Il Real Altamura espugna Bitonto

LibertasBitonto-RealAltamuraVittoria al cardiopalmo per la formazione altamurana che resiste anche in nove

Dopo quattro turni a secco, torna alla vittoria il Real Altamura che, in una partita dalle mille emozioni, espugna il campo della Libertas Bitonto imponendosi con il minimo scarto, 1 a 0 il risultato a favore della formazione altamurana che consegna a mister Abrescia la prima vittoria sulla panchina bianco-rossa. La vittoria è stata in bilico fino a minuti finali con il Real che, comunque, ha meritato la vittoria, buttando al vento, nella prima frazione, alcune occasioni per rimpinguare il proprio bottino.
È dire che il Real si presentava in quel di Bitonto con una formazione largamente rimaneggiata a causa dei tenti infortuni e di alcune squalifiche, costringendo mister Abrescia a schierare ben cinque juniores nell’undici iniziale. La differenza, però, non si nota con la squadra altamurana che parte a spron battuto e nei primi minuti sfiora il vantaggio con Chiaradia che, solo in area di rigore, non riesce a stoppare e l’azione sfuma. Il Real non demorde e al 11′ passa, meritatamente, in vantaggio con una bella conclusione di Maurelli che finalizza al meglio un discesa sulla fascia di Chiaradia. Nei minuti successivi i bianco-rossi hanno tre grosse opportunità per il raddoppio con, nell’ordine, Doria, D’Introno e Chiaradia che non riescono ad andare in goal. Ha del clamoroso quella capitata proprio a Chiaradia che solo d’avanti a Vitucci tenta il pallonetto che, però, sorvola, se pur di poco, la traversa. La reazione della Libertas Bitonto sta tutta in un gran tiro dalla distanza di Di Liso, ben parato da Tedesco e, in un goal, giustamente annullato a Terrone dalla terna arbitrale, con la palla che, durante l’azione aveva superato la linea di fondo. Il Real Altamura, nei minuti finali, controlla la partita, uniche note stonate due ammonizioni, evitabili, a carico di Tedesco e Vicenti per perdita di tempo. La prima frazione si chiude con il Real in vantaggio di una lunghezza.
Nel secondo tempo, il Real Altamura, cerca di addormentare la partita mentre la Libertas Bitonto, abbastanza deludente quest’oggi, tenta una timida reazione. La squadra bianco-rossa, comunque, non soffre ma al 19′ ecco un episodio che avrebbe potuto cambiare le sosti dell’incontro: Terrone approfitta di un leggero infortunio di Favia, entra in area di rigore ma si trova in posizione defilata, Tedesco gli va incontro e lo atterra costringendo il direttore di gara a decretare il calcio di rigore per i padroni di casa. L’estremo difensore altamurano, inoltre, rimedia la seconda ammonizione, guadagnando, così, anzitempo la via degli spogliatoi. Mister Abrescia, allontanato dal rettangolo di gioco qualche minuto prima per proteste, decide di togliere l’autore del goal Maurelli per far posto a Lorusso, portiere di riserva. Sul dischetto del rigore si presenta De Palo ma Lorusso si supera e riesce a parare. Nei concitati attimi seguenti, il direttore di gara decide di ammonire, per la seconda volta, anche Angelico che così viene mandato in anticipo a fare la doccia. Il Real Altamura è, così, costretto a giocare gli ultimi venti minuti di partita con due uomini in meno, i padroni di casa le tentano tutte ma la resistenza della formazione altamurana è stoica e, dopo un recupero interminabile, l’arbitro dichiara concluse le ostilità.
Con questa vittoria, il Real Altamura mantiene la quinta posizione e si porta ad una sola lunghezza di distanza proprio dai bitontini. Questa volta la formazione altamurana, a differenza delle ultime prestazioni, è riuscita a mantenere fino alla fine l’unico goal di vantaggio, resistendo, nell’ultima parte della contesa, con due uomini in meno, dimostrando che, quando vuole, sa anche soffrire.
Questa vittoria, per come è arrivata, potrebbe dare nuove convinzione al Real Altamura che domenica prossima, ospiterà, la prima della classe, l’Atletico Corato. Si preannuncia un’altra battaglia.

LIBERTAS BITONTO – REAL ALTAMURA 0-1

LIBERTAS BITONTO: Vitucci, Di Liso (33′ st Pica), Pastanella, Faccitondo, Ciardi, Martellotta, Patruno (4′ st Fracchiolla), Piperis, Mastromarino (4′ st Modesto), De Palo, Terrone. All.: Loconsole
REAL ALTAMURA: Tedesco, Loiudice, Iurlo, Siciliani, Angelico, Favia, Maurelli (22′ st Lorusso), Vicenti, D’Introno (28′ st De Cristoforo), Doria (25′ st Tassielli), Chiaradia. All.: Abrescia
MARCATORI: 11′ pt Maurelli (RA)
ARBITRO: Sig. Di Mello (sez. Barletta)
AMMONITI: Ciardi (LB), Vicenti (RA), Loiudice (RA)
ESPULSI: 22′ Terdesco (RA), 23′ Angelico (RA)
RECUPERO: 5′ pt, 6′ st
NOTE :allontanato l’allenatore del Real Altamura, Abrescia per proteste

Domenico Olivieri

The following two tabs change content below.
Avatar

La redazione

Avatar

Ultimi post di La redazione (vedi tutti)

Comments

comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: