Fortis Murgia, rimandato ancora l’appuntamento con la vittoria

Capriatese - Fortis MurgiaIn vantaggio con un goal Lupacchio, i murgiani si fanno raggiungere da Piovan

A tre giornate dal termine nel girone H del campionato di serie D arrivano i primi verdetti: retrocedono matematicamente, con due giornate di anticipo, Ostuni e Francavilla Calcio, mentre nella zona alta dovremo aspettare la prossima giornata per capire se l’Arzanese conquisterà la promozione in seconda divisione.
La Fortis Murgia, intanto, mette in cassaforte un preziosissimo punto conquistato a Potenza contro la Capriatese, punto che le consente di amministrare con tranquillità il finale di campionato. Matador del match Fabio Lupacchio alla sua quinta rete stagionale siglata al 33′ del primo tempo. Il pareggio ospite arriva al 44′ con un colpo di testa di Piovan.
Il pareggio muove la classifica e consolida la tranquilla posizione a debita distanza dalla zona play-out. Il campionato osserverà un turno di riposo per le festività pasquali: si tornerà a giocare domenica primo maggio, contro il Francavilla in Sinni.

FORTIS MURGIA – CAPRIATESE 1-1

FORTIS MURGIA: Errichiello, Aiello, Falanca, Dibenedetto, Digirolamo, Lorusso (35′ st Castoro), Di Maio, Maurelli, Gnisci (42′ st Tancredi), Petruzzella (31′ st Martimucci), Lupacchio. A disp.: Napolitano, Chessa, Cannito, Angelastri. All. Masi
CAPRIATESE: Roncone, Volpicelli, Troisi, Rea, Nuzzo, Fucci (29′ st Fonseca), Visciano, Antignani, Mastroianni, Di Rocca (37′ st Perruto), Piovan (15′ st Mallardo). A disp.: Gullo, Esposito, Cagnale, Avallone. All. Feola.
MARCATORI: 33′ pt Lupacchio (FM), 44′ pt Piovan (C)
ARBITRO: Martelli di Lanciano
AMMONITI: Dibenedetto, Lorusso (FM)
RECUPERO: 1′ pt, 3′ st

Ufficio Stampa Fortis Murgia Irsina

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: