Domar Volley, “sei” grande

DomarVolley-SquinzanoLa Domar Volley Altamura sconfigge la Pallavolo Squinzano per 3-0 al Pala- Baldassarra infliggendole il secondo stop in campionato

E sono sei! L’impresa è riuscita: ancora una volta i ragazzi di mister Paglialunga hanno sconfitto la capolista Squinzano, la seconda consecutiva, confermandosi l’unica squadra in grado di battere il forte team leccese in campionato.
Pala- Baldassarra gremito per il big match della ventiduesima giornata, una cinquantina i tifosi al seguito della squadra giallo-blu, dall’altra parte oltre trecento sostenitori biancorossi a supportare i propri LEONI, formazioni al completo per entrambi i mister e tutti gli ingredienti per gustarsi uno spettacolo di pallavolo.
Mister De Vitis, squalificato per somma di ammonizioni, viene sostituito dal suo secondo Vannicola che manda in campo Notarpietro al palleggio, il bomber Orefice nel ruolo di opposto, Giorlando e De Blasi in banda, Scrimieri e Trovè al centro ed il libero Francone. Paglialunga gli risponde schierando la diagonale palleggiatore-opposto Zonno – Magni, i laterali Maiullari e Sette, i centrali De Tellis e Cataldi ed il libero Giove.
Il primo set comincia con le due squadre che si studiano e raggiungono il primo tempo tecnico con lo Squinzano avanti 8-7. Al rientro in campo la Domar piazza un break importante che la spinge sul 14-12 e poi incrementa ulteriormente il vantaggio portandosi sul 16-13 al secondo time-out tecnico. Lo Squinzano prova a reagire e ricuce il margine fino al 17-16, ma la Domar spinge nuovamente sull’acceleratore e costringe il coach della squadra capolista a chiamare tempo sul 19-16. il time-out non sembra giovare ai suoi e la Domar, non solo mantiene costante il vantaggio, ma riesce persino ad incrementarlo obbligando mister Vannicola a fermare nuovamente il gioco sul 24-20. E’ però ormai troppo tardi e la Domar conquista il primo set nel boato generale per 25-21. Uno a zero per noi!.
Nel secondo set lo Squinzano prova a reagire con Orefice e De Blasi che iniziano ad ingranare e portano i loro compagni al primo tempo tecnico in vantaggio 8-5. Al rientro in campo è la Domar a piazzare un acuto che azzera lo svantaggio, la riporta avanti 10-9 . Il coach leccese che deve dunque subito correre ai ripari con un time-out discrezionale. I gialloblù riescono a riprendere in mano le redini del set e ad arrivare al secondo tempo tecnico avanti 16-14, ma è ancora la sosta tecnica che ristora Maiullari & co. e permette loro di riagguantare il punteggio (19-19). Sul 20-19 per la Domar entra in battuta Disabato per Cataldi e mette a segno un ace importantissimo nell’ultimo centimetro di campo; mister Vannicola, per cercare di calmare i suoi, utilizza il secondo dei tempi a sua disposizione. Al rientro in campo lo Squinzano pareggia i conti e riesce a mettere a segno un punto, quello del 22 pari, dopo mille incredibili difese da una parte e dall’altra che dà morale ai suoi e li mantiene ancora sulla linea di galleggiamento. L’equilibrio si mantiene fino al ventiquattro pari, poi De Tellis realizza un ace da manuale del volley cogliendo di sorpresa il libero Francone e l’errore di Orefice regala il punto del 26-24, ancora una volta la spunta la Domar ed è due a zero per noi!.
Nel terzo set la coppia arbitrale, che fino ad allora si era ben comportata, forse per lo spettacolo che si sta vivendo in campo fino a questo momento, decide di voler prolungare l’incontro con una paio di errori ed un’ammonizione poco chiara a capitan Maiullari che permettono allo Squinzano di andare sul 5-2 e costringono mister Paglialunga a fermare il gioco prontamente per tentare di calmare i suoi. I biancorossi, però, sono ancora nervosi per i torti subiti e lo Squinzano dilaga fino all’8-2 del primo tempo tecnico. Entra Schettini al posto di Sette e la Domar, per l’ennesima volta, riesce a sfruttare al meglio la pausa tecnica; torna in campo agguerrita e sostenuta a gran voce dai suoi tifosi. Con un parziale incredibile prima accorcia sul 5-9, poi si riporta persino sull’ 11-12 e, questa volta, è il coach squinzanese a chiamare time-out. Orefice & co. provano ancora a scavare un importante break che li porta sul 14-11, ma la Domar ormai non ci sta più a perdere e, conscia dell’impresa che ha compiuto nel rimontare un set praticamente perso, riesce a riequilibrare il parziale sul 17-17. Da questo momento in poi c’è una sola squadra in campo ed è la Domar. I LEONI non danno più scampo agli ospiti, entra Rinaldi a solidificare la ricezione, Zonno mette a segno ancora un prestigioso ace che regala ai biancorossi la palla match, lo Squinzano la annulla col cambio palla, ma nulla può sull’ultimo attacco di Magni: è 25-21 è 3-0 per noi, impresa compiuta, gioia infinita!. Il Pala – Baldassarra esplode ed è tripudio generale la Domar ce l’ha fatta ancora una volta.
Passando alla consueta analisi della gara si può dire che lo Squinzano è risultata una squadra davvero coriacea con de Blasi in grande spolvero, Francone davvero difficile da battere in difesa ed Orefice, sebbene un gradino sotto rispetto alla gara dell’andata, in grado di mettere a segno 20 punti in tre set. In affanno invece è risultata la coppia dei centrali.
Per quel che concerne la Domar invece, oggi risulta davvero difficile stabilire il migliore in campo:un’impresa di questo tipo è possibile solo grazie al contributo di ogni singolo elemento.
Magni è stato il miglio realizzatore dei nostri con 14 punti , ha bombardato gli ospiti con una bellissima prestazione, De Tellis ha costretto lo Squinzano a triplicare il muro per tentare di arginare i suoi colpi confermandosi punto fermo dei biancorossi, Zonno ha gestito con grande sicurezza ogni pallone smarcando ottimamente le sue bocche di fuoco, Cataldi ha sfoderato una prestazione di altissimo livello, Maiullari in attacco ha gestito ogni pallone con un’ intelligenza tattica degna di un capitano mettendo a segno davvero palle pesantissime, splendida prova per lui, benissimo ha fatto Sette sebbene sia stato puntato molto in ricezione, strepitosa la prova di Giove carico a mille si è fiondato su tutti i palloni regalando difese da cineteca. Tutto il team è stato magistralmente condotto al successo dal mister Paglialunga che ha preparato nel migliore dei modi il delicatissimo incontro. Importantissimo, infine, il contributo della panchina con Disabato che ha realizzato l’ace al secondo set, Schettini che è sempre fondamentale quando subentra ed anche oggi ha realizzato una gara perfetta e Rinaldi chiamato in causa nelle ultime battute per la ricezione ha ben figurato.
Dagli altri campi è arrivata la vittoria sofferta al tie-break per l’Alessano sul Galatana che ha accorciato a quattro le lunghezze dal terzo posto. Tutto come da pronostico sugli altri campi, con l’Ugento che vincendo si è portato a meno 1 dal vertice. Anche l’Agnone con la sconfitta di questo turno retrocede in C assieme al Francavilla.
La prossima gara vedrà la Domar far visita all’Agnone squadra che ormai non ha più obiettivi, ma che vorrà comunque onorare il finale di stagione specialmente davanti ai suoi tifosi per cui non va sottovalutato. Il compito dei murgiani sarà quello di non deconcentrarsi per evitare brutte sorprese.

DOMAR VOLLEY ALTAMURA – PALLAVOLO CITTÀ DI SQUINZANO 3-0 (25-21, 26-24, 25-21)
Durata set: 23′, 37′, 30′. Tot.: 90′

Domar Volley Altamura: Sette(8), Zonno(3), De Tellis(9), Magni(14), Maiullari(11), Cataldi(7), Giove(L), Disabato(1), Schettini(3), Rinaldi(L); N.e.: Chierico, Lospalluto, Troka. All. Paglialunga, 2° all.: Cappiello. Aces: 6, Err. Bat.: 6, Muri: 11, Errori punto: 11.
Note: Ammonito Maiullari (A).
Pallavolo Città di Squinzano: Notarpietro(1), Orefice(20), Scrimieri(9), Giorlando(8), De Blasi(8), Trovè(2), Francone(L) Asti(0); N.e.: Panarese, Soda, Sisto, Ricciardi. All. Vannicola. Aces: 5, Err. Batt.: 4, Muri: 3, Errori punto: 12.

Ilario Ninivaggi
Ufficio Stampa e Comunicazione
Domar Volley Altamura

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: