alteratletica Locorotondo, ha monopolizzato il podio.
Il prossimo impegno agonistico per le categorie giovanili, con la 2^ prova del Trofeo “Puglia in Marica, inizialmente programmata per domenica prossima a Matera ma rinviata a data da destinarsi, è fissato per domenica 6 marzo quando, presso l’Agriturismo Debernardis di Altamura, è in programma la 3^ prova del “Corricross 2011”, circuito dedicato alle categorie “Esordienti”, “Ragazzi” e “Cadetti”, sia al maschile che al femminile. La manifestazione, come di consueto, è stata affidata all’ormai collaudata macchina organizzativa dell’Atletic Club Altamura.
Oltre alle gare di cross, lo scorso week-end era in calendario un importante appuntamento per il settore amatori con la maratona di Verona (km. 42,195) e la mezza maratona “Giulietta e Romeo” (km. 21,097). La prima ha visto la partecipazione di due atleti dell’Atletic Club Altamura, Nicola Garzone che ha terminato con il tempo di 3.42.36 e Giuseppe Lograno che ha chiuso con il tempo di 3.56.37. Più nutrita la truppa altamurana nella mezza maratona con quattro atleti che hanno portato a termine la loro fatica. Questi i loro tempi: Franco Viscanti 1.33.31, Felice De Palma 1.47.47, Giuseppe Pinto 1.47.49, Carlo Loporcaro 1.54.38, Giovanni Ragone 1.59.08.

Campionati regionali ind.li Cross – Cassano delle Murge 20-02-2011

Domenico Olivieri

Atletica, grande successo per il campionato regionale di cross

CDS AltamuraLa 2^ prova del campionato regionale di corsa campestre, organizzata dalla società altamurana, ha decretato i campioni regionali

Grande successo di pubblico e di partecipazione per la seconda e ultima prova dei campionati regionali di cross riservati alle società. Più di 350 gli atleti che anno preso il via nella varie categorie sul percorso ricavato all’interno dell’agriturismo Debernardis che, ancora una volta, con i suoi sali e scendi si è dimostrato scenario ideale per questo tipo di gare. La giornata, anche se non sempre soleggiata, non ha riservato sorprese a livello meteorologico, consentendo agli atleti in gara di completare le proprie fatiche in condizioni quasi ideali. Sempre ottima, ma questa non è una novità, la macchina organizzativa messa in piedi dall’Atletic Club Altamura, che dopo i successi colti la scorsa stagione con l’organizzazione di più manifestazioni a carattere provinciale, è stata chiamata dalla FIDAL Puglia ad organizzare questa gara che, quale seconda ed ultima prova, è stata decisiva per l’assegnazione dei vari titoli regionali. Prima della partenza delle gare è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare la scomparsa di Marisa Angiulli, personalità di spicchio del comitato FIDAL regionale.
Per la cronaca gli atleti altamurani hanno ottenuto alcuni buoni risultati a livello individuale, mentre a livello di società non è arrivato nessun titolo ma un solo piazzamento a podio.
Nel dettaglio ottimo secondo posto individuale nella categoria “Cadetti” per Mirko Lorusso che, al primo anno nella categoria, ha dimostrato per l’ennesima volta di essere competitivo ad alti livelli. Davanti a lui il portacolori dell’Atletica Giovanile Tricase, Mastewal Martella, che ha fatto valere la sua esperienza, essendo già al secondo anno nella categoria. La gara era inoltre valida anche come prova di qualificazione per la finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi e i Campionati Italiani per Regioni Cadetti con i primi sei all’arrivo qualificati di diritto per la prova che si svolgerà il prossimo 20 marzo a Nove, località nel vicentino. Per Lorusso, comunque, la qualificazione era arrivata già da tempo quale campione regionale studentesco.
Vittoria, invece, per l’altro enfant du pays, Roberto Ninivaggi, che nella gara riservata agli “Allievi”, ha letteralmente stracciato la concorrenza, presentandosi al traguardo in solitudine. Per il portacolori dell’US Giovani Atleti Bari, squadra “assoluta” nata quest’anno grazie al contributo di varie squadre della provincia di Bari, tra le quali anche due società altamurane, l’Atletic Club e l’Alteatletica, il salto di categoria rispetto alla passata stagione sembra essere stato indolore.
Due gradini del podio su tre ad appannaggio di atleti altamurani anche nella gara riservata alla categoria “Juniores Maschile” con Michele Laurieri, Aden Exprivia Molfetta, secondo, e Leonardo Di Leo, Amatori Atletica Acquaviva, terzo che si sono dovuti arrendere soltanto a Luigi Rosito anche lui tesserato per l’Aden Exprivia Molfetta.
Meno soddisfazioni in campo femminile dove è arrivato un solo piazzamento a podio a livello individuale, anche se di assoluto prestigio con la vittoria nella categoria “Senior/Promesse Femminile” per Mariangela Ceglia, tesserata per l’Alteratletica Locorotondo, che ha fatto il vuoto alle sue spalle, conquistando una vittoria in assoluta scioltezza.
A livello di società, un solo piazzamento a podio per l’Atletic Club Altamura che nella categoria “Cadetti” ha raggiunto la piazza d’onore, settima piazza nella categoria “Ragazzi”, medaglia di legno nella categoria “Cadette” e 13^ posizione tra le “Ragazze”, per l’Alteatletica quarta posizione nella categoria “Allieve” grazie ai piazzamenti ottenuti nella prima prova.
Subito dopo la conclusione dell’ultima gara si sono svolte le premiazioni con la consegna di una medaglia ricordo ai primi sei classificati di ogni categoria e l’assegnazione della coppa di campione regionale a tutte le società prime classificate. Un piccolo riconoscimento è andato anche a noi di altamuralife.it per il costante impegno nel promuovere lo sport e in questo caso l’atletica.
Il prossimo appuntamento con l’atletica per la città di Altamura è previsto, calendario ufficiale alla mano, per domenica 27 febbraio per la 3^ prova del “Corricross 2011”, gara riservata alle categorie giovanili della provincia di Bari. Lo scenario sarà ancora l’Agriturismo Debernardis e l’organizzazione affidata ancora l’Atletic Club Altamura che, comunque, è intenzionata a chiedere il rinvio di una settimana della gara, dato che nell’ultima domenica di febbraio, a Matera, è prevista la seconda tappa del trofeo “Puglia in Marcia 2011”.

Risultati 2^ Prova CdS regionali Cross – Altamura 13-02-2011

Domenico Olivieri

Ad Altamura ritorna la corsa campestre

1^ Prova CDA Cross 2011È l’Atletic Club Altamura ad organizzare la 2^ prova del campionato regionale di corsa campestre.

L’ormai consolidato binomio Atletic Club Altamura e azienda agrituristica Debernardis hanno fatto in modo che nella cittadina murgiana non manchino mai importanti manifestazioni di atletica leggera. Si terrà, infatti, domenica 13 febbraio presso il percorso ricavato sulla murgia che circonda l’azienda agrituristica Debernardis, la 2^ ed ultima prova dei campionati regionali di società di corsa campestre.
Alla manifestazione parteciperanno molte squadre provenienti dall’intera regione Puglia e la società vincente sarà incoronata come “Campione regionale di Cross 2011”. Le gare avranno inizio a partire dalle 9.30 con il seguente ordine:
Ragazzi e ragazze 1500 mt
Cadetti e cadette 2000 mt
Allieve 3000 mt
Allievi e juniores femminile 4000 mt
Juniores maschile, senior e promesse femminile 6000 mt
Senior e promesse maschile 10000 mt
Questo il criterio di assegnazione del titolo: per ciascuna gara verranno assegnati 1 punto al 1° classificato, 2 al secondo, 3 al terzo  e così via aumentando di punto in punto fino all’ultimo; risulterà vincitrice, in ogni categoria, la Società che avrà ottenuto il totale più basso sommando al massimo 3 punteggi. Le Società con 2 ed 1 punteggio verranno classificate a seguire quelle a punteggio pieno. Ai fini dell’ammissione ai Campionati Italiani di Società saranno considerate classificate tutte le Società con almeno tre atleti classificati. Le altre squadre non verranno prese in considerazione ai fini della graduatoria finale.
Appuntamento per appassionati e non è per domenica mattina.

Leonardo Loporcaro 

Atletic Club, iniziata la stagione agonistica per gli Amatori

Giro del FalcoCon la 13^ edizione del “Giro del Falco” è partita la stagione per il settore Amatori

È iniziata la stagione agonistica per un nutrito gruppo di atleti dell’Atletic Club Altamura che ha partecipato, domenica 6 Febbraio, alla XII^ edizione del “Giro del Falco”, gara di corsa campestre valida quest’anno come campionato regionale individuale di cross riservato alle categorie Amatori/Master (prova unica). La manifestazione, organizzata dall’ASD “Dorando Pietri” di Gravina, si è svolta tra i saliscendi degli sterrati del bosco comunale “Difesa Grande”, luogo divenuto ormai simbolo di podismo a Gravina. La gara ha avuto due partenze: alle ore 9,30 le categorie maschili che hanno percorso un circuito di 6,9 km, alle 9,35  le donne su un circuito di 4 km. Dopo l’arrivo, come da tradizione, gli amici gravinesi hanno offerto a tutti gli atleti, agli accompagnatori e a tutto il pubblico presente un piatto di pasta e ceci, salsiccia alla brace e un bicchiere di vino.
Per la cronaca a tagliare per primo il traguardo nella gara femminile, l’assoluta Mariangela Ceglia, altamurana doc, che corre per i colori di una società di Locorotondo. Il nostro gruppo di atleti si è ben comportato tra i quasi 400 corridori partecipanti. Questi i nomi: Pasquina Loviglio, Giovanni Ragone, Michele Bruno, Orlando Paternoster, Evangelista Chironna, Ciccio Viscanti, Michele Chironna, Filippo Rella, Franco Pennacchia, Nicola Lanzone (neo tesserato), Francesco Laterza (ben tornato !!!), Felice Depalma, Domenico Sardone e Pino Chironna. Quest’ultimo tenuto per ultimo per evidenziare che per lui la stagione agonistica è iniziata già da un pezzo, in quanto ha partecipato ad altre due gare di cross il 23 e 30 Gennaio scorso rispettivamente a Brindisi e Putignano, sfidando temperature fredde (oggi è stata una giornata quasi primaverile). Buon inizio di stagione agonistica a tutti gli amatori !!!

ASD Atletic Club Altamura
Franco Palasciano

Gran Prix Marcia 2011, l’Atletic Club subito in testa

Atletic Club Altamura MarciaA Locorotondo si è aperta la stagione della marcia

Sotto il freddo pungente di fine gennaio, si è aperta anche la stagione 2011 della marcia pugliese. La combinata maschile, già vinta nel 2010, ci riporta subito in testa dopo la 1^ prova. Artefici di questo successo il podio interamente conquistato dai nostri portacolori con Antonio Laterza e Davide Lorusso giunti appaiati al primo posto e Arcangelo Vincenti giunto 3°. Nella stessa gara ampie le

polemiche con i primi 3, tra cui il nostro Francesco Pepe, squalificati a 80 metri dall’arrivo. Nella categoria Ragazzi bene Domenico Casanova e Cipriano Loiudice. Nella categoria Cadetti 3° posto per Lorenzo Ninivaggi e 4° per Giuseppe barbieri. Squalificati Mirko Lorusso e Lorenzo Laterza.
In ambito femminile, l’Atletic si classifica seconda dietro la corazzata Don Milani Mottola. Splendido 2° posto per Lucia Pinto seguita da una straordinaria Francesca Pepe. Tra le ragazze benissimo anche Paola Cannito, mentre tra le Cadette sfida infinita tra le nostre Giovanna Cannito e Rossella Cicorella, giunte al traguardo dopo un lungo fotofinish.
Mi spiace registrare un aria rigida e non solo dovuta alla temperatura. Il comportamento dei giudici è sembrato poco propenso alla promozione, con squalifiche “personali” che lasceranno il segno in molti atleti. Del resto la marcia resta una specialità tecnica e se vorremo proseguire in questa attività, dovremo fare una scelta, forse anche quella di tenere fuori gli esordienti al fine di preservarli da una scellerata gestione dei giudici, troppo anziani, stanchi e demotivati.

ASD Atletic Club Altamura
Claudio Lorusso
Settore giovanile 

Atletica, 1^ tappa dei Campionati regionali di cross per società

1^ Prova CDA Cross 2011Nella prima gara regionale, risultati alterni per gli atleti altamurani

Dopo l’antipasto della prima tappa del “Corricross 2011”, nell’ormai consueto scenario della Masseria Ruotolo a Cassano delle Murge, è andata in scena domenica scorsa la prima tappa dei campionati regionali per società di corsa campestre. Al via, come sempre, la squadra giovanile dell’Atletic Club Altamura e alcuni atleti altamurani tesserati per altre società.

Le soddisfazioni migliori, per la rappresentanza altamurana, sono arrivate nelle categorie assolute con la vittoria nella categoria “Allievi”, quattro i Km percorsi, per Roberto Ninivaggi che, quest’anno, corre con la maglia della Giovani Atleti Bari. Sempre nelle categorie assolute, questa volta tra gli “Juniores” che hanno ripetuto il circuito di un chilometro per sei volte, ottimo terzo posto per Leonardo Di Leo, dell’Amatori Atletica Acquaviva. L’atletica altamurano, in una gara dominata da Luigi Rosito, Atl. Aden Exprivia Molfetta, ha perso allo sprint la piazza d’onore che è andata invece a Michele Paparella dell’Atletica Sprint Barletta.
Nelle categorie giovanili nessun piazzamento a podio per gli atleti dell’Atletic Club Altamura che, comunque hanno ottenuto alcune buone prestazioni anche se rimane il rammarico per non aver centrato risultati ancora migliori e alla portata dei giovani atleti altamurani. Infatti nella categoria “Ragazzi” ci si aspettava qualcosa in più da Domenico Casanova, giunto al traguardo in 12^ posizione mentre nella categoria “Cadetti” è arrivato un terzo posto di squadra grazie ai piazzamenti di Lorenzo Laterza e Pietro Tortorelli (12° e 11°). In campo femminile buona prestazione della velocista Rosa Cornacchia che è riuscita a precedere l’amica rivale Mary Paternoster, in evidente calo di forma.
I risultati di questa prima tappa, comunque, non sono definitivi e, per decretare le squadre vincenti bisognerà attendere la seconda prova che si terrà ad Altamura il prossimo 13 febbraio.

Domenico Olivieri 

Atletica Giovanile, partita la stagione invernale

1^ Prova CDA Cross 2011Con la prima prova del circuito “Corricross 2011” ha preso il via la stagione invernale dell’atletica giovanile

È partita domenica scorsa la stagione invernale dell’atletica giovanile con la prima prova del circuito “Corricross 2011” che si è disputata presso la masseria Ruotolo a Cassano delle Murge. Come sempre grandi risultati per gli atleti altamurani che hanno raggiunto il podio in quasi tutte le categorie.
Su di un circuito di 600 metri da ripetere da una a sei volte a seconda della

categoria, si sono dati battaglia oltre 150 atleti provenienti da tutta la provincia di Bari con l’aggiunta di alcune società di fuori provincia.
Il programma ha avuto inizio intorno alle ore 10,00 con la gara riservata agli “Esordienti B-C” maschili che ha visto il predominio dell’Atletic Club Altamura che ha monopolizzato il podio con la vittoria di Davide Lorusso davanti ai compagni di squadra Francesco Pepe e Bruno Casamassima. Nella medesima categoria, però al femminile, la vittoria è andata a Marta Fiorentino della Nuova Atletica Giovinazzo che ha preceduto Federica Ardito della Running People Noicattaro e Maria Teresa Ramunno, tesserata per la Fiamma Olimpia Palo.
Poi è stata la volta degli atleti della categoria “Esordienti A” che ha visto ancora una volta protagonisti, come da previsione, gli atleti dell’Atletic Club Altamura che ha piazzato ben due atleti sul podio Carlo Tortorelli e Nicolò Mercadante che hanno concluso la loro fatica in seconda e terza posizione. I due portacolori altamurani sono stati preceduti da Awol Langella del Cus Bari che a portato a casa la vittoria nella categoria. Ottimi risultati per i colori altamurani anche nella gara femminile che ha visto la vittoria della solita Lucia Pinto dell’Atletic Club Altamura. In seconda posizione, abbastanza a sorpresa, ha chiuso la sua compagna di squadra, Francesca Pepe, ultima arrivata nelle file della squadra altamurana che a sua volta a preceduto Ida Mastrangelo dell’Atletica Don Milani Mottola.
Terza categoria a scendere in gara è stata quella dei “Ragazzi” che ha visto come vincitore l’atleta Vincenzo Grieco della Free Runners Molfetta, seguito da Paolo Boccardi e Ivan D’Ambrosio, rispettivamente del’Atletica Don Milani Mottola e dell’Atletica Giov. Acquaviva. Nella stessa gara, però, al femminile vittoria per un’altra portacolori della Free Runners Molfetta, Silvia Del Signore, che ha preceduto Maria Teresa Ricciardiello del Cus Bari e Melania Barulli dell’Atletica Don Milani Mottola.
Penultima gara in programma quella riservata ai “Cadetti” che ha visto l’esordio nella categoria della giovane stella dell’Atletic Club Altamura, Mirko Lorusso che, come da pronostico, ha conquistato la prima posizione precedendo Alessio Locorriere, Fiamma Olimpia Palo e Angelo Raffaele Nanula dell’Atletica Giov. Acquaviva. Tra le “Cadette” la vittoria ha sorriso alla solita Giada Scarano dell’Atletica Don Milani Mottola, seconda posizione per Marica Barbieri della Nuova Atletica Femm. Acquaviva, a chiudere il podio Silvia Lamarra, compagna di squadra della vincitrice.
L’ultima gara in programma, quella riservata alle categorie assolute, è stata vinta in solitario da Rodolfo Guastamacchia dell’Aden Exprivia Molfetta che ha preceduto il compagno di squadra, ma altamurano Doc, Michele Laurieri e l’altro altamurano Roberto Ninivaggi che, dopo aver chiuso la sua esperienza nella categoria “Cadetti” con la maglia dell’Alteatletica Altamura, per il suo esordio tra i “grandi” si è accasato con la Giovani Atleti Bari. Per la categoria femminile vittoria per Stefania Pepe dell’Olimpia Club Molfetta.
Nella classifica riservata alle società la vittoria di tappa è andata, come da pronostico, all’Atletic Club Altamura che ha preceduto la Nuova Atletica Giovinazzo e Amatori Atletica Triggiano. Fuori classifica, in quanto gara riservata alle sole società della provincia di Bari, l’Atletica Don Milani Mottola.
La prima gara dell’anno per l’atletica giovanile altamurana si è quindi chiusa con ottimi risultati per i nostri colori e fa da preludio ad una stagione invernale che si preannuncia ricca di successi. Intanto domenica prossima si replica sempre in quel di Cassano delle Murge.

Domenico Olivieri
Si ringrazia per la collaborazione Leonardo Dileo