Fortis Murgia, la trasferta rimane un tabù

Fortis Murgia, la trasferta rimane un tabù

Angelastri in azione, suo l'unico goal della Fortis MurgiaSeconda sconfitta in tre trasferte per la formazione murgiana

Appuntamento ancora rimandato con la prima vittoria in trasferta per la Fortis Murgia nel campionato di promozione pugliese. La formazione murgiana, impegnata, in quel di Monte Sant’Angelo per la 7^ giornata è uscita sconfitta per 4 a 1. Prestazione abbastanza deludente per gli altamurani, in partita fino all’uscita di capitan Genco.
Mister Valente, rispetto al pareggio interno contro il Carapelle, conferma quasi in toto la formazione iniziale con l’unica eccezione di Squiccimarri al posto di Cannito. Tre novità, invece, per i padroni di casa: dentro Lauriola, Fiore e Simone, fuori Marcone, Melchionda e Armilotta.
La prima occasione della partita capita a Difonzo che però non riesce a superare Bua, subito dopo due occasioni per i padroni di casa con Simone e Lannunziata. Poi, l’infortunio con conseguente uscita dal campo di Genco, episodio che condiziona la prestazione degli altamurani che, infatti, al 32’ passano in svantaggio: a sbloccare il risultato, ci pensa Fiore al 32’ in contropiede supera l’incolpevole Giampetruzzi. Nei minuti finali della frazione arriva il raddoppio di Scarano che trasforma un calcio di rigore, concesso dall’arbitro per un fallo del neo entrato Dilerma.
Nella ripresa ci si aspetta la reazione della Fortis Murgia, è invece ancora il Monte Sant’Angelo a fare la voce grossa e a realizzare il terzo goal con il neo entrato Lizza, che approfitta di una brutta palla persa a metà campo dagli altamurani. Unica consolazione della partita, per gli murgia, il goal al 36’ di Angelastri, che realizza dal centro aerea su sponda di Livrieri, servito, a sua volta, da un cross basso dalla sinistra di Casalino. Ad un minuto dal termine, infine, ci pensa Cesar a chiudere i conti quando, dopo aver rubato palla a metà campo, supera un paio di avversari e mette a segno il goal del definitivo 4 a 1.
A seguito di questa sconfitta, la Fortis Murgia resta ferma a quota otto punti, a metà classifica, uno in più di Rutiglianese, Celle e UC Bisceglie, prossimo avversario domenica prossima al “D’Angelo”.

MONTE SANT’ANGELO – FORTIS MURGIA 4-1

MONTE SANT’ANGELO: Bua, Giordano, Lauriola, Ciuffreda, Pignatelli, Cesar (22′ st Fischetti), Fiore (26′ st Frattaruolo), Quitadamo, Lannunziata, Scarano, Simone (11′ st Lizza). All.: Ricucci.
FORTIS MURGIA: Giampetruzzi, Tota, Casalino, Squiccimarri (19′ st Livrieri), Ruggiero, Genco (23′ pt Dilerma), Cappiello (29′ st Proggi), Castoro, Difonzo, Panzarea, Angelastri. All.: Valente.
ARBITRO: Carrer di Barletta coadiuvato da Salierno e Morea di Molfetta
RETI: 32′ pt Fiore (MSA), 43′ pt Scarano (MSA, rig.), 23′ st Lizza (MSA), 36’ st Angelastri (FM), 44′ st Cesar (MSA)

Domenico Olivieri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.